Europa League, Inter-Dnipro 2-1: nerazzurri ai Sedicesimi di Finale

da , il

    Europa League, Inter-Dnipro 2-1: nerazzurri ai Sedicesimi di Finale

    L’Inter passa col Dnipro e si qualifica (garantendosi anche il matematico primato nel girone) ai Sedicesimi di Finale. La partita contro gli ucraini è stata molto sofferta. Al 16′ sono infatti gli ospiti a passare con Rotan. L’Inter non c’è, Guarin stende in area Luchkevych e per l’arbitro Madden è rigore. Dal dischetto Handanovic è super e neutralizza il rigore di Konoplyanka. Al 30′ arriva il pareggio con Kuzmanovic ma al 46′ i nerazzurri restano in dieci per l’esplusione di un disastroso Ranocchia. Ad inizio ripresa è ancora l’Inter a trovare il gol con Osvaldo ma è ancora un super Handanovic a salvare il risultato in almeno altre tre occasioni. Al triplice fischio finale c’è soddisfazione per il passaggio del turno ma Mancini sa che ci sarà molto da lavorare in vista delle partite della fase finale del torneo.

    Pre Partita

    L’Inter di Roberto Mancini torna in campo questa sera a San Siro, calcio d’inizio alle ore 21.05, per la gara-5 di Europa League contro gli ucraini del Dnipro. I nerazzurri conducono il Gruppo F grazie agli 8 punti finora conquistati. St etienne, Dnipro e Qarabag sono tutte ferme a 4 punti in classifica. Agli uomini di Mancini basterà dunque raggiungere ancora un punto per avere l’accesso matematico ai Sedicesimi di finale. Il nuovo tecnico in conferenza stampa ha spiegato dell’importanza della competizione sopratutto considerando che la vincente dell’Europa League avrà l’accesso ai gironi di Champions League 2015-16.

    Mancini, che dovrà assistere al match dalla tribuna per una giornata di squalifica rimediata ai tempi del Galatasaray, sembra intenzionato a proporre qualche cambio rispetto al derby di Domenica. Dentro Carrizo tra i pali, difesa con Campagnaro al centro e D’Ambrosio in fascia al posto di Ranocchia e Dodò. A centrocampo si rivedranno Medel e Hernanes dal primo minuto. In attacco turno di riposo per Icardi, parso senza energia durante la stracittadina, e dentro Daniel Pablo Osvaldo con Rodrigo Palacio. Il Dnipro è arrivato a Milano con la voglia di conquistare punti. Per gli ucraini sarà importante tornare in patria con un risultato positivo per poi giocarsi le ultime chances di qualificazione nell’ultimo turno contro i francesi del St Etienne. Il pericolo numero uno per la difesa nerazzurra sarà l’estroso Konoplyanka. Le speranze di restare in corsa per l’accesso ai Sedicesimi di finale passano dai suoi piedi. Per il resto formazione confermata. Il calcio d’inizo è previsto per le 21.05.

    PROBABILI FORMAZIONI

    Inter: 4-3-1-2: Carrizo; Nagatomo, Campagnaro, Juan Jesus, D’Ambrosio; Guarin, Medel, Kuzmanovic; Hernanes; Palacio, Osvaldo.

    Dnipro: 4-2-3-1: Boyko; Fedetskiy, Mazuch, Douglas, Strinic; Rotan, Kankava; Bruno Gama, Kravcenko, Konoplyanka; Zozulya.