Totti Assessore allo Sport? La proposta di Carlo Rienzi

Il presidente della Codacons ha proposto Totti come assessore allo sport e politiche giovanili

da , il

    Totti Assessore allo Sport? La proposta di Carlo Rienzi

    In queste ultime settimane si sta parlando molto di quale potrebbe essere il futuro di Francesco Totti. La volontà del calciatore è chiara: vuole giocare fino a 40 anni, quindi ancora per una stagione ma poi, il capitano storico della Roma, cosa potrà fare? La Codacons lo ha proposto come assessore allo sport e politiche giovanili.

    Carlo Rienzi, candidato alla poltrona di Sindaco di Roma e attuale Presidente della Codacons, Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, ha proposto Francesco Totti come assessore allo sport e alle politiche giovanili presso il Comune di Roma se lui dovesse riuscire a vincere le prossime elezioni comunali.

    Lo stesso Presidente, ha dichiarato: “Abbiamo scritto nei giorni scorsi al Capitano della Roma per conoscere la sua disponibilità a ricoprire un importante incarico. Riteniamo infatti che Totti abbia le caratteristiche adatte ad occuparsi di sport e politiche giovanili nella capitale in qualità di Assessore, rappresentando un esempio per tutti i ragazzi e conoscendo dall’interno le questioni sportive”.

    La proposta di Rienzi sembra davvero essere concreta ma non si riesce a capire davvero se il presidente della Codacons pensi davvero che Totti sia in grado di ricoprire tale carica o sia semplicemente una delle tante provocazioni politiche. In passato, la politica è incappata in più di una provocazione come la candidatura di Rocco Siffredi o Cicciolina (diventata davvero deputata) e questi sono solo due esempi.

    Dal canto suo, “Er Pupone” non ha ancora espresso pubblicamente la sua opinione a riguardo ma chi conosce bene Francesco Totti sa che probabilmente vorrà un posto a Roma, nell’ A.S Roma. La società che è stata per più di 20 anni la sua casa, il suo club e anche la sua famiglia.