Calciomercato Roma 2015/16: El Shaarawy viene, Gervinho va

Calciomercato Roma 2015/16: El Shaarawy viene, Gervinho va
da in Calcio, Calciomercato, Roma, Sport
Ultimo aggiornamento: Martedì 26/01/2016 09:10

    Italia Norvegia

    Importanti movimenti in ingresso e uscita per il calciomercato della Roma: per un Stephan El Shaarawy che viene c’è un Gervinho che va. Partiamo dagli acquisti con l’ex-Milan e Monaco che giunge in prestito oneroso per 2 milioni di euro con diritto di riscatto a 13 milioni. Già, riscatto: è quel che l’azzurro cerca dopo un’esperienza francese sicuramente positiva nel primo periodo e terminata con la beffa nel secondo, con il club che non l’ha più utilizzato per non pagare i bonus. Saluta tutti Gervinho, che emigra in Cina seguendo un contratto sontuoso: per lui 5 milioni all’anno più bonus, per i giallorossi 15 milioni. La squadra è l’Hebei Fortune Footbal di stanza a Qinhuangdao, provincia di Hebei, a 300 km da Pechino.

    Roma Bate Borisov

    Già finita l’esperienza di Juan Iturbe alla Roma: uno degli acquisti più cari effettuati dai giallorossi nel 2014 (23.6 milioni di euro complessivi) saluta senza rimpianti e senza aver lasciato molti ricordi degni di nota. Per fortuna della squadra capitolina, gli inglesi del Bournemouth hanno consentito di rientrare quasi del tutto dell’ingente investimento effettuato visto che il prestito oneroso (1.2 milioni di euro) con bonus e riscatto dovrebbe assestarsi complessivamente su 19 milioni di euro.

    Alla Roma serviva un difensore e alla fine è arrivato: il tedesco Antonio Rüdiger è sbarcato a Fiumicino per firmare un contratto con i giallorossi e mettersi subito a disposizione di Garcia. Si è scelta la soluzione del prestito con diritto di riscatto nell’attesa di sbloccare anche la situazione con Digne. Quanto è stato pagato per il roccioso teutonico nero? Si parla di 4 milioni subito e poi un riscatto obbligatorio a 7 milioni di euro per un totale di 11 milioni. Reduce da un problema al ginocchio, dovrebbe recuperare presto la migliore condizione.

    Continua esuberante il calciomercato della Roma che dopo aver ufficializzato Edin Dzeko si appresta a far firmare anche Lucas Digne. Il primo non ha bisogno di presentazioni dato che è uno dei migliori centravanti in circolazione, fino all’anno scorso (anzi, fino a pochi giorni fa) del Manchester City mentre il secondo è un laterale difensivo sinistro del PSG che era cresciuto al Lille di Garcia e Sabatini ha accontentato il mister. Arriverà con un prestito oneroso di 1.5 milioni di euro con diritto di riscatto di 12-16 milioni.

    Date un’occhiata alla foto qui sopra, riconoscete qualcuno? È proprio lui, l’egiziano Mohamed Salah che si staglia sullo sfondo dell’allenamento con la sua bella maglietta della Roma. Peccato che l’annuncio non sia ancora arrivato e che si sia trattato di un autopaparazzamento dato che l’immagine è stata pubblicata nientemeno che sul Twitter ufficiale della squadra capitolina. Certo, la foto è stata poi rimossa, ma si sa che sul web bastano anche pochi istanti per combinare la frittata che non si cancellerà mai. L’ala ex-Fiorentina è già dunque a Trigoria in attesa che arrivi il transfer provvisorio della Fifa richiesto dal Chelsea.

    La Roma sta cercando ormai quasi disperatamente di piazzare Gervinho e si potrebbe tentare la pista turca del Galatasaray con un prestito oneroso con riscatto a 8 milioni. Certo, la differenza sarebbe notevole rispetto ai 13 milioni cash che avrebbe versato l’Al Jazira, ma tant’è. Sarebbe una delle tante mosse per arrivare a Dzeko, con la vendita di Destro e di Doumbia per fare cassa e mettere le mani sull’attaccante. Nel caso, sacrificando anche il richiestissimo Romagnoli.

    Per arrivare al sogno chiamato Edin Dzeko, la Roma deve prima fare cassa e così si lavora prima su una serie di cessioni che possono far arrivare il talento del Manchester City. I primi due nomi sul taccuino delle uscite sono Gervinho e Destro con il primo che ha fatto saltare il trasferimento negli Emirati per troppe richieste accessorie e il secondo che dovrebbe proprio finire oltremanica, probabilmente al West Ham che ha già acquistato Ogbonna. Nel frattempo, si è chiuso il discorso sul rinnovo dei contratti di Radja Nainggolan e Seydou Keita.

