Nikola Kalinic, il nuovo bomber che fa volare la Fiorentina

Nikola Kalinic ha segnato una tripletta a San Siro nel match Inter-Fiorentina finito 1-4. Ecco chi è il forte attaccante arrivato dalla Croazia.

da , il

    La Fiorentina vola in testa al campionato dopo la roboante vittoria sull’Inter per 4-1. Nella magica notte di San Siro, dove tutti si aspettavano la sesta vittoria consecutiva dei nerazzurri, è invece arrivato il successo degli uomini di Paulo Sousa. I viola hanno giocato una partita perfetta mettendo in difficoltà la retroguardia interista. La squadra di Mancini è stata surclassata in tutti i reparti mettendo in evidenza dei limiti che in precedenza: Carpi, Atalanta e le due veronesi non hanno saputo mostrare per limiti tecnici. La Fiorentina, grazie al suo pressing e alla qualità dei suoi giocatori hanno mandato in tilt il centrocampo e la difesa nerazzurra. Prestazioni superlative di Marcos Alonso e Josip Ilicic ma il vero mattatore della serata è stato Nikola Kalinic con una tripletta. L’attaccante croato, arrivato in punta di piedi nello spogliatoio viola, ha mostrato delle qualità importanti da bomber vero. Ma chi è Kalinic?

    Il protagonista

    Nikola Kalinic, come dicevamo in precedenza, è arrivato alla Fiorentina in punta di piedi come sostituto di Mario Gomez. I tifosi della viola hanno criticato il suo arrivo e quello di altri giocatori con striscioni e cori di insulti contro la dirigenza rea di aver costruito una squadra di basso livello. Ora, dopo 6 giornate, quella squadra definita “mediocre” è in vetta al campionato con 5 vittorie e una sconfitta. L’uomo di copertina della Fiorentina di Paulo Sousa è proprio Nikola Kalinic. Ma chi è l’uomo che ha fatto a fettine la difesa dell’Inter? Kalinic è un centravanti d’area di rigore, capace di far salire la squadra con giochi di sponda ma anche farsi trovare pronto sotto porta. L’intuizione sul rigore procurato per l’erroraccio di Handanovic e la rapidità con la quale ha fatto espellere Miranda hanno mostrato anche doti fisiche notevoli. Kalinic è un giocatore concreto e anche ieri ha dimostrato di saperci fare. In stagione ha già segnato 5 reti in 7 presenze, con già un’affermazione in Europa League e 4 in campionato.

    Carriera

    La scelta di puntare su di lui, seppur sia stata una scommessa, è stata ben ponderata dalla dirigenza viola. Nikola Kalinic , 27 anni, arriva infatti da una bellissima stagione negli ucraini del Dnipro dove è arrivato fino alla finale di Europa League. Nella scorsa stagione l’attaccante croato ha segnato 19 reti di cui proprio uno nella finale europea persa contro il Siviglia di Carlos Bacca, ora al Milan. In quattro stagioni di Dnipro ha collezionato 125 presenze e 49 reti. Anche in Nazionale ha saputo esprimere il suo potenziale tanto da essere stato già convocato 21 volte mettendo a segno 6 realizzazioni. Ora Kalinic, dopo la tripletta di San Siro all’Inter, è pronto per conquistare definitivamente il cuore dei tifosi viola e proverà a portare al successo la sua Fiorentina.