Juventus-Napoli: i numeri del big match scudetto

Juventus-Napoli: i numeri del big match scudetto

Un testa a testa in cifre, statistiche e curiosità per la super sfida di serie A che potrebbe valere il titolo

da in Calcio, Juventus, Napoli Calcio, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Juventus-Napoli: i numeri del big match scudetto

    Sabato sera, ore 20.45, Torino. L’appuntamento con il big match della 24° giornata terrà tutti col fiato sospeso perché Juventus-Napoli è più di una semplice partita. La sfida tra i bianconeri di Allegri e la compagine partenopea allenata da Sarri è la partita più importante dall’inizio del campionato in chiave scudetto. Chi vincerà?

    La Juventus, anche secondo i bookmakers, è leggermente favorita nella sfida contro il Napoli. Uno dei motivi è sicuramente lo Juventus Stadium. La squadra di Allegri giocherà in casa e la “Vecchia Signora” tra le mura amiche ha perso solo una volta quest’anno in Serie A, contro l’Udinese nella prima giornata di campionato, ma parliamo di un altra Juve.

    I numeri dei bianconeri parlano chiaro: 17 vittorie in campionato di cui 14 consecutive, 45 gol fatti e 15 subiti. La Juventus è la squadra con la miglior difesa in Italia. Negli altri massimi campionati la Juventus è la miglior seconda classificata in termini di Media all’Inglese, ossia la differenza tra gol fatti e subiti. L’unica squadra, seconda in classifica, ad avere subito meno gol della Juventus è l’Atletico Madrid di Simeone, con 11 reti al passivo. Va anche detto, però, che l’Atletico ha segnato 34 reti mentre la Juve ne ha realizzati ben 45.

    Dall’altra parte del campo, ci sarà il Napoli. Una squadra fino a questo momento incredibile che esprime un calcio offensivo e bello da vedere. Il centrocampo partnenopeo, seppur non di qualità assoluta il migliore, sta attraversando un periodo d’oro grazie a Jorginho, Allan e Hamsik. Tre giocatori che hanno corsa, tecnica e grande costanza di rendimento. Davanti a tutti c’è Gonzalo Higuain, 24 reti in 24 presenze. Primo artefice del primo posto del Napoli in campionato e dei 53 gol fatti della squadra di Sarri.

    Nei campionati più importanti in Europa nessuno è come Gonzalo: Zlatan Ibrahimovic ne ha segnati 21 con il suo Paris Saint Germain nella Ligue One, Aubameyang, del Borussia Dortmund, ne ha realizzati 20 in Bundesliga come Lui Suarez nella Liga con il suo Barcellona e a chiudere i grandi campionati ci pensa Jamie Vardy con i suoi 18 gol in Premier con il Leicester City. Quelli di Higuain sono numeri da capogiro e se poi inseriamo nella lista Lorenzo Insigne, fondamentale nella partita d’andata, il discorso è ancora più ampio visto che il ragazzo napoletano è l’unico in Europa (assieme a Mahrez -anche se alcuni giornali gli accreditano solo 9 assist) ad aver realizzato la cosiddetta “doppia doppia” ovvero andare in doppia cifra con i gol e con gli assist.

    Inoltre, la fase difensiva è cresciuta rispetto allo scorso anno e al passivo ci sono solo 19 gol, appena 4 in più della Juventus.

    Il Napoli arriva al meglio della condizione fisica e anche mentale visto che sa di giocarsi il campionato da prima in classifica ma allo stesso tempo può essere uno svantaggio perché la squadra del presidente De Laurentis non è abituata a stare in quelle zone di classifica, D’altro canto la Juventus arriva con un po’ di infortunati, infatti, non saranno della partita Chiellini, Khedira e Mandzukic. Tre giocatori molto importanti ma la rosa della Juventus è molto profonda e sa sopperire anche a queste mancanze.

    La sfida sarà arbitrata da Daniele Orsato per un infortunio dell’ultimo momento di Nicola Rizzoli. L’arbitro veneto che dirigerà il match ha “portato fortuna” al Napoli nelle ultime sfide arbitrate da lui ma nell’ultima sfida allo Juventus Stadium, nel 2012, a festeggiare è stata la Juventus con un sonoro 3-0 al Napoli.

    Se ci appellassimo alla storia, questa ci darebbe un dato molto preciso, in 72 incontri tra Juventus e Napoli, i bianconeri hanno vinto 45 partite, pareggiate 20 e hanno perso solo 7 volte. Il Napoli di Sarri, però, ci crede: questa potrebbe essere davvero l’annata della consacrazione di un progetto, di un’idea e di una squadra che gira attorno ad un campione, Higuain.

    Lo scontro fra titani, in campo, sarà tra Gonzalo Higuain e Paulo Dybala. Entrambi argentini, entrambi campioni ma con qualità differenti, tanto che potrebbero giocare assieme. Da una parte il numero 9 per eccellenza, dall’altra il fantasista, non il classico numero 10, più un 9,5, tra la seconda punta e il fantasista. Due giocatori fondamentali per gli equilibri del match anche se, va detto, Pogba ha un conto aperto con il Napoli e lui, di magie, le ha fatte sempre vedere.

    La Scommessa su Juventus-Napoli

    Secondo i tre principali bookmakers (Snai, Sisal e Bwin) la Juventus è favorita per la vittoria e le quote sono, rispettivamente, 2.15, 2.10 e 2.20 contro le quote a favore del Napoli che si assestano tutte a 3.60. Il pareggio, invece, è dato a 3.25, 3.30 e 3.10. Ma se siete indecisi, giocatevi “Gol”, dato rispettivamente a 1.80, 1.77 e 1.80. Una quota buona e molto probabile. Domani sera, tutti davanti alla televisione, la sfida per lo scudetto è pronta a partire.

    826

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioJuventusNapoli CalcioSerie ASport Ultimo aggiornamento: Lunedì 30/05/2016 16:31
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI