Alvaro Morata tra Juve e Real, i dettagli del diritto di recompra

Alvaro Morata tra Juve e Real, i dettagli del diritto di recompra

La Juve vorrebbe offrire 25 milioni per tenersi l'attaccante spagnolo ma il Real non è convinto.

da in Calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Alvaro Morata tra Juve e Real, i dettagli del diritto di recompra

    Football Leaks, il sito che ha svelato molti dei contratti multimilionari dei giocatori del Real Madrid, torna ad infilare il dito nella piaga della situazione Alvaro Morata, pubblicando il contratto stipulato dal giocatore con le società Juventus e Real Madrid.

    Si è parlato molto in questi mesi della possibilità che l’attaccante spagnolo della Juventus, Morata, potesse rientrare tra le fila dei galacticos di Zinedine Zidane durante il mercato estivo, facendo utilizzo del diritto di recompra inserito come clausola nel contratto di acquisto tra Juventus e Real Madrid.

    Il Valore d’Acquisto

    Football Leaks decide, finalmente, di mettere un po’ di chiarezza sull’argomento e di pubblicare le pagine dell’accordo contrattuale che ha portato Morata in bianconero. Il prezzo di Morata, per prima cosa, quello pagato dalla Juventus, è di 20 milioni di euro pagabili ratealmente in 4 tranche. Le prossime due, quelle ancora da pagare, saranno, rispettivamente, di 5 milioni e 330 mila euro e 5 milioni 340 mila euro. Le ultime due rate dovranno essere pagate, entrambe, nel mese di luglio, una quest’anno e una nel 2017.

    Diritto di Recompra

    Il diritto di, detto all’italiano, riacquisto del giocatore è una clausola tutta spagnola che in Italia abbiamo visto ben poche volte, anzi, forse, quasi mai. Questa clausola permette alla squadra che cede il giocatore, di fissare un prezzo per riacquistare il giocatore, solitamente si fa nel caso di talenti giovani. Solitamente si fissa un valore d’acquisto più alto di quello a cui si è venduto il giocatore, altrimenti la squadra acquirente non trarrebbe alcun beneficio dall’accettare questa clausola all’interno dell’accordo di trasferimento.

    Nello specifico, l’accordo di Morata, riguarda la possibilità di riacquistare il giocatore in due precise finestre di mercato, quella che va dal primo e al 15 di luglio di questa stagione e una seconda finestra nello stesso periodo ma dell’anno 2017. Il problema sorge proprio in questo punto del contratto poiché il Real Madrid è stato sanzionato dalla Federazione Internazionale per aver messo sotto contratto dei minorenni senza seguire le regola della Fifa e come conseguenza la squadra di Florentino Perez avrà il mercato bloccato nelle due sessioni del 2017, quella invernale e quella estiva. A questo punto, il Real Madrid, ha come unica possibilità per esercitare il proprio diritto quello di acquistare Alvaro Morata nella prossima sessione di mercato.

    Prezzo del riacquisto

    Il Real Madrid ha la facoltà di comprare Morata dalla Juventus per un’offerta di 30 milioni di euro. Inoltre, se Morata entrasse nei taccuini di dirigenti di altre squadre che non siano Juve e Real Madrid la clausola rescissoria per portare via da Torino il talento spagnolo è pari a 80 milioni di euro. L’idea della Juventus è quella di offrire una cifra attorno ai 20/25 milioni di euro al Real Madrid per non utilizzare il diritto di recompra cosi da non dover rincorrere un attaccante importante nel prossimo mercato vista la situazione di Marchisio e la possibile e non probabile, partenza di Pogba.

    511

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSport Ultimo aggiornamento: Martedì 26/04/2016 16:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI