Tutte le prossime Olimpiadi, da Rio 2016 a Pechino 2022

Tutte le prossime Olimpiadi, da Rio 2016 a Pechino 2022
da in Cina, Olimpiadi, Rio 2016, Sport

    Sarà Pechino a ospitare l’edizione 2022 delle Olimpiadi invernali diventando ufficialmente la prima città al mondo ad aver il privilegio di annoverare nella propria storia entrambe le versioni dei giochi sportivi, dato che era già stata scelta per il 2008. È stato reso noto a Kuala Lumpur durante la sessione del Cio. Esperienza, solidità economica e strutture recenti: “Se scegliete Pechino, il popolo cinese metterà in scena un’edizione dei Giochi eccellente e straordinari“, aveva affermato il presidente cinese Xi Jinping, gli aveva fatto eco il sindaco Wang Anshun: “La Cina è stabile politicamente, ha un’economia prosperosa e una società armoniosa, che è la garanzia più importante per ospitare le Olimpiadi invernali“. Quali sono le prossime edizioni delle Olimpiadi già programmate?

    Rio de Janeiro in Brasile sarà la sede dei futuri Giochi della XXXI Olimpiade che si terranno dal 5 agosto al 21 agosto 2016. È una prima volta per il Sudamerica e la scelta è stata comunicata il 2 ottobre 2009 al 121º meeting del CIO a Copenaghen con la preferenza rispetto a Madrid, Tokyo e Chicago.

    Pyeongchang è la vincitrice della gara per ospitare i XXIII Giochi olimpici invernali. Con il nome ufficiale di 2018년 동계 올림픽, la Sud Corea allestirà l’evento dal 9 febbraio al 25 febbraio 2018 in una zona non così elevata come altitudine del paese, ma con ottime strutture e un clima favorevole.

    Sarà Tokyo a ospitare i Giochi della XXXII Olimpiade nel 2020. Il Giappone accoglierà gli atleti dal 24 luglio al 9 agosto dopo aver convinto i giurati che hanno espresso la loro decisione in occasione del 125ª sessione del CIO di Buenos Aires il 7 settembre 2013, battendo Istanbul (Turchia) e Madrid (Spagna).

    442

    PIÙ POPOLARI