Federica Pellegrini portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi 2016

La nuotatrice azzurra porterà la bandiera tricolore ai Giochi di Rio, quinta donna nella storia italiana

da , il

    Federica Pellegrini portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi 2016

    Tra qualche mese, precisamente dal 5 agosto, inizieranno i Giochi Olimpici di Rio 2016 e l’Italia ha finalmente scelto la propria portabandiera, sarà Federica Pellegrini. La campionessa italiana di nuoto porterà, fra più o meno 100 giorni, la bandiera italiana durante la cerimonia di apertura dei Giochi.

    Federica, classe 1988, nata a Mirano, è stata scelta dal Coni. Il presidente Malagò aveva anche altre scelte a sua disposizione, come Tania Cagnotto o Clemente Russo, ma la decisione alla fine è stata quella di premiare Federica Pellegrini. Tra poche ore avverrà la proclamazione ufficiale nel consiglio nazionale che comincerà a mezzogiorno.

    Federica Pellegrini è l’undicesima donna portabandiera per i colori azzurri della Nazionale, la quinta nelle olimpiadi estive dopo la ginnasta Miranda Cicognani a Helsinki 1952, la saltatrice in alto Sara Simeoni a Los Angeles 1984, le fiorettiste Giovanna Trillini e Valentina Vezzali, frescsa di ritiro, ad Atlanta 1996 e a Londra 2012.

    Su twitter, uno dei social network più utilizzata dalla nuotatrice, ha espresso la sua felicità scrivendo: “E’ il coronamento di anni e anni di carriera fatti di grandi sconfitte e grandissime vittorie” mentre su Instagram, dove non c’è il “muro” dei 140 caratteri, continua dicendo: “momenti dove mi sono persa e momenti dove mi sono ritrovata o altri… dove ho perso qualcuno di importante! Nonostante tutto ogni volta che vado a letto mi dico che ne è valsa la pena perché ho saputo combattere sempre, senza mai mollare, pronta per ricominciare tutto la mattina successiva”.

    Nella carriera, lunga nonostante l’età ancora giovane, ha vinto molto: 2 medaglie olimpiche, 1 d’oro e 1 d’argento, 13 medaglie ai Mondiali (sommando quelli normali a quelli in vasca corta) di cui 4 medaglie d’oro, 25 agli Europei (sommando anche quelli in vasca corta) di cui 13 medaglie d’oro e ha migliorato il record del mondo, nel 2009 ai Mondiali in vasca lunga di Roma, portandolo nella finale a 1’52″98.