Tifoso si tatua l’urlo di Inzaghi sul polpaccio

Tifoso si tatua l’urlo di Inzaghi sul polpaccio

Un ragazzo si è fatto tatuare sulla gamba l'urlo di Inzaghi dopo il gol del 2-0 contro il Liverpool ad Atene 2007

da in Calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Tifoso si tatua l’urlo di Inzaghi sul polpaccio

    I tatuaggi stanno diventando una moda, forse, esagerata. Vi abbiamo raccontato della ragazza, Carla Miranda, che si è tatuata sul gluteo il volto del fenomeno argentino Lionel Messi. Bè, un ragazzo di Bolzano non si è spinto a tanto ma si è fatto tatuare sul polpaccio l’urlo di Filippo Inzaghi dopo il gol del 2-0 contro il Liverpool nella Finale di Champions League ad Atene 2007. Un gesto che lo stesso ex allenatore del Milan considera “esagerato”.

    Si chiama Daniele Beltrami e ha voluto omaggiare il suo idolo con un tatuaggio sulla gamba. Filippo Inzaghi nella finale di Champions League del 2007 ad Atene contro il Liverpool segnò una doppietta ed esultò come solo lui sapeva fare: una corsa verso la bandierina del calcio d’angolo, urlando a squarcia gola per la gioia di aver segnato. Un brivido che corre lungo la schiena di ogni tifoso. Un sogno che si avvera.

    Tatuaggio urlo di Inzaghi

    Sono molti, ultimamente, i ragazzi che si tatuano sul loro corpo il volto dei loro campioni preferiti, da Messi a Ronaldo, da Totti a Filippo Inzaghi. Lo stesso ex attaccante ed allenatore rossonero ha scritto sulla sua pagina facebook: “Un gesto che vale più di mille parole…. GRAZIE!!!! Mi sa però, che questa volta hai esagerato.. Ahahaha”.

    Qualcuno però, nei commenti, sotto il post di Inzaghi, non è d’accordo con il calciatore e scrive: “Ma che esagerato? Il tatuaggio doveva essere fatto all’altezza del cuore!”

    316

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI