Allegri come Hulk: si strappa i vestiti dalla rabbia

L'allenatore bianconero, furibondo, si distrugge il cappotto

da , il

    Allegri come Hulk dopo l'autogol di Bonucci

    Massimiliano Allegri come Hulk: il mister bianconero non ha saputo contenere la rabbia e si è letteralmente strappato il cappotto dopo l’incredibile leggerezza di Leonardo Bonucci che, con un goffo autogol, ha riaperto il match contro il Carpi della sua Juventus. È successo tutto nel finale: dopo la rete iniziale dei neopromossi con l’ex-Marco Borriello, i campioni d’Italia avevano ribaltato la situazione con due reti di Mario Mandzukic e a una bella realizzazione di Paul Pogba. Tuttavia, proprio prima del triplice fischio, è giunta la doccia fredda. E l’allenatore non ci ha più visto.

    La sequenza di Allegri che urla, si dimena e si sfoga sul povero cappotto è diventata immediatamente virale. Ed era anche ben motivata: proprio pochi secondi dopo, nel minuto finale di recupero, il Carpi è arrivato quasi al pareggio con Lollo. Cosa avrebbe fatto il mister in quell’occasione? Forse è meglio non averlo mai saputo.