Euro 2016, Graziano Pellè: “chiedo scusa all’Italia”

Euro 2016, Graziano Pellè: “chiedo scusa all’Italia”
da in Calcio, Euro 2016, Nazionale italiana di calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Euro 2016, Graziano Pellè: “chiedo scusa all’Italia”

    L’avventura dell’Italia a Euro 2016 è finita nei peggiori dei modi. La squadra di Antonio Conte, dopo aver disputato una grande partita contro i campioni del mondo della Germania, è stata battuta dalla squadra tedesca ai calci di rigore. Dagli undici metri è stata la “sagra dell’errore” con i tiracci di Zaza e Pellè a farne da padrona. I due attaccanti, dal dischetto, hanno provato a provocare il portierone Neur senza riuscirci e finendo per sbagliare i propri tiri. Zaza ha fatto una sorta di balletto, finendo per calciare altissimo, mentre Pellè ha guardato il numero tedesco mimando il segno del “cucchiaio” per poi tirare malamente a lato. Due brutte figure che sono diventate dei meme virali sui social network. “Mi dispiace per tutti – ha commentato Graziano Pellè – soprattutto per quelli che mi vogliono bene e chiedo scusa all’Italia per l’errore”.

    Il gesto di Graziano Pellè non è piaciuto proprio a nessuno. L’attaccante, in modo arrogante, ha sfidato Neur guardandolo e mimando il gesto del “cucchiaio”. Il tedesco non ha abboccato alla provocazione e alla fine n’è uscito vincitore. “Non volevo offendere Neuer, a fine gara è anche venuto da me e mi ha detto sei un grande – ha spiegato Pellè, mentre stava abbandonando Casa Azzurri- Il mio intento non era quello di provocarlo, nè di fare lo sbruffone, semplicemente speravo stesse fermo, in modo da spiazzarlo. In carriera ho fatto tre volte lo scavetto dal dischetto e Neur lo sapeva. Mi spiace perchè in allenamento ho segnato sempre dagli undici metri”. Alla fine Graziano Pellè ha fatto una figuraccia internazionale ed è tornato mestamente a metà campo con la testa bassa.

    Sui social, i tifosi azzurri non l’hanno presa bene. Tanti insulti, qualche frase di conforto ma anche tanti meme contro il maldestro Pellè. Gli errori dei due attaccanti sono stati ripresi dalle tv internazionali che hanno deriso gli attaccanti per le scelte discutibili fatte. “Mi dispiace per te, ma non sei Totti” uno dei commenti più gettonati dei tanti tifosi azzurri. Sui social sono arrivati commenti pepati che mostrano la frustrazione del popolo italiano per quel gesto irriveretente fatto da Pellè. “Non hai mai vinto neanche un torneo di briscola e sfotti Neuer?” Come dare torto a questi tifosi azzurri?

    409

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuro 2016Nazionale italiana di calcioSport Ultimo aggiornamento: Lunedì 04/07/2016 12:22
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI