Euro 2016: la Top 11 del secondo turno

Euro 2016: la Top 11 del secondo turno

Presente Barzagli ma non Chiellini. Non c'è Lukaku

    Euro 2016: la Top 11 del secondo turno

    Se il primo turno di Euro 2016 aveva portato ad una Top 11 davvero scadente e molto criticata, gli errori in questa seconda formazione dei migliori giocatori del secondo turno degli europei di Francia è leggermente più affidabile ma con diverse scelte opinabili. La formazione creata dalla Uefa è costruita su un modulo del 4-2-3-1 con in porta Almer (Austria), Guerreiro (Portogallo), Barzagli (Italia), Jordi Alba (Spagna), Meunier (Belgio); Iniesta (Spagna), Hamsik (Slovacchia); Perisic (Croazia), Rakitic (Rakitic), Nolito (Spagna); Morata (Spagna).

    Questa volta sembra che gli assistenti Uefa abbiano visto le partite dell’europeo, cosa che evidentemente non avevano fatto formando la prima Top 11 di questi europei francesi inserendo alcune chicche come Almer. Il portiere dell’Australia ha fatto una partita incredibile contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo riuscendo a neutralizzare il fenomeno del Real Madrid.

    In difesa, ancora una volta c’è Jordi Alba sulla fascia sinistra, l’unico che è stato inserito in entrambe le formazioni dei due turni. Il terzino del Barcellona ha giocato un’ottima partita contro la Turchia. Sull’altra f’ascia c’è Guerreiro, anche se ha giocato a sinistra, terzino del Portogallo. I due centrali sono Meunier del Belgio e Andrea Barzagli dell’Italia. Ad essere sinceri e precisi tra i tre difensori della Nazionale Italiana che ha giocato contro la Svezia, il premio come migliore in campo andrebbe a Chiellini per la partita che ha fatto contro Zlatan Ibrahimovic e per l’intuizione della rimessa laterale che ha dato il via al gol di Eder.

    A centrocampo presente il sontuoso Iniesta.

    Il centrocampista blaugrana sta attraversando un europeo incredibile e finalmente è stata premiato anche dalla top 11, per quanto possa valere per un giocatore. I due assist hanno ovviamente dato già facilità al suo ingresso nella formazione migliore del secondo turno. Di fianco allo spagnolo c’è Marek Hamsik, lo slovacco ha realizzato il gol più bello di Euro 2016. A completare l’attacco ci sono i due croati Perisic e Rakitic, entrambi hanno sfoderato una grande prestazione contro la Repubblica Ceca che però non è servita a guadagnare la vittoria. L’ultimo trequartista è Nolito. Forse una scelta azzardata. E’ vero ha segnato ma Lukaku e Morata davanti sarebbe stata la coppia giusta per quello visto in campo. Il belga ha realizzato una doppietta ma non è bastato per entrare nella Top 11. Davanti Alvaro Morata, lui si che è entrato nella Top 11 grazie alla doppietta e grazie ad una partita fantastica.

    463

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuro 2016Nazionale italiana di calcioSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI