Calendario Formula 1: tutte le date e i dettagli della stagione 2016

Calendario Formula 1: tutte le date e i dettagli della stagione 2016

Tappa per tappa i circuiti della F1 con foto e curiosità dei 21 GP che si correranno dall'Australia ad Abu Dhabi

da in Formula 1, Motor Sport, Sport
    Calendario Formula 1: tutte le date e i dettagli della stagione 2016

    Questo week end inizierà la nuova stagione di Formula 1. Dopo i test invernali sono tutti curiosi di vedere se i passi in avanti fatti dalla nuova Ferrari possano essere abbastanza per competere ad armi pari con la Mercedes di Lewis Hamilton, campione del mondo in carica. Williams e Red Bull non resteranno di certo a guardare e potranno dire la loro in più di un’occasione in questo lungo ed appassionante campionato del mondo di F1. Ecco tutti i circuiti nel dettaglio.

    MELBOURNE GRAND PRIX CIRCUIT – 20 Marzo

    MELBOURNE GRAND PRIX CIRCUIT

    La stagione avrà inizio tra pochi giorni in Australia, sul circuito di Melbourne. Questo Gran Premio è stato inaugurato per la prima volta in Formula Uno nel 1996. Sul tracciato australiano verranno percorsi 58 giri per un totale di 307,574 km (5,303 km al giro).

    Il record della pista è stato realizzato da Michael Schumacher nel 2004 a bordo della Ferrari con 1.24.125. Il weekend inizierà il 18 marzo con le prove e si concluderà il 20 (domenica) con la gara mattutina prevista per le ore 6.00 italiane.

    Il favorito, su questa pista, sembra essere Lewis Hamilton che ha vinto la scorsa stagione dopo un testa a testa con Nico Rosberg. Ferrari avvisata, la Mercedes qui va forte

    BAHRAIN INTERNATIONAL CIRCUIT – 3 Aprile

    BAHRAIN INTERNATIONAL CIRCUIT

    Il circuito Internazionale del Bahrain è di nuova costruzione, infatti, è stato costruito nel 2004 per volontà dell’erede al trono Sheikh Salman bin Hamad Al Khalifa. In questo GP le monoposto dovranno affrontare 57 giri del tracciato per un totale di 308,238 km (5,412 km al giro).

    Il record della pista risale all’anno dopo della sua costruzione ed appartiene a Diego della Rosa che riuscì a “stampare” sul cronometro 1.31.447. La tappa del Bahrein si correrà nel week end dall’1 al 3 aprile e la gara inizierà alle 17.00.

    Nel 2015 il Gran Premio del Bahrein non era la seconda tappa ma bensì la quarta nel calendario e vide trionfare Lewis Hamilton davanti al ferrarista Raikkonen e al compagno di squadra Nico Rosberg.

    PIRELLI CHINESE GRAND PRIX – 17 Aprile

    2016 FORMULA 1 PIRELLI CHINESE GRAND PRIX

    La terza tappa del Circus avrà luogo in Cinasul tracciato, insidioso e spettacolare, di Shangai. Anche questo circuito, come quello del Bahrein, è stato realizzato, o meglio concluso, nel 2004 ed ha una lunghezza di 5,451 km. Il totale dei chilometri da percorrere è di 305,066 (56 giri).

    Il record della pista è, anche questa volta, del tedesco più vincente di sempre nell’automobilismo, Michael Schumacher. Il pilota, nel 2004, fece registrare il miglior tempo con 1.32.238. La tappa cinese si svolgerà nel week end tra il 15 e il 17 di aprile e la gara inizierà alle 7.00.

    RUSSIAN GRAND PRIX – 1 Maggio

    RUSSIAN GRAND PRIX

    L’autodromo di Sochi, in Russia, è uno dei circuiti più “giovani” della Formula 1, infatti è stato inaugurato all’inizio del 2014. Il Gran Premio russo si svolgerà tra fine aprile e l’inizio di maggio (29/04-1/05) e la gara si disputerà alle 14.00.
    La pista è lunga 5,848 e durerà per un totale di 53 giri, per un totale di chilometri percorsi pari a 309,745.

    Lo scorso anno Sebastian Vettel ha stabilito il record della pista con la sua Ferrari, fermando il cronometro sul 1.40.071 anche se il tedesco si è dovuto arrendere alla bravura del collega britannico Lewis Hamilton.

