Mondiali Atletica 2015: Bolt batte Gatlin anche sui 200 metri

Mondiali Atletica 2015: Bolt batte Gatlin anche sui 200 metri
da in Altri Sport, Atletica, Sport, Usain Bolt
Ultimo aggiornamento:
    Mondiali Atletica 2015: Bolt batte Gatlin anche sui 200 metri

    Usain Bolt è campione anche sui 200 metri e ancora una volta il primo battuto è Justin Gatlin. Il giamaicano conquista la seconda medaglia d’oro ai Mondiali di Atletica di Pechino 2015 con un tempo di 19”55 e una evidente frenata nel finale. L’americano arriva nemmeno troppo in scia, irrimediabilmente staccato negli ultimi 50 metri dalla progressione della falcata del campionissimo caraibico, che dopo il traguardo si toglie le scarpe e ammicca alla telecamera facendo esultare anche lo sponsor. Ancora più che nei 100 metri, sulla distanza doppia si è avvertita la superiorità di Bolt.

    Sembrava partisse sconfitto invece Usain Bolt si laurea per l’ennesima volta campione del mondo sui 100 metri uomini ai Mondiali di Atletica 2015 di Pechino. Sulla pista cinese che l’ha fatto entrare nell’Olimpo, il giamaicano ha battuto di un soffio il favoritissimo, l’americano Justin Gatlin. Curioso che il tempo finale dell’atleta caraibico sia di 9’79” contro i 9’80” dell’americano, di due centesimi più lento di quanto lo stesso Gatlin aveva fatto registrare nella semifinale. Semifinale che Bolt ha passato con l’acqua alla gola, chiudendo in 9’96”. Con questa vittoria, il recordman di 100 e 200 metri diventa ancora più da primato.

    Infatti supera Carl Lewis nella classifica dei più medagliati ai Mondiali con 11 podi contro 10, peraltro con ben 9 medaglie d’oro, anche questo record assoluto.

    Il prossimo appuntamento è quello dei 200 metri con i due che si sfideranno tra martedì e giovedì. Subito dopo il traguardo, il giamaicano ha commentato: “È stata una stagione lunga, dopo gli infortuni volevo essere veloce e l’ho fatto qui, dimostrandomi ancora il vincitore. devo migliorare ai blocchi perché anche oggi la partenza è stata poco efficace. Voglio rimanere il numero uno finché non mi ritiro. Mi sento un po’ arrugginito, potevo andare più forte, ma sono arrivato qui senza stress”. Chissà se riuscirà a fare doppietta?

    TUTTO SUI MONDIALI DI ATLETICA

    468

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Altri SportAtleticaSportUsain Bolt
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI