NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Champions League, Juventus vs Monaco 1-0: bianconeri brutti, ma efficaci

Champions League, Juventus vs Monaco 1-0: bianconeri brutti, ma efficaci
da in Calcio, Champions League, Juventus, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Champions League, Juventus vs Monaco 1-0: bianconeri brutti, ma efficaci

    Un ottimo risultato per la Juventus nell’andata dei quarti di finale di Champions League 2015/15 con l’1-0 in casa contro il Monaco. Decide un rigore – non così netto – messo a segno da Arturo Vidal al 12esimo del secondo tempo. Bianconeri spreconi nel primo tempo con tre occasioni nette per lo stesso cileno, Tevez e Morata, sfruttate male, tantissimi passaggi sbagliati, Pirlo in chiaroscuro e difficoltà in difesa per tutto il resto del match, ma per fortuna il fortino tiene e si mette in cassaforte un preziosissimo risultato che pone la Juve per il ritorno fra una settimana nel Principato.

    Serata fondamentale per la Juventus quella di oggi allo Stadium per il quarto di finale di andata di Champions League 2014/15 contro il Monaco delle ore 20.45. Iniziare in casa non è mai un vantaggio, ma i bianconeri giocheranno le proprie carte consci di una condizione molto buona (soprassedendo sulla figuraccia di Parma) e sul fatto che contro i monegaschi se la possono giocare con un pizzico di favore in più. Ma non dovranno prendere sottogamba i bianco-rossi, altrimenti sarà un disastro. Scopriamo le probabili formazioni, precedenti e tutte le informazioni preliminari.

    Alla Juventus manca una semifinale di Champions League dal 2002-2003 e dunque sarebbe anche ora di conquistarla, anche per contribuire positivamente al ranking continentale dell’Italia che è in netta risalita. I precedenti sorridono alla Vecchia Signora che in dieci gare contro le francesi ha sempre vinto e si è qualificata, senza mai perdere con una transalpina in casa (9 hurrà e 2 pareggi). Perché rompere una tradizione? Le due compagini si erano affrontate nel 1997/1998 nella semifinale con la Juve avanti per complessivo 6-4 e poi sconfitta in finale.

    I padroni di casa opteranno per un 4-3-1-2 con Buffon difeso da Bonucci e Chiellini, Lichtsteiner e Evra correranno sulle fasce. Vidal e Marchisio saranno a fianco di Pirlo in cabina di regia, poi Pereyra a muoversi sulla tre-quarti dietro a Tevez e Morata. Escluso Pogba ancora infortunato, è la migliore formazione che Allegri può schierare.

    JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pereyra; Morata, Tevez.

    All. Allegri

    Modulo 4-1-4-1 per il Monaco di Jardim che piaza Subasic in porta, Carvalho e Abdennour al centro della difesa, Raggi (che era con Marchisio all’Empoli) sulla fascia destra e Elderson sulla sinistra, poi Toulalan mediano, Kondogbia, Dirar, Moutinho e Carrasco più avanzati e Berbatov di punta.

    MONACO (4-1-4-1): Subasic; Raggi, Carvalho, Abdennour, Elderson; Toulalan, Kondogbia; Dirar, Moutinho, Carrasco; Berbatov. All. Jardim

    Diretta TV su Sky Sport 1 (numero 201), Sky SuperCalcio (numero 205) e Sky Calcio 1 (numero 251), in streaming su Sky Go per abbonati. Quote scommesse con 1 dato a 1,45, segno X a 4,00 e segno 2 a 8,50.

    573

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueJuventusSport
    PIÙ POPOLARI