Wimbledon 2015: Nole Djokovic e Serena Williams campioni

Wimbledon 2015 è scattato, andiamo a scoprire tutte le ultime novità sul grande slam sull'erba a Londra con i risultati in diretta e gli score aggiornati giornata dopo giornata

da , il

    Sono Nole Djokovic e Serena Williams i campioni di Wimbledon 2015. Iniziamo dal titolo uomini che è l’ultimo che è stato assegnato e che vede il nono hurrà per lui, il terzo qui a Londra dopo quelli dell’anno scorso e del 2011. Il punteggio finale è di 7-6(1) 6-7(10) 6-4 6-3 con i primi due set davvero molto combattuti poi gli ultimi due sono filati via abbastanza veloci per un tempo di gara inferiore alle tre ore. Ora nel palmares del serbo, oltre ai tre Wimbledon si annoverano anche 5 Australian Open e Open degli Stati Uniti, mentre non ha mai vinto al Roland Garros di Parigi.

    Successo pronosticato, ma non per questo meno importante per Serena Williams che sconfigge la spagnola-venezuelana Muguruza in appena 100 minuti per 6-4, 6-4. E dire che il match non era iniziato proprio benissimo vista la situazione di 2-4 in favore della giovane rivale, ma è arrivato un break di quattro giochi consecutivi che hanno anche caratterizzato il secondo set. È la sesta vittoria a Londra per l’americana, il 21esimo slam di una carriera straordinaria e il terzo di fila contando l’US Open 2014. Se si ripeterà anche nell’edizione 2015 sarà suo il Grande Slam.

    Serena Williams e Garbine Muguruza in finale

    Sarà una finale emblematica quella femminile di Serena Williams che sfiderà la giovane e talentuosa spagnola Garbine Muguruza per la conquista del trofeo di Wimbledon 2015. Escono sconfitte Maria Sharapova e la Agnieszka Radwanska. Per quanto riguarda il primo match, per la 18esima volta la siberiana deve arrendersi alla statunitense, in modo peraltro piuttosto netto in 6-2, 6-4 in 79 minuti appena, con la prima di servizio davvero disastrosa per Masha. Il secondo match termina con un 6-2 3-6 6-3 per la ragazzona nata a Caracas ma di passaporto spagnolo che era alla prima semifinale di slam della propria carriera.

    Le semifinali maschili e femminili

    Le semifinali del torneo maschile di Wimbledon 2015 sono presto fatte: da un lato ci saranno Federer e Murray, mentre dall’altro Djokovic contro Gasquet. L’elvetico ha sconfitto il francese Simon, mentre l’altro transalpino ha sconfitto il connazionale di Roger, il buon Wawrinka. Lo scozzese si è invece divorato Pospisil, mentre Nole ha sconfitto Cilic, in un match nervoso che ha visto il numero uno al mondo rivolgersi bruscamente a una raccattapalle, si dice riducendola in lacrime.

    LE SEMIFINALI FEMMINILI

    Tempo di semifinali per il torneo femminile di Wimbledon e sarà imperdibile la sfida tra Maria Sharapova e Serena Williams con l’americana alla caccia della final che le garantirebbe la possibilità di continuare a coltivare il sogno chiamato Grande Slam. La russa insegue la vittoria contro la panterona da ben undici anni. L’altra semifinale vedrà una sfida abbastanza alla pari tra Agnieszka Radwanska e il giovane talento spagnolo Garbine Muguruza.

    Kvitova eliminata dalla Jankovic

    Esce la campionessa in carica di Wimbledon: la ceca Petra Kvitova esce sconfitta dallo scontro con la serba Jelena Jankovic (30 Wta): 3-6 7-5 6-4. Esce anche il killer di Nadal, Dustin Brown, sconfitto dal serbo Viktor Troicki per 6-4 7-6 4-6 6-3. Ivo Karlovic batte Jo-Wilfried Tsonga per 7-6 4-6 7-6 7-6. Domani pausa per il grande slam londinese. Ci sono giocatori ancora senza set persi come Djokovic, Wawrinka, Goffin e Gasquet oltre che nemmeno con break concessi come l’elvetico e il connazionale Federer. Tabellone donne: ancora presente la qualificata Olga Govortsova e le prime quattro al mondo ossia S.Williams, Sharapova, Wozniacki e Safarova.

    TUTTI GLI ITALIANI FUORI

    Fuori tutti gli italiani dal torneo di Wimbledon 2015. Camila Giorgi è stata infatti eliminata dalla danese Wozniacki 6-2 6-2. Certo, rimane la coppia Knapp-Vinci che passa agli ottavi del doppio, ma il tricolore viene riposto nella custodia per l’anno prossimo. Infine Andreas Seppi alza bandiera bianca contro lo scozzese Andy Murray per 6-2 6-2 1-6 6-1. Il set vinto è arrivato in occasione del momento più difficile per l’ex-vincitore, che lamentava un problema alla spalla.

    Nadal eliminato

    Non è così clamorosa l’eliminazione di Rafa Nadal a Wimbledon 2015 da parte del giamaicano-tedesco Dustin Brown, perché il tennista rasta aveva già sconfitto lo spagnolo ad Halle 2014 sempre sull’erba. Ma ora si prende la fetta più grossa della torta, nel grande slam per eccellenza e lo fa in quattro set, 7-5 3-6 6-4 6-4, in due ore e 34 minuti. Passa la Petra Kvitova 6-2 6-0 sulla giapponese Nara, la Radwanska sull’australiana Tomljanovic 6-0 6-2 e Lisicki, 2-6 7-5 6-1 all’americana McHale. Qualificati Andy Murray 6-1 6-1 6-4 sull’olandese Haase e Federer 6-4 6-2 6-2 sull’americano Querrey. Bene gli italiani con Andreas Seppi e Camila Giorgi che superano il turno battendo il croato Borna Coric per 4-6 6-4 6-7 6-1 6-1 e la spagnola Lara Arraubarrena per 6-1 7-6 per trovare la Wozniacki. Fabio Fognini è stato disintegrato dagli ace del canadese Vasek Pospisil per il 6-3 6-4 1-6 6-3 finale.

    La terza giornata

    Come preventivabile, dopo la vittoria piuttosto stentata in qualità contro la Schiavone, Sara Errani esce subito da Wimbledon 2015 perdendo in tre set dalla giovane serba Aleksandra Krunic, numero 82 del mondo, con un punteggio di 6-3 6-7 (2) 6-2 in 2 ore e 6 minuti. Male anche Simone Bolleli e Fabio Fognini che escono dal torneo di doppio maschile con un punteggio di 7-5 7-6 (2) 6-3 contro lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez e dal tunisino Malek Jaziri. Passano Viktoria Azarenka (6-3 6-3 alla belga Flipkens), Serena Williams (6-4 6-1 l’ungherese Babos) e Maria Sharapova (6-3, 6-1 sulla olandese Hogenkamp). Clamorosa eliminazione di Ana Ivanovic per 6-3 6-4 a opera dell’americana Mattek-Sands.

    La seconda giornata

    La seconda giornata di Wimbledon 2015 vede il passaggio agevole del turno per Andreas Seppi, Fabio Fognini e Camila Giorgi, mentre si segnala l’uscita ti scena di tre italiani ossia Knapp, Vanni e Lorenzi. L’altoatesino si è imposto per 6-3 6-2 6-2 sul britannico Brydan Klein e ora incontrerà Borna Coric, il ligure per 6-4 6-3 6-2 sullo statunitense Tim Smyczek e avrà Vasek Pospisil e Camila ha battuto la brasiliana Teliana Pereira per 7-6 6-3 per incontrare Lara Arruabarrena. Per quanto riguarda gli altri incontri, match perfetto per Angelique Kerber con doppio 6-0 su Carina Witthoeft; Roger Federer supera il giovane bosniaco Dzumuhr 6-1 6-3 6-3, Rafa Nadal passa con 6-4 6-2 6-4 sul brasilianoThomaz Bellucci e Petra Kvitova travolge Kiki Bertens per 6-1 6-0 in poco più di mezzora. Difficile match per Andy Murray che supera il kazako Kukushkin per 6-4 7-6 (3) 6-4.

    Errani batte Schiavone nel derby italiano

    Wimbledon 2015, si consumano le prime fragole con la panna e va in scena una buona parte degli incontri del primo turno del Grande Slam su erba. Nello scontro cannibale tra Sara Errani e Francesca Schiavone ha meglio la prima con un risultato di 6-2 5-7 6-1 che apre le porte alla sfida con la Krunic. Gara poco entusiasmante, tanti errori e poca qualità. Nelle altre gare, Djokovic ha superato Johlschreiber con un triplice 6-4, la Sharapova ha avuto la meglio di Konta per un doppio 6-2, Wawrinka di Sousa per 6-2, 7-5, 7-6. Si qualifica anche la Stephens battendo la Strycova per 6-4, 6-2, Serena Williams per 6-4, 6-1 sulla Gasparyan.

    LE ALTRE PARTITE PIU’ SIGNIFICATIVE

    Bolelli fuori con Nishikori 6-3, 6-7, 6-2, 3-6, 6-3, Kyrgios ha superato 6-0 6-2 7-6 Diego Schwartzman, Marin Cilic passa 6-3 6-2 7-6 sul giapponese Hiroki Moriya; l’esperto Tommy Haas supera il serbo Dusan Lajovic per 6-2 6-2 4-6 6-2. Bella prova della bellissima Ana Ivanovic che supera la cinese Yi-Fan Xu con un doppio 6-1.

    TUTTO SU WIMBLEDON 2015