Champions League, Juventus vs Borussia Dortmund 2-1 allo Stadium

da , il

    Champions League, Juventus vs Borussia Dortmund 2-1 allo Stadium

    La Juventus batte 2-1 il Borussia Dortmund nell’andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-15 allo Stadium di Torino. I bianconeri riescono nel tentativo di mettere un piede avanti verso la qualificazione anche se il risultato di 2-1 mantieie ancora parecchio vivi i tedeschi. Ha sbloccato il risultato Tevez dopo svarione difensivo da azione arrembante di Morata e ha chiuso il match lo stesso spagnolo con un’azione piuttosto simile. Anche la rete del momentaneo pareggio dei gialloneri è arrivata per un errore difensivo, questa volta di Chiellini che non solo scivola, ma stoppa la palla per Reus e gli blocca Bonucci. Ritorno il 18 marzo in Germania, ci sarà da soffrire.

    La vigilia

    Appuntamento importantissimo, anzi fondamentale per la Juventus questa sera per la sfida contro il Borussia Dortmund nell’andata degli ottavi di finale di Champions League 2014/15. Allegri ha dichiarato in conferenza stampa che gradirebbe uno 0 a 0 visto che aprirebbe a due risultati utili su tre per il ritorno, dato che è ben conscio che i tedeschi di oggi non sono più quelli visti fino a un mese fa, ultimi e sconsolati in Bundesliga, ma più pimpanti. E di controaltare i bianconeri sono in fase non brillante. Scopriamo le probabili formazioni e tutte le info sul match delle ore 20.45, compresi i precedenti, le quote scommesse e come seguire in diretta TV.

    Una partita da non perdere quella tra Juventus e Borussia Dortmund che sarà fondamentale per il futuro dei bianconeri in questa Champions League 2014/15. La gara sarà affidata all’arbitro spagnolo Antonio Mateu Lahoz. I precedenti a Torino sono tutti di un certo livello dato che si parla prima del successo bianconero per 3-0 nella finale di ritorno di Coppa Uefa 1992-93 poi il pareggio 2-2 nelle semifinali di Coppa Uefa 1994-95 e infine la sconfitta per 2-1 nei gironi della Champions League 1995/96. Ovviamente il precedente più doloroso per la Juve è la finale di Champions League 1996-97 persa per 2-3.

    I padroni di casa scendono in campo con Buffon in porta protetto da Bonucci e Chiellini con Lichtsteiner e Evra sulle fasce. Pirlo (decisivo con l’Atalanta) in cabina di regia affiancato da Marchisio e Pogba poi Vidal dietro la coppia Tevez-Morata.

    JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Tevez, Morata.

    Panchina: Storari, Caceres, Barzagli, Padoin, Pereyra, Llorente, Matri.

    All.: Allegri

    Squalificati: nessuno

    Indisponibili: Romulo, Asamoah.

    Gli ospiti sono in formazione tipo (dell’ultimo periodo) ma senza l’ex Immobile che ultimamente sta finendo sempre più spesso in panchina. Dunque in porta troviamo Weidenfeller difeso a quattro da Piszczek, Hummels, Subotic e Schmelzer poi un centrocampo con Gundogan e Sahin sulla difensiva e sulla trequarti i temibilissimi, Mkhitaryan e Reus e Aubameyang in attacco.

    BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek, Hummels, Subotic, Schmelzer; Gundogan, Sahin; Reus, Mkhitaryan, Reus; Aubameyang.

    Panchina: Langerak, Papastathopolous, Ginter, Kirch, Blaszczykowski, Ramos, Immobile.

    All.: Klopp

    Squalificati: nessuno

    Indisponibili: Durm, Grosskreutz.

    Diretta TV su Sky Sport e Calcio sui canali Sky Sport 1 (ch. 201) e Sky Calcio 1 (ch. 251) e in streaming su Sky Go. Quota scommesse con 2,05 per il successo della Juve, 3,40 per il pareggio e 3,65 per il successo del Borussia.