Olimpiadi 2024 Roma: il logo della candidatura, con il Colosseo

Il simbolo della città, un segnale forte per battere la concorrenza

da , il

    Olimpiadi 2024 Roma: il logo della candidatura, con il Colosseo

    È stato ufficialmente presentato il logo per la candidatura di Roma a ospitare le Olimpiadi del 2024. Al Palazzetto dello Sport della Capitale, alla presenza di tutti i dirigenti dello sport italiano e dei promotori del progetto – con il presidente Luca Cordero di Montezemolo su tutti – si è tolto il velo dal disegno che accompagnerà questa rincorsa alla nomina. Non è una grande sorpresa ritrovare il luogo simbolo della Città Eterna ossia il Colosseo, che si tinge di tricolore verde-bianco-rosso. Scopriamo di più e leggiamo le dichiarazioni a caldo.

    La rincorsa alle Olimpiadi del 2024 a Roma parte dal logo che vede dunque il Colosseo prendere la scena con il profilo dell’anfiteatro che prosegue la propria linea creando una pista di atletica. Una scelta semplice e di grande effetto e impatto visivo. La cerimonia di presentazione del logo è avvenuta al Palazzetto dello Sport. Ricordiamo che le altre città in lizza per poter accogliere i giochi olimpici sono altre due capitali europee come Budapest in Ungheria e Parigi in Francia oltre che Los Angeles.

    Mandiamo un messaggio forte al Cio ed ai nostri competitor – ha affermato il presidente del comitato promotore di Roma 2024, Luca Cordero di Montezemolo – vogliamo le Olimpiadi e lavoreremo giorno e notte per questo. Roma vuole organizzare le più belle Olimpiadi degli anni 2000 e abbiamo tutto per farlo: cultura, bellezza, gioventù, tecnologia. Dobbiamo sfruttare questa grande opportunità“. Certo, prima ci sarà da ricostruire anche un’immagine che sta andando in decadenza e che viene continuamente mostrata per quello che è sui media.

    Montezemolo ha proseguito: “Vogliamo portare a Roma i più grandi campioni di tutto il mondo. Con le Olimpiadi e la Paralimpiadi del 2024 vogliamo mettere al centro gli atleti con l’accoglienza tutta italiana, con simpatia, entusiasmo ed una città straordinaria con impianti sportivi all’avanguardia“. Spazio anche per qualche anticipazione sulle strutture che potrebbe ospitare i giochi: “Ci saranno tre poli: Foro Italico, Tor Vergata, che sarà un’espansione della città di domani e la Fiera di Roma nel 2024 le Olimpiadi e nel 2025 il Giubileo storico: per due anni Roma e l’Italia saranno al centro del mondo“.