Premi Champions League: quanto guadagnano i club turno per turno

Premi Champions League: quanto guadagnano i club turno per turno
da in Calcio, Champions League, Sport

    Quanto guadagnano i club dalla Champions League qualificandosi turno per turno? Non è un mistero che avanzare di molto nella coppa con le orecchie porta tantissimi soldi nelle casse dei club e può davvero valere la svolta per la stagione successiva, con un budget consistente per il calciomercato. Chiedere alla Juventus per maggiori informazioni. Ad ogni modo, siamo pronti per un viaggio con numeri a tanti zeri, che dimostrano perché oltre al prestigio e all’onore, anche la parte economica è fondamentale per scrivere la storia e aumentare in modo esponenziale i palmares.

    Iniziamo dai gironi ossia dai gruppi che vedono quattro squadre affrontarsi all’italiana ovvero tutti contro tutti per due volte per un totale di sei match, ovviamente tre in casa e tre fuori. La formula vede le partite centrali con “andata e ritorno” per donare un po’ più di fascino. Ad ogni modo, la qualificazione vale 12 milioni di euro e ogni vittoria nel girone 1.5 milioni con 500.000 euro per ogni pareggio. Non male.

    Ma è poca roba confronto a quanto si guadagna dopo perché la vittoria ai quarti è pagata 5.5 milioni di euro, più o meno quanto lo stipendio di un top player del nostro campionato di Serie A. La vittoria ai quarti di finale vale 6 milioni di euro e quella in semifinale 7 milioni di euro. E la finale?

    Vincere la finale di Champions League porta 15 milioni di euro freschi freschi che vanno a sommarsi ai precedenti 18.5 milioni per l’eliminazione diretta e 12 milioni per i gironi per un totale di 45.5 milioni di euro, che possono essere allietati fino a un massimo di 9 vincendo tutti i singoli match dei gironi. Arrivare secondi è anche molto remunerativo, 10.5 milioni di euro. Il totale dei montepremi è di 724.4 milioni di euro. 5 CURIOSITA’ SULLA NUOVA CHAMPIONS

    383

    PIÙ POPOLARI