Cristiano Ronaldo: due gol per entrare nella storia del Real e del calcio

Cristiano Ronaldo invita a cena una ragazza che conosce per caso dopo averle restituito il cellulare. Gesto da nobiluomo oppure da gran furbacchione essendo la fanciulla piuttosto avvenente?

da , il

    Cristiano Ronaldo nella storia: con la doppietta in Champions League contro il Malmoe ha raggiunto ben tre primati in un colpo solo. Ha infatti prima raggiunto Raul in vetta ai migliori marcatori di tutti i tempi del Real Madrid a quota 323 gol, poi lo ha superato nella classifica relativa alla Champions 67 dei Blancos e infine ha raggiunto le 500 reti in carriera. Il dato stupefacente è che gli sono bastate sette stagioni contro le ben diciotto stagioni del mitico numero 7 spagnolo con meno della metà dei match disputati, 308 vs 741. Dove potrà arrivare CR7?

    Cristiano Ronaldo riconsegna cellulare perso e offre la cena

    Cristiano Ronaldo gentiluomo o gran furbacchione? Entrambe le cose: il portoghese è in vacanza a Las Vegas e ha ritrovato un cellulare smarrito. Così ha contattato la proprietaria rintracciandola dalle ultime chiamate. Non solo ha restituito l’oggetto, ma ha anche invitato a cena la proprietaria, ovviamente una biondona mica male, tale Austin Woolstenhulme. E, tutti insieme (già, perché era accompagnata dalle amiche), hanno fatto un po’ di baldoria. Sicuramente CR7 ha controllato l’album fotografico prima di proporre una cena al buio, a chi vuole raccontarla?

    Cristiano Ronaldo vs raccattapalle: la burla costa la squalifica

    Costa caro il gesto beffardo del raccattapalle diventato idolo del web dopo essersi preso gioco di Cristiano Ronaldo in occasione del derby tra il Real Madrid e l’Atletico Madrid. Dovrà infatti stare fermo per tre turni essendo – come buona parte dei raccattapalle – un giocatore delle giovanili. Ma cosa era successo? Con i blancos sotto nel risultato, il ragazzo si era rifiutato di lanciare il pallone a CR che gli si è avvicinato con gesti e espressioni a metà tra lo sconcertato e il furioso. Una volta arrivato a mezzo metro dal ragazzo, questi ha lanciato il pallone lontano, tra l’euforia delle tribune che lanciavano piogge di insulti al fuoriclasse dei concittadini. Osannato dalla folla e anche dal pubblico della rete ostile al portoghese, ora dovrà meditare sull’accaduto. Per altro, alla fine è servito a poco visto che Ronaldo ha segnato il decisivo gol per il pareggio 2 a 2.