    Benteke e Lukaku sono i due nomi sul taccuino della Roma per la stagione estiva del calciomercato 2015. I giallorossi potrebbero andare a potenziare un attacco non particolarmente prolifico sfruttando il vantaggio che il primo – 25enne dell’Aston Villa – ha già fatto sapere che non rinnoverà mentre il secondo – centravanti dell’Everton – è seguito da Raiola e dunque potrebbe vedere nella Capitale una corsia preferenziale. Più difficile la soluzione Carlos Bacca sia per concorrenza sia per prezzo.

    Roma scatenata nel calciomercato estivo 2015 con la firma di Bertolacci che passa tutto coi giallorossi e con l’attaccante spagnolo Iago che accompagnerà il compagno di squadra dal Genoa alla Capitale. Si parla di un totale di circa 15 milioni di euro per questa mossa che vede così rinforzare centrocampo e attacco. Sono quindi 2 dei 3-4 innesti promessi da Pallotta per il futuro della seconda classificata del campionato di Serie A 2014/15 che dovrà davvero correre forte per stare dietro alla Juventus e mantenere distante la Lazio.

    In questa pagina troverete tutte le notizie riguardanti il calciomercato della Roma per la stagione 2015/16 con i movimenti messi a segno in ingresso e uscita in questa estate. Tuttavia, la prima voce sta mandando su tutte le furie i tifosi giallorossi perché va a toccare un loro pupillo come Gervinho. La freccia ivoriana potrebbe infatti essere sacrificata sull’altare delle plusvalenze mettendosi in partenza per la destinazione araba di Al-Jazira per 14 milioni, così da far fruttare l’acquisto per 8 milioni. Sarebbe un colpo durissimo e si potrebbe sostituire con poche alternative: si parla di Cuadrado o Konoplyanka oppure direttamente di un centravanti come Immobile.

    Doppio colpo per la Roma per il calciomercato invernale 2014/15 con l’arrivo di Doumbia e di Ibarbo che vanno a restituire classe, velocità e tecnica all’attacco privato di Mattia Destro sbarcato al Milan e di Iturbe per infortunio. L’affare più interessante è sicuramente quello del colombiano dal cagliari che giunge in prestito oneroso a 3 milioni di euro con diritto di riscatto a 12 milioni e che con Gervinho può formare una formidabile coppia di esterni. Ma non è da sottovalutare nemmeno l’altro ivoriano Doumbia che arriva dal CSKA di Mosca e che ritrova in giallorosso il compagno di nazionale. L’ultimo arrivo potrebbe essere quello dal Tottenham per il difensore Vlad Chiriches.

    E se fosse Mario Gomez il sostituto di Mattia Destro, dato ormai in partenza sponda Milan o Fiorentina? L’attaccante tedesco dei viola potrebbe essere la sorpresa di questa finestra invernale di calciomercato 2014/15 con i giallorossi alla ricerca di un centravanti di peso e di esperienza. L’altro nome è quello del brasiliano Luiz Adriano dello Shakhtar Donetsk, ma la pista verso l’ex Bayern Monaco si è scaldata dopo la polemica tra Montella e il giocatore o meglio dire l’agente. Il tecnico viola aveva affermato di aspettarsi di più da Mario e che era il momento di tirare le somme, pretendendo di più. L’agente ha risposto affermando che sono dichiarazioni ingiustificabili in una situazione così delicata e che le conclusioni si tirano alla fine. Aria di cambiamenti?

    Il calciomercato della Roma sta per accendersi per andare a sostiuire Mattia Destro, che sembra decisamente vicino all’addio per trovare più continuità. Sfumato l’affare Gilardino, che sembra destinato a ritornare a Bologna e saltato anche il sentiero che portava all’interessantissimo centrocampista 19enne Pierre Emile Hojbjerg del Bayern Monaco, stoppato da Guardiola, sembra si possa puntare su un attaccante di esperienza, talento e già stabilmente da anni in Italia come Denis dell’Atalanta. Ma si sonda il terreno anche per Deniz Hummet, 18enne del Malmoe che ha già messo a segno 25 gol in 21 partite.

    La Roma tappa subito la falla aperta dalla cessione di Mehdi Benatia al Bayern Monaco per la somma di 30 milioni di euro (26 milioni e 4 milioni di bonus) con il forte e giovane difensore greco Kostas Manolas che è stato prelevato dall’Olympiacos per una cifra di circa 13 milioni di euro. Questa mattina ha sostenuto le visite, poi firmerà il contratto e potrà anche addirittura essere convocato e schierato per la prima di campionato sabato contro la Fiorentina. Manolas è dotato di grande senso tattico, buon piede e capacità di agire anche da regista arretrato. Benatia – nel frattempo – avrà la chance della vita con i campioni d’Europa.

    Mehdi Benatia è a un passo dal diventare il nuovo titolare della difesa del Bayern di Monaco e la Roma cerca un degno sostituto per quello che si può considerare il perno del reparto arretrato della scorsa stagione giallorossa. Come preventivato, le grandi squadre hanno fatto di tutto per accaparrarsi il talento del marocchino e così ora – nell’attesa dell’ufficialità (con tanto di buona plusvalenza per la società) – ci si deve muovere in fretta per tappare il buco. Il primo nome è quello di Nastasic del Manchester City (15 milioni di euro) il secondo è quello del rumeno Chiriches del Tottenham, leggermente più abbordabile. Ma Sabatini e Baldissoni volano a Londra anche per l’attacco dato che Mattia Destro è corteggiato sempre più veementemente da Chelsea e Tottenham e si potrebbe cederlo sostituendolo con un altro giovane di classe come Jovetic. Dopo il salto, tutte le altre notizie di calciomercato.

    Il più importante colpo di calciomercato della Roma? L’adeguamento del contratto di Gervinho: l’ala ivoriana vera sorpresa dell’anno scorso e fondamentale pedina per l’attacco di Garcia ha infatti ottenuto un aumento dello stipendio passando da 2.3 a 2.9 milioni di euro, a metà tra il vecchio contratto e la richiesta iniziale di 3.5 milioni. D’altra parte con l’affare sfumato di Ferreira Carrasco e con il muro del costo troppo alto di Luiz Adriano dello Shakhtar era importantissimo blindare il talentuoso attaccante africano che sa creare superiorità numerica sulla fascia con la sua velocità e la sua tecnica senza dimenticare la solida vena realizzativa.

    Ferreira Carrasco è il nuovo acquisto di una campagna di calciomercato davvero esagerata della Roma per la prossima stagione 2014/15: l’attaccante esterno belga fino all’anno scorso in forza al Monaco, sta per firmare ma ormai è già tutto confermato. Anche la Juventus era dietro questo giovane taleno: il 20enne dovrebbe siglare un contratto di cinque anni per 1.7 milioni di euro a stagione, mentre il cartellino dovrebbe essere costato 5 milioni, un buon affare insomma. E in questo numero esagerato di esterni acquistati dai giallorossi (vedi sotto) si potrebbe aggiungere anche il lettone Yedlin ora al Seattle, che però dovrebbe arrivare non prima del 2015. AGGIORNAMENTO: il trasferimento è saltato.

    Il primo grande nome del mercato giallorosso è quello dell’inglese Ashley Cole che ha già sostenuto le visite mediche e ha firmato un contratto di due anni per 2.3 milioni di euro più bonus. Il secondo, forse meno conosciuto ai più, ma con dalla sua un’età verdissima (20 anni) e tanto talento, è il turco Salih Ucan che è stato prelevato dal Fenerbache per una somma di 4.75 milioni di euro con la formula del prestito annuale oneroso e opzione per il secondo più diritto di riscatto nel 2016 a 11 milioni di euro. Ashley Cole non sarà certo più quello degli anni d’oro ma può verosimilmente offrire una buona scelta per la fascia sinistra della difesa dei giallorossi che continuano ad assicurarsi nomi importanti soprattutto sulle corsie laterali che tanto piacciono al gioco veloce di Garcia. L’ex difensore del Chelsea e del Manchester United guadagnerà 2.3 milioni all’anno per due stagioni con opzione per rinnovo del terzo (a favore della squadra) con bonus a rendimento e gettone. Già passate le visite mediche e già depositata la firma, è ufficialmente un giocatore della Roma.

    Molto interessante anche l’acquisto de turco Salih Uçan con una formula un po’ elaborata un po’ per maggiore flessibilità e un po’ anche per alleggerire il costo: 4.75 milioni per il prestito annuale poi opzione per il secondo e riscatto nel 2016 a 11 milioni. Chi è costui? Nato a Marmaris il 6 gennaio 1994. Nel Fenerbache ha giocato 26 partite in due anni segnando 3 gol, è un centrocampista che ha già debuttato anche nella nazionale maggiore e potrà offrire una buona seconda scelta per il centrocampo.

    3205

    PIÙ POPOLARI