Sportivi Disabili: i più famosi del mondo

Sportivi Disabili: i più famosi del mondo
da in Sport, Sportivi famosi, Oscar Pistorius

    I disabili campioni nello sport

    Lo sport è la maggior espressione di passione, amore e libertà. Nonostante, a volte, la vita possa porti davanti a grosse difficoltà fisiche lo sport ti permette di sentirti sempre al meglio e di dimostrare a tutti che tutti possono farcela, qualsiasi problema è affrontabile attraverso le attività fisiche e sportive come anche le paraolimpiadi dimostrano. Ecco gli sportivi più famosi che non hanno mai smesso di lottare nonostante le disabilità.

    Alex Zanardi

    L’incidente di Alex Zanardi è uno dei più brutti e famosi delle corse automobilistiche, quel colpo provocò la sua attuale disabilità, l’amputazione delle gambe. Alex, una volta uscito dal’ospedale, ha subito cominciato la riabilitazione per tornare a correre e adesso è uno dei più grandi campioni italiani delle paraolimpiadi nelle corse di paraciclismo. Una storia incredibile. L’incidente ha tolto a Zanardi le gambe ma, grazie al suo coraggio, gli ha donato una seconda vita sportiva.

    Beatrice Vio

    Beatrice Vio è una vera e propria forza della natura ed una giovane campionessa di scherma. E’ nata a Venezia nel marzo del 1997 (il suo compleanno è stato proprio qualche giorno fa) ed è già pluricampione d’europa e lo scorso anno, in Ungheria, si è laureata campione del mondo di Fioretto.

    Amir Hussain Lone

    Amir Lone è un giocatore di cricket, un campione di questo gioco, ma senza avere le braccia. All’età di otto anni ha perso entrambi gli arti suuperiori in un incidente con una sega circolare ma non ha smesso di combattere e di sperare. Il padre fabbricava mazze da cricket e da li è nata la passione per questo sport che è rimasta anche dopo il brutto incidente. Adesso Amir ha 26 anni, tiene la mazza tra il collo e la spalla, ed è diventato un campione, come sognava da bambino.

    Oscar Pistorius

    Oscar Pistorius è stato soprannominato l’uomo più veloce della terra senza gambe. Ha sempre corso su delle protesi in fibra di carbonio chiamate cheetah che significa ghepardo. L’atleta sudafricano ha vinto ben sei medaglie d’oro nei giochi paralimpici. Nel 2007 ha realizzato il record del mondo sui 100 metri piani, stampando un 10 secondi e 91 millesimi.

    Alessandro Kuris

    Alessandro Kuris è stato campione del mondo di salto in alto nel 1990 e nel 1994, ha vinto diverse medaglia d’argento e di bronzo ai giochi paralimpici e adesso è allenatore della Nazionale Italiana di Atletica Leggera. Alessandro Kuris, da quando è diventato un’atleta paralimpico ha dedicato la sua esperienza anche per altre persone, cercando sempre di spronare i giovani di dare sempre il massimo, nello sport non ci sono differenze.

    Esther Vergeer

    La ragazza olandese Esther Vergeer è stata numero 1 del ranking mondiale del tennis in carrozzina. Esther è stata capace di vincere 42 prove del Grande Slam, 23 Tornei e ben 8 medaglie alle Paralimpiadi, di cui 7 medaglie d’oro. Dopo 14 anni di primati incontrastati, il 12 dicembre del 2013 ha annunciato il ritiro dal mondo dello sport.

    Nicole Orlando

    Nicole Orlando è un’atleta con la sindrome di down e grazie alle sue vittorie è entrata di diritto nell’olimpo delle grandi atlete di tutti i tempi. Nicole ha 22 anni e, negli ultimi mondiali, ha vinto cinque medaglie, quattro ori e un argento. Davanti a sé c’è ancora una grande carriera anche se nella vita vorrebbe fare l’attrice.

    851

    PIÙ POPOLARI