I 10 giocatori più pagati dell’NBA

Ecco la classifica dei cestisti più pagati dell'NBA. Chi vince questa speciale classifica?

da , il

    La NBA è uno dei campionati più seguiti al mondo. Il campionato americano di pallacanestro ha un appeal enorme in quasi tutte le nazioni del globo. Chi non ha mai sognato di fare una schiacciata su quei fantastici parquet? Oltre alla fama di essere conosciuto in tutta America, e non solo, ci sono stipendi faraonici per queste superstar. Abbiamo voluto analizzare i dieci campioni più pagati della Lega americana. Questi soldi saranno stati ben spesi?

    10. Rudy Gay dei Sacramento Kings: $19,317,326

    Rudy Gay è decimo nella classifica dei più pagati. Attualmente gioca ai Sacramento Kings ed è al suo ultimo anno di contratto. Nel 2010 firmò un quinquennale da 82.302.000 dollari con i Memphis Grizzlies. L’obiettivo era quello di far diventare Gay come il simbolo della squadra ma le sue prestazioni furono deludenti e fu spedito prima a Toronto poi a Sacramento. Dove giocherà la prossima stagione quando gli scadrà del tutto il contratto?

    9. Deron Williams dei Brooklyn Nets: $19,754,465

    Nel 2012 ha firmato un quinquennale da quasi 99 milioni di dollari con i Brooklyn Nets. La squadra doveva essere formata per vincere il tutto grazie ai soldi spesi dal presidente Prokhorov. Deron Williams il prossimo campionato guadagnerà 21 milioni mentre nel 2016 ne percepirà 22,3. Niente male.

    8. Chris Paul dei Los Angeles Clippers: $20,068,563

    Chris Paul è una delle colonne milionarie dei Los Angeles Clippers. L’estate scorsa ha firmato un quinquennale da 107 milioni di dollari. Il suo apporto sul parquet finora non è stato dei migliori ma il suo conto in banca sta lievitando notevolmente. Nei prossimi anni passerà dai 21,5 milioni di dollari della prossima stagione fino ai 24,3 del 2016/17.

    7. Le Bron James dei Cleveland Cavalieries: $20,644,400

    Dopo quattro anni e due titoli vinti a Miami, LeBron ha firmato un biennale da 42,200,000 milioni di dollari. Nella estate del 2016 sarà ancora libero di firmare un altro contratto. Con i nuovi accordi televisivi che entreranno in vigore da quella stagione, Le Bron punterà a ritoccare, in meglio, il proprio faraonico accordo.

    6 Chris Bosh dei Miami Heat: $20,644,400

    Chris Bosh è stato blindato con un quinquennale da 118,705,000 milioni di dollari. Dopo aver formato nel 2010 il big-Three con Wade e LeBron ora Bosh può sfoggiare un mega contratto. La follia di avergli fatto firmare un contratto cosi