Autogol clamorosi nel calcio, il portiere del Malaga fa harakiri

Autogol clamorosi nel calcio, il portiere del Malaga fa harakiri

Iddris Carlos Kameni, nazionale camerunense, la combina davvero grossa con una smanacciata inguardabile

da in Calcio, Sport
    Autogol clamorosi nel calcio, il portiere del Malaga fa harakiri

    Il portiere del Malaga e della Nazionale del Camerun, Iddris Carlos Kameni, nell’ultima partita contro il Valencia si è reso protagonista di un autogol goffo e, purtroppo per la sua squadra, incredibile. L’estremo difensore classe 1984 interviene sul pallone cercando di buttarlo in calcio d’angolo ma invece infila la palla sotto l’incrocio con un colpo da beach volley.

    Kameni si è trasformato, in un attimo, da portiere del Malaga ad attaccante del Valencia. Altro che Dottor Jekyll e Mister Hyde. Il Malaga era in vantaggio per 1-0, grazie alla rete di Cop davanti ai tifosi dello Stadio La Rosaleda. Appena prima della fine del primo tempo, al 41′ minuto, arriva l’autogol di Kameni: Paco Alcacer dribla un difensore del Malaga al limite dell’area di rigore e cerca il suo compagna d’attacco in mezzo all’area di rigore. Il passaggio è troppo verso la porta e sembra facile per tutti la presa del pallone da parte del portiere del Malaga che, forse per il suo stile o per i fotografi, si lancia in stile superman per deviare il pallone ma invece di buttarlo in calcio d’angolo finisce in rete.

    Clamoroso autogol del portiere Kameni del Malaga

    L’autorete di Kameni costringe il Malaga al pareggio nella prima frazione di gioco, lasciando quindi facilità al Valencia di trovare, nella seconda parte della partita, il gol del vantaggio al 16′ della ripresa con Rodrigo.

    Spesso capitano errori nel mondo dello sport e del calcio ma il goffo intervento del portiere camerunese ha davvero dell’incredibile, soprattutto per la reazione. Infatti, Kameni corre verso l’arbitro del match urlando che è stato spinto dall’attaccante del Valencia che, come possiamo vedere, non lo sfiora neppure. Oltre al danno, la beffa e anche la brutta figura della protesta insensata.

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI