Pagelle Serie A 2014/15: i voti della 33esima giornata

da , il

    Pagelle Serie A 2014/15: i voti della 33esima giornata

    Si chiude stasera con Napoli vs Empoli la 33esima giornata di Serie A 2014/15, ma nel frattempo siamo pronti con tutti i voti delle nostre tradizionali pagelle per il massimo campionato italiano. Partiamo inevitabilmente dalla capolista Juventus che vince per 3-2 sul campo della Fiorentina e si porta a un punto dalla conquista matematica del 31esimo scudetto (o 33esimo, secondo il computo di Agnelli). Con una gara in rimonta, i bianconeri vanno a ribaltare lo svantaggio iniziale e Rodriguez sperpera il secondo rigore che poteva valere il pareggio. Voti 7 e 6, scopriamo gli altri voti.

    La Lazio si sbarazza con veemenza del Parma per 4-0 con tre reti in appena cinque minuti per chiudere la partita al quarto d’ora e mandare in Serie B gli emiliani dopo una vita. Voti 7.5 per i biancocelesti, 5 per i gialloblu.

    La Roma batte 3-0 il Sassuolo al Mapei Stadium con il gol, finalmente, del mistero-Doumbia in apertura e poi con un supergol di Florenzi e con Pjanic. Voti 7.5 e 5.

    Il Genoa batte 3-1 il Milan a San Siro e legittima la conquista del sesto posto con una solida prestazione: i rossoblu si impongono con autorità e vedono anche il gol di Niang che in rossonero non trovava spazio. Voti 7.5 e 4.5.

    L’Inter aveva vinto l’anticipo per 2-1 in casa dell’Udinese con l’attesissimo gol di Podolski a superare il pareggio lampo di Di Natale dopo il rigore di Icardi. E ora Mancini fa più di un pensierino all’Europa League, sarebbe un mezzo miracolo, seppur con una squadra con monte ingaggi ben superiore a team che stanno davanti. Voti 6.5 e 6.

    Il Palermo pareggia 2-2 con il sempre ostico Torino in una gara tra due delle squadre più agguerrite e atletiche del nostro campionato. I padroni di casa passano due volte in vantaggio e per due volte vengono ripresi. Voti 6.5 per entrambi.

    La Sampdoria non riesce più a vincere e viene pareggiata dal Verona, ma soprattutto dall’ennesima rete di Toni dopo appena 3 minuti dal vantaggio di De Silvestri. Voti 6 e 6.5.

    Infine, pareggio per 2-2 tra Cesena (6.5) e Atalanta (6) e vittoria molto preziosa del Chievo Verona (7) sul Cagliari (5) nello scontro salvezza.

    RISULTATI E CLASSIFICA SERIE A