Premio Puskas 2014 per il gol più bello dell’anno a James Rodriguez

Premio Puskas 2014 per il gol più bello dell’anno a James Rodriguez
da in Calcio, Mondiali di calcio, Sport
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17/06/2015 14:54

    Appuntamento anche nel 2014 con i gol più belli dell’anno: la FIFA ne ha selezionati 10 da tutto il mondo e tra uomini e donne per il tradizionale Puskas Award che premia la rete più spettacolare. L’anno scorso vince Ibra con quell’impossibile rovesciata da fuori area con la maglia della sua Svezia. Quest’anno l’importante riconoscimento è andato all’attaccante colombiano James Rodriguez della nazionale sudamericana e del Real Madrid. Nelle prossime pagine il gol e anche tutte le altre reti che facevano parte dei candidati.

    Troviamo l’australiano Tim Cahill in gol contro l’Olanda ai Mondiali, lo spagnolo Diego Costa contro il Getafe, Marco Fabian in Messico, ancora Ibra contro il Bastia, Pajtim Kasami contro il Fulham in Premier League, Stephanie Roche contro il Wexford Youths, James Rodriguez ai Mondiali contro l’Uruguay, Camilo Sanvezzo in gol nel campionato MLS e infine il giapponese Hisato Sato in patria e Van Persie ai Mondiali contro la Spagna. Ma vediamo tutti i gol, con il vincitore per ultimo.

    Un devastante sinistro al volo per l’australiano, che si stampa sulla traversa interna e poi in rete.

    Spettacolare rovesciata sugli sviluppi di una rimessa laterale.

    Prima un dribbling ubriacante e poi un morbidissimo destro di pallonetto nel sette.

    Il tacco come un uncino per Ibra che anticipa il difensore con grande sagacia.

    Mirabile esempio di controllo in corsa e coordinazione, probabilmente la realizzazione migliore del lotto.

    Ancora un gol di sinistro, di pregevole fattura quello dell’unica donna che disorienta in palleggio il difensore e insacca di potenza.

    Grande esempio di coordinazione e di rapidità di esecuzione in acrobazia.

    Quasi un colpo d’arti marziali, controllo di sinistro e rapidissima girata a stupire il portiere.

    La difesa spagnola dorme e l’olandese si tuffa per uno dei più bei gol di testa della storia.

    Ed ecco il vincitore: stop al volo e palla di sinistro all’incrocio nella sfida mondiale.

    794

    PIÙ POPOLARI