Paolo Montero, il calciatore più espulso della serie A in una clip

Paolo Montero, il calciatore più espulso della serie A in una clip

L'uruguayano è stato ammonito 83 volte ed espulso 22 volte in carriera, record del massimo campionato della Serie A

da in Calcio, Serie A, Sport
    Paolo Montero, il calciatore più espulso della serie A in una clip

    Agli amanti del calcio e ai profondi conoscitori del mondo del pallone basta pronunciare il nome Paolo Montero e si accende immediatamente una lampadina nella testa, una sorta di pericolo, di attenzione, come se ognuno dei suoi conoscitori abbia i sensi di ragno di spiderman per capire se Paolo Montero sta arrivando oppure no. L’uruguayano è considerato uno dei difensori più fallosi e cattivi nella storia della Serie A e della Juventus. Vedere per credere.

    Paolo Montero, centrale difensivo della Juventus degli anni ’90, è stato un duro in campo, un difensore difficile da affrontare, vendicativo ed è per questo che molto spesso finiva le partite prima dei suoi copmpoagni di squadra dovendo prendere la strada degli spogliatoi per i troppi cartellini rossi mostrati dagli arbitri.

    Il calcio è dei furbi secondo Paolo Montero che non è però riuscito ad esserlo fino in fondo perché ha subito un’infinità di cartellini, più di 100: 83 ammonizioni e 22 rossi in carriera (recordman in Serie A) ed il perché è facile capirlo dal video dimostrativo dl qualità di Montero.

    Un ragazzo aggressivo in campo che amava divertirsi fuori con il suo amico, che definisce fratello, Mark Iuliano. Spesso però le uscite dell’uruguayano , però, finivano con qualche scontro acceso, per non dire qualche rissa, rischiando anche l’espulsione da parte della società bianconera ma quella volta Carlo Ancelotti si oppose, Montero non si tocca è lui che tocca gli altri.

    I falli più brutti di Paolo Montero, il calciatore più espulso della serie A

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSerie ASport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI