Pronostici serie A: 3.a giornata, il consiglio per il multiplo

Pronostici serie A: 3.a giornata, il consiglio per il multiplo
da in Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento: Lunedì 30/05/2016 13:03

    Riparte la serie A dopo la pausa della nazionale italiana impegnata nelle qualificazioni ad Euro 2016. Pronostici della 3.a giornata che scalpitano per farvi riassaporare il gusto delle scommesse che contano, con un bel multiplo che sottoponiamo alla vostra attenzione, raccomandandovi sempre il gioco intelligente.

    Fiorentina in chiaro scuro in questo avvio di campionato che nell’anticipo delle 18.00 al Franchi cercherà di riportare a casa 3 punti. Genoa che a Firenze negli ultimi 20 anni non ha mai vinto. Gli ultimi due match in serie A nelle stagioni 2013-2014 e 2014-2015 si sono conclusi con due pareggi. Ultimo successo della Fiorentina tra le mura amiche il 3-2 del 17 marzo 2013. I viola di Paulo Sousa sono attrezzati per vincere questo match contro un Genoa che fuori casa deve ancora trovare le misure. Successo dei viola che paga di media 1,70

    Una sorta di derby quello tra Frosinone e Roma che si incrociano in serie A per la prima volta nella storia. La neopromossa ha trovato subito grande difficoltà in questa prima esperienza nel massimo campionato italiano. Incontrare i giallorossi galvanizzati dal successo sulla Juventus e con un carica da scudetto sarà davvero dura. Roma che dopo il pareggio esterno con il verona alla prima stagionale cerca il primo successo lontano dalla capitale e il Frosinone potrebbe diventare la vittima designata per decretare i primi tre punti in trasferta di Dzeko e compagni. Favori alla Roma con il segno 2 che paga mediamente 1,40.

    La Juventus con zero punti dopo due giornate di campionato non si vedeva da oltre un secolo. Prima vittoria dei bianconeri alla 3.a giornata e vittima predestinata l’intraprendente Chievo? A guardare i numeri dei clivensi ci sarebbe poco da ridere. Punteggio pieno in classifica 7 gol fatti e un solo gol subito. Che Paloschi e compagni si possano sgonfiare allo Juventus Stadium è opinabile ma del tutto probabile. E considerato che la squadra di Allegri tornerà davanti al suo pubblico nel saturday night con rabbia in corpo da vendere non lascia intravedere molti spiragli per i gialloblù. Se si aggiunge che il Chievo a Torino negli ultimi tre precedenti è sempre uscito con le ossa rotte, 2-0 la scorsa stagione con un gran gol di Pogba, il tutto lascia presumere ad un successo della banda Allegri con un risultato rotondo. Juventus che vince con più di un gol di scarto che paga di media 1,95.

    Questo Napoli non sa più vincere. Crollato a Sassuolo, riacciuffato al San Paolo dalla Sampdoria e ultimo successo del 18 maggio 2015, 3-2 in casa con il Cesena. C’è poco da leccarsi le ferite. Bisogna reagire. Il campo di Empoli dell’ex tecnico Sarri potrebbe essere la chiave di volta ad una stagione iniziata nel peggiore dei modi. L’Empoli dal canto suo non se la passa meglio. Zero punti dopo due giornate 5 con gol incassati e tanto da lavorare per ritrovare lo spirito della stagione scorsa. Ma attenzione. E’ sempre stata una brutta gatta da pelare l’Empoli per il Napoli. Una provinciale che ha sempre creato problemi ai partenopei, sia in casa che in trasferta. Nemmeno con la squadra dello scudetto 1986-87 capitanata da Diego Maradona, gli azzurri sono riusciti a conquistare il Castellani (0-0 il finale). Il bilancio dice 2 vittorie dell’Empoli e 7 pareggi. Insomma qui ci vuole un tocco di cabala e un grande Napoli. Noi crediamo nel segno 2 ben pagato di media 1,80.

    Non possiamo non chiudere il multiplo con il derby della Madonnina numero 214, di cui il 162° in serie A. Una partita poco decifrabile. Le due milanesi hanno davvero cambiato molto e un incrocio alla 3.a giornata di campionato è davvero tosto. Entrambe cercheranno di non perdere. E sarà soprattutto il Milan partito un po’ a spizzichi e bocconi a cercare di non lasciare lo scalpo a San Siro. Non crediamo ad un derby con alto tasso tecnico gradevole e soprattutto non si presume si segneranno tanti gol. ben 28 peraltro le occasioni in cui il derby è terminato sul risultato di 1-1. E gli ultimi 7 derby disputati in serie A non sono mai terminati con più di 2 gol complessivi. ragion per cui puntiamo sul segno under 2,5 (la gara finirà con meno di 3 gol) che paga mediamente 1,75.

    Classico multiplino a 5 eventi che paga circa 15 volte l’importo scommesso. Stay with us!

    984