NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuovo stadio Milan: archiviato il progetto del Portello

Nuovo stadio Milan: archiviato il progetto del Portello
da in Calcio, Milan, Serie A, Sport, Stadi, Sport Milano
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/09/2015 11:19

    Addio al progetto del nuovo stadio del Milan che sarebbe dovuto sorgere in zona Portello a poca distanza dalla nuova Casa della società rossonera. Lo stesso Silvio Berlusconi ha spezzato il sogno di chi già immaginava l’impianto ultratecnologico che avrebbe ospitato quasi la metà degli spettatori di San Siro, si parlava di circa 48.000 posti a sedere. “Il Milan rimarrà a San Siro”, ha laconicamente affermato il presidente, che poi ha anche confermato che Mr Bee onorerà la promessa di rilevare il 48% delle quote societarie. Qui sopra un po’ di foto delllo stadio che non vedrà mai la luce, nelle prossime pagine scopriamo il progetto cassato dall’ex-Cavaliere.

    Da San Siro a Portello, il nuovo stadio del Milan sarvve dovuto essere molto più dentro la città e incastonato in mezzo agli edifici del capoluogo lombardo andando a non “rovinare” il panorama circostante, ma al contrario andando a riqualificarlo e impreziosirlo. Certo, il limite dei 48.000 spettatori sembrava davvero molto basso rispetto ai grandi fasti del passato, ma dopo una stagione che ha visto solamente 19.473 abbonati – toccato l’abisso dell’era di Berlusconi – forse bisognava ridimensionare anche le aspettative e dunque un impianto del genere poteva essere più che sufficiente.

    Il nuovo stadio avrebbe dovuto avere un design moderno e accattivante, con un interno confortevole per gli spettatori così come per i giocatori che avrebbero trovato spogliatoi e attrezzature di ultima generazione. Il lato commerciale avrebbe pompato al massimo con tutto il possibile pacchetto di negozi, museo e spazi riservati agli abbonati “VIP”. L’ispirazione è quella dei grandi stadi europei o, per limitarci al territorio italiano, allo Juventus Stadium che è sempre pieno quando il Delle Alpi era sempre mezzo vuoto e desolante. L’obiettivo era quello di ritornare ai fasti della stagione 2011-2012 con i 56.827 mini-abbonamenti per la Champions. Molte critiche arrivano anche dagli analisti del settore che già avevano ridimensionato l’epiteto dato alla nuova struttura da gioiello a gioiellino. Tuttavia, come dimostrato dallo Juventus Stadium, è un modello che può funzionare e che può richiamare molta più gente sugli spalti.

    Siamo però ancora lontani anni luce dai numeri degli altri big europei con ad esempio il Borussia Dortmund che ha una stratosferica media di spettatori di 80.297 seguito dal Manchester Utd a 75.207 e dal Barcellona a 72.116 poi il Real Madrid con 71.558, il Bayern a 71.000, l’Arsenal a 60.013 e l’Ajax a 50.907.

    CALCIOMERCATO MILAN 2014/15

    547

    PIÙ POPOLARI