NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Europa League, Fiorentina-Roma: tutti i ‘derby’ nelle Coppe Europee

Europa League, Fiorentina-Roma: tutti i ‘derby’ nelle Coppe Europee
da in AS Roma, Calcio, Champions League, Derby, Europa League, Fiorentina, Inter, Juventus, Milan, Sport
Ultimo aggiornamento: Giovedì 22/12/2016 07:17

    Le partite europee hanno un fascino particolare. Alzare un trofeo internazionale al cielo dà una visibilità incredibile alla società e una emozione infinita al tifoso. Negli ultimi anni, fatta eccezione per l’Inter nel 2010 e il Milan nel 2007, non sono arrivate grosse soddisfazioni. Le squadre italiane sono state eliminate spesso malamente non riuscendo neanche ad arrivare alla fase finale dei vari tornei. Quest’anno però, sopratutto in Europa League, qualcosa è cambiato e agli Ottavi di Finale si sono presentate ben cinque formazioni italiane. Stasera poi andrà in scena il ‘derby’ tra Fiorentina e Roma. Per la Fiorentina, dopo quello perso la passata edizione contro la Juventus, sarà un’occasione importante per rifarsi dello smacco di 12 mesi fa. Nella storia di tutte le competizioni europee ci sono stati ben 16 incontri tra due formazioni italiane. Abbiamo suddiviso gli incontri in base alle manifestazioni.

    Il primissimo ‘derby’ italiano fu giocato nell’allora Coppa dei Campioni ben 30 anni fa. La stagione era la 1985/86 e il Verona e la Juventus si affrontarono negli Ottavi di finale. Dopo lo 0-0 dell’andata furono i bianconeri a passare il turno grazie al 2-0 della gara di ritorno. Da quel giorno sono stati disputate altre 15 partite tra squadre italiane all’estero.

    La maggior parte degli scontri tra italiane è avvenuto nell’allora Coppa Uefa. Ben otto volte due formazioni italiane si sono affrontate in questa competizione. Ad aprire le danze fu uno spettacolare Juventus-Napoli del 1988/1989 ai quarti di finale.Dopo la doppia sfida servirono i tempi supplementari al Napoli per passare. Nella stagione successiva la Juventus e la Fiorentina cavalcarono fino alla finale. Dopo il 3-1 dell’andata e lo 0-0 del ritorno i bianconeri si laurearono campioni. Nel 90/91 fu il turno dell’Inter di affrontare una italiana. Sulla sua strada trovò l’Atalanta e con uno 0-0, 2-0 passò il turno e si qualificò alla Semifinale di Coppa. In finale poi i nerazzurri trovarono la Roma. L’Inter vinse l’andata 2-0 e perse il ritorno 1-0 e le bastò per alzare il trofeo. Nel 93/94 il Cagliari tentò la scalata alla coppa ma trovò italiane sul suo cammino. Ai quarti di finale ebbe la meglio della Juventus [1-0, 2-1] mentre in semifinale si dovette arrendere all’Inter. Dopo aver vinto l’andata 3-2 si arrese 3-0 nella gara di ritorno. Negli anni ’90 le squadre italiane spesso e volentieri arrivavano fino alla fine della kermesse europea. Nel 1994/95 il Parma conquistò la coppa vincendo la finale contro la Juventus. Decisivo l’1-0 dell’andata visto il pareggio del ritorno per 1-1. Nel 1998 fu l’ultimo incontro tra squadre italiane in questa competizione prima che diventasse Europa League e cambiasse il format. In finale disputata in campo neutro l’Inter vinse 3-0 contro la Lazio.

    Anche nella Supercoppa Europea arrivarono dei ‘derby’ italiani. La finale del trofeo viene disputata dalle squadre che, nella stagione precedente, vincono la Champions League e l’Europa League. Nel 1990 il Milan campione d’europa affrontò la Sampdoria, detentrice dell’allora Coppa Uefa. Dopo l’1-1 dell’andata i rossoneri alzarono la coppa al cielo grazie al 2-0 del ritorno. Tre anni più tardi fu ancora il Milan a disputare la finalissima avendo vinto un’altra Coppa dei campioni l’anno precedente. Questa volta in finale trovò il Parma, fresco vincitore della Uefa. La doppia sfida fu decisa ai tempi supplementari con gli emiliani campioni.

    L’Intertoto è stata abolita anni fa dalla Uefa per far spazio ai playoff alla Coppa Uefa prima ed Europa League poi. Il torneo si disputava in estate tra le squadre dei principali europei che nella stagione precedente si erano piazzati tra il 7° e 8° posto in classifica. La vincente aveva l’accesso alla Coppa Uefa. Nel 1998/99 arrivarono in semifinale il Bologna e la Sampdoria. Furono gli emiliani a conquistare la finale grazie ad una vittoria per 3-1. Ai blucerchiati non bastò la vittoria del ritorno per 1-0.

    Il format della Coppa dei Campioni cambiò per diventare l’attuale Champions League. Nel 2002/2003 le italiane fecero la voce grossa con Milan, Inter e Juventus nelle prime tre della classe. Il ‘derbyssimo’ tra Milan e Inter fu un doppio pareggio. Il Milan passò per il gol fuori casa di Shevchenko. In finale i rossoneri affrontarono la Juventus. La partita arrivò fino ai calci di rigore quando fu ancora decisivo Shevchenko. Il Milan conquistò la Champions League. Due anni più tardi ci fu il re-match tra Milan e Inter. Questa volta non c’era in palio la finale ma l’accesso alle semifinali. Dopo il 2-0 dell’andata a favore dei rossoneri, la gara di ritorno fu sospesa. I tifosi dell’Inter lanciarono fumogeni in campo ripetutamente. L’Inter perse 3-0 a tavolino [stava comunque perdendo la gara] e i rossoneri passarono il turno.

    Se in Coppa Uefa il ‘derby’ italiano era normalità non si può dire altrettanto da quando la competizione ha cambiato format e nome. Solo nella passata stagione due formazioni italiane si sono incontrate. La Juventus, retrocessa dalla Champions, fece visita alla Fiorentina. Dopo l’1-1 dello Stadium, servì una magia di Pirlo per i’accesso ai quarti di finale. Domani la Fiorentina affronterà la Roma sempre agli ottavi di finale. La squadra di Montella spera in un esito diverso per continuare il sogno europeo. La squadra di Garcia vuole vincere la coppa dopo aver detto addio alla corsa scudetto.

    Le altre due competizioni internazionali organizzate dalla Uefa e dalla Fifa sono la Coppa delle Coppe [si svolgeva tra le squadre vincitori della coppe nazionali] e il Mondiale per Club non hanno mai visto dei ‘derby’. In queste due manifestazioni non ci sono mai stati incontri tra squadre italiane per il semplice motivo che solo una squadra italiana poteva parteciparvi e quindi è risultato impossibile degli incontri in queste coppe.

    1183

    PIÙ POPOLARI