    GRAN PREMIO DE ESPANA – 15 Maggio

    GRAN PREMIO DE ESPAÑA

    Il Gran Premio di Catalogna si svolge tra il 13 e il 15 di maggio e i semafori si spengono alle 14.00. La pista di Barcellona è stata inaugurata nell’ormai lontano 1991 ed è una delle più longeve e veloci. Servono 66 giri per completare la gara spagnola per un totale di 307,104 km (4,655 km al giro).

    Il record della pista appartiene al pilota finlandese Kimi Raikkonen che, a bordo della Ferrari, riuscì a fermare il tempo a 1.21.670.

    La scorsa stagione la Mercedes ha dominato il Gran Premio con Nico Rosberg davanti e dietro di lui Hamilton. Terzo posto per Vettel e solo quinto per Raikkonen.

    GRAND PRIX DE MONACO – 29 Maggio

    GRAND PRIX DE MONACO 2016

    La sesta tappa del campionato del mondo di Formula 1 si svolge sul tracciato francese di Montecarlo, nel Principato di Monaco. E’ una delle piste più famose e più tecniche di tutta la stagione vista la difficoltà nell’effettuare i sorpassi. Il circuito francese è stato inaugurato nel 1950 ma è sempre stato “aggiornato” con gli anni.

    La gara è composta da ben 78 giri per un totale di 260,286 chilometri percorsi. Il record della pista risale alla scorsa stagione ed è stato realizzato da Daniel Ricciardo a bordo della sua Red Bull.

    Nel 2015 Rosberg ha vinto il Gran Premio davanti a Vettel ed Hamilton, solo quinto Ricciardo mentre Raikkonen si è accontentato di un sesto posto.

    GRAND PRIX DU CANADA – 12 Giugno

    GRAND PRIX DU CANADA

    La realizzazione del circuito canadese risale al 1978 ed è dedicato alla memoria di Gilles-Villeneuve. Il circuito è situato a Montreal e comprende un totale di 70 giri, per un totale di 305,27 chilometri. Il record della pista è del brasiliano Rubens Barrichello e risale alla stagione 2004.

    Nel 2015 ha vinto Lewis Hamilton davanti a Rosberg. A chiudere il podio ci ha pensato Valteri Bottas con la Williams. Al quarto e quinto posto le due Ferrari con Raikkonen e Vettel.

    Il record della pista canadese è stato stabilito nel 2004 da Rubens Barrichello, a bordo del Cavallino, con il tempo di 1.13.622.

    GRAND PRIX OF EUROPE – 19 Giugno

    GRAND PRIX OF EUROPE

    Il Gran Premio d’Europa si terrà a Baku, capitale dell’Azerbaijan, fresca sede degli ultimi europei di multisport nei quali l’Italia si è posizionata in sesta posizione con un totale di 47 medaglie, 10 delle quali d’oro. E’ il primo anno in cui si correrà nella capitale azera e, anche per questo, sarà una stagione importante.

    Qualcuno ha storto un po’ il naso per la denominazione di questa Gran Premio che, nello specifico, viene denominato GP d’Europa, forse è un po’ esagerato rendere Baku centro europeo dell’automobilismo o quantomeno prematuro.

    GROSSER PREIS VON ÖSTERREICH – 3 Luglio

    GROSSER PREIS VON ÖSTERREICH

    Il Gran Premio austriaco è stato inaugurato nel 1970 ed è composta da 71 giri per un totale 307,02 chilometri percorsi. L’autodromo si trova nei pressi della cittadina di Spielberg. Il circuito prende il nome di Red Bull Ring e il record della pista è stato registrato da Michael Schumacher con un tempo di 1.08.337 del 2003.

    Lo scorso anno hanno dominato, anche in questo Gran Premio, le Mercedes con Nico Rosberg che è riuscito ad avere la meglio sul compagno di squadra Lewis Hamilton. Felipe Massa ha chiuso al terzo posto mentre il ferrarista Vettel ha concluso in quarta posizione.

    BRITISH GRAND PRIX – 10 Luglio

    BRITISH GRAND PRIX

    Silverstone è uno dei circuiti più entusiasmanti ed appassionanti del panorama della Formula 1. E’ stato inaugurato nel 1950 ed è formato da 52 giri da 5,891 chilometri per un totale di 306,198 km. Il record della pista appartiene a Mark Webber e risale al 2013 con un tempo di 1.33.401.

    Il 2015 ha visto Lewis Hamilton dominare nel Gran Premio della sua terra. In questo GP ha conquistato il record di 18 Gran Premi consecutivi con almeno un giro condotto in testa. Al secondo posto arriva Rosberg mentre all’ultimo gradino del podio si posiziona Sebastian Vettel.

    MAGYAR NAGYDÍJ – 24 Luglio

    MAGYAR NAGYDÍJ

    Il Gran Premio ungherese, denominato Hungaroring, è nato nel 1986 ed è composta da 70 giri, di poco più di 4 chilometri per giro, per un totale di 306,63 km. Il record della pista, ancora una volta, è stato realizzato da Michael Schumacher del 2004 con il tempo di 1.19.071.

    La scorsa stagione ha trionfato Sebastian Vettel con la Ferrari.

    Dietro il tedesco si sono posizionate le due Red Bull Infiniti con Kvyat e Ricciardo.

    GROSSER PREIS VON DEUTSCHLAND – 31 Luglio

    GROSSER PREIS VON DEUTSCHLAND

    La dodicesima tappa del Mondiale di Formula Uno si disputerà sul circuito di Hockenheim per il Gran Premio di Germania. La pista tedesca è stata inaugurata nel 1970 ed è composta da 67 giri per un totale di 306,458 chilometri. Il record della pista è stato realizzato nel 2004 da Kimi Raikkonen con un tempo 1.13.780.

    Nel 2014 vinse Rosberg, alle spalle del tedesco si posizionò Bottas e all’ultimo gradino del podio chiuse Lewis Hamilton.

    BELGIAN GRAND PRIX – 28 Agosto

    BELGIAN GRAND PRIX

    Spa-Francorchamps è il circuito belga inaugurato nel 1950 e è composto da 44 giri che, in realtà, sono pochi rispetto agli altri Gran Premi, questo per via della lunghezza di un giro della pista che si aggira intorno ai 7 chilometri. Il record della pista del Gran Premio del Belgio appartiene a Sebastian Vettel che nel 2009 ha realizzato un giro da 1.47.263.

    Le due Mercedes hanno vinto anche il Gran Premio del Belgio nella scorsa stagione. Hamilton ha tagliato il traguardo per primo mentre il tedesco è arrivato secondo davanti a Grosjean.

    GRAN PREMIO D’ITALIA – 4 Settembre

    GRAN PREMIO D'ITALIA

    Il Gran Premio di Monza è da sempre uno dei più interessanti ed apprezzati nel panorama delle gare automobilistiche. Il circuito italiano è stato inaugurato nel 1950 ed è composto da 53 giri per un totale da 306,72 chilometri. Il record della pista lombarda è stato stabilito nel 2004 da Barrichello.

    La scorsa stagione Hamilton arrivò primo, davanti a Vettel e Felipe Massa.

    SINGAPORE AIRLINES SINGAPORE GRAND PRIX – 18 Settembre

    GP Singapore F1

    Il Gran Premio di Singapore si snoda sul circuito di Marina Bay, è stato inaugurato nel 2008, per un totale di 61 giri della lunghezza di circa 5 chilometri l’uno. Il record di 1.50.041 è stato realizzato da Daniel Ricciardo la scorsa stagione.

    Nel 2015 Vettel giunse primo al traguardo davanti a Ricciardo e Raikkonen.

    MALAYSIA GRAND PRIX – 2 Ottobre

    MALAYSIA GRAND PRIX

    Nel 1999 è stato inaugurato il circuito del Gran Premio malese di Sepang. Sono 56 i giri che i piloti dovranno effettuare a Sepang per un totale di 310,408 chilometri. Il record della pista è stato realizzato da Montoya nel 2004.

    La scorsa stagione Vettel è riuscito a vincere davanti alle due Mercedes, nello specifico, prima di Hamilton e Rosberg.

    JAPANESE GRAND PRIX – 9 Ottobre

    JAPANESE GRAND PRIX

    Il circuito di Suzuka è stato inaugurato dal Circus nel 1987 e si compone da ben 53 giri. Il tracciato nipponico è uno dei più tecnici dell’intero campionato del mondo della Formula Uno. Il record della pista è di 1.31.540 e appartiene a Raikkonen.

    Nell’isola asiatica ha dominato Lewis Hamilton. Al secondo posto è arrivato Rosberg davanti a Sebastian Vettel.

    UNITED STATES GRAND PRIX – 23 Ottobre

    UNITED STATES GRAND PRIX

    Il circuito americano è stato inaugurato nel 2012 e il Gran Premio è lungo 56 giri per un totale di 308,405 chilometri. Sebastian Vettel detiene il record della pista statunitense e risale al 2012, anno dell’inaugurazione del tracciato quando il tedesco sfrecciava a bordo della Red Bull.

    Come è capitato spesso durante la scorsa stagione il Gran Premio americano è stato vinto da Hamilton seguito subito dopo da Rosberg e da Vettel.

    GRAN PREMIO DE MÉXICO – 30 Ottobre

    GRAN PREMIO DE MÉXICO

    Il Gran Premio del centro America si svolge in Messico, nella capitale Mexico City. Il tracciato è stato inaugurato nel 1963 ed è composta da 71 giri per una percorrenza totale di circa 305 chilometri. Nico Rosberg ha ottenuto il record della pista con un giro da 1.20.521.

    Nel 2015 hanno vinto le Mercedes, Hamilton davanti a Rosberg, lasciandosi alle spalle la Williams di Bottas.

    GRANDE PRÊMIO DO BRASIL – 13 Novembre

    GRANDE PRÊMIO DO BRASIL

    Nella storia della Formula Uno è sempre stata vista come l’ultima tappa del Mondiale ma da qualche anno la pista brasiliana di Interlagos sarà appena prima della conclusione della competizione. Il tracciato paulista è stato inaugurato nel 1973 ed è composto da 71 giri. Il record della pista appartiene a Montoya che nel 2004 ha realizzato un giro da 1.11.473.

    La scorsa stagione hanno trionfato le Mercedes, Rosberg e Hamilton in quest’ordine, davanti alla Ferrari, Vettel e Raikkonen.

    ABU DHABI GRAND PRIX – 27 Novembre

    ABU DHABI GRAND PRIX

    Il Gran Premio degli Emirati Arabi è nato ufficialmente nel 2009 ed è composto da 55 giri per un totale di circa 305 chilometri. Sul circuito di Abu Dhabi a Yas Marina Sebastian Vettel ha realizzato il record della pista a bordo della Red Bull con un tempo di 1.40.279.

    La scorsa stagione le Mercedes di Roberg e Hamilton si sono posizionate davanti alle Ferrari di Raikkonen e Vettel.

    Dove Guardare le Gare

    • 20/03/2016 – GP Australia – Esclusiva Sky
    • 03/04/2016 – GP Barhein – Esclusiva Sky
    • 17/04/2016 – GP Cina – Sky e Rai
    • 01/05/2016 – GP Russia – Esclusiva Sky
    • 15/05/2016 – GP Spagna – esclusiva Sky
    • 29/05/2016 – GP Montecarlo – Sky e Rai
    • 12/06/2016 – GP Canada – Esclusiva Sky
    • 19/06/2016 – GP Azeirbajan – Sky e Rai
    • 03/07/2016 – GP Austria – Esclusiva Sky
    • 10/07/2016 – GP Gran Bretagna – esclusiva Sky
    • 24/07/2016 – GP Ungheria – Sky e Rai
    • 31/07/2016 – GP Germania – Sky e Rai
    • 28/08/2016 – GP Belgio – esclusiva Sky
    • 04/09/2016 – GP Italia – Sky e Rai
    • 18/09/2016 – GP Singapore – Sky e Rai
    • 02/10/2016 – GP Malesia – Esclusiva Sky
    • 09/10/2016 – GP Giappone – Sky e Rai
    • 23/10/2016 – GP USA – Esclusiva Sky
    • 30/10/2016 – GP Messico – Sky e Rai
    • 13/11/2016 – GP Brasile – Esclusiva Sky
    • 27/11/2016 – GP Abu Dhabi – Sky e Rai

    2717

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Formula 1Motor SportSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI