Pagelle Serie A 2014/15: i voti della 21esima giornata

da , il

    Pagelle Serie A 2014/15: i voti della 21esima giornata

    Termina per una volta di domenica il turno di Serie A 2014/15, più precisamente il 21esimo che ha visto pareggiare sia la Juventus sia la Roma, ma che ha visto trionfare il Napoli che ora si fa pericolosamente sotto i partenopei. La Samp esce con le ossa rotte dalla sfida contro un ritrovato Torino e il Milan ritorna a vincere, sì, ma contro il “bonus” Parma che elargisce tre punti a tutti. Andiamo a leggere tutti i voti di questa giornata con promossi e bocciati delle nostre pagelle.

    Iniziamo con la Juventus che pareggia 0 a 0 contro gli altri bianconeri dell’Udinese in una gara senza particolari emozioni che anzi ha visto i campioni d’Italia vicini più volte a subire un gol che probabilmente sarebbe stato decisivo. Voti: 5.5 per la Juve, 6 per l’Udinese.

    La Roma è affetta da pareggite, ormai è ufficiale questa diagnosi e arriva così l’ennesimo punticino che consente alla Juve di continuare comoda la propria cavalcata e al Napoli di avvicinarsi. Match molto discusso contro l’Empoli, che ancora una volta ha dimostrato di saper giocare molto bene. Voti: 5.5 e 6.5.

    Il Napoli liquida 2-1 la pratica Chievo Verona in Veneto con Gabbiadini decisivo al 62esimo dopo due autogol: quello di Cesar e poi quello di Britos tutti e due nel primo tempo. Ora il secondo posto non è più un miraggio. Voti 7 e 6.

    Una sconfitta davvero impronosticabile quella della Lazio in casa del Cesena per 2-1: i romagnoli conquistano tre punti preziosi come platino e la rete della bandiera di Klose non fa che lasciare amaro in bocca. Voti 7.5 e 5.

    Una scoppola tremenda quella rifilata dal Torino alla Sampdoria: i granata si impongono per ben 5-1 con tripletta dell’ex Quagliarella. Un successo schiacciante e inoppugnabile che vede i blucerchiati uscire soprattutto col morale a terra. Voti 7.5 e 4.

    Il Palermo continua a vincere e batte 2-1 il Verona prendendogli il posto come squadra rivelazione in campionato. Sì, i rosanero sono l’Hellas del 2015, chissà che non arrivi anche un posto in Europa League? Voti 7 e 5.

    Pareggio per 1-1 tra Genoa e Fiorentina che dimostra che in questo momento il valore delle due squadre è piuttosto simile. Clamoroso l’autogol del portiere viola a inizio gara che ha sicuramente condizionato i ragazzi di Montella. Voti 6 per entrambi.

    Il Milan stacca il biglietto bonus del Parma vincendo per 3-1 contro gli emiliani tristi e sconsolati. Menez mattatore con doppietta e assist. Voti 6.5 e 5.5.

    Inter sempre più imbarazzante e quasi ridicola quella che perde anche contro il Sassuolo per 3-1 e poi litiga coi tifosi a fine gara. Una stagione che non deve essere presa ulteriormente sotto gamba perché il terzultimo posto non è così lontano. Voti 7 e 4.5.

    Preziosissima vittoria dell’Atalanta per 2-1 sul Cagliari con Pinilla autore di un gol splendido in rovesciata che regala i tre punti al 93esimo. Voti 7.5 e 6.

    TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI SERIE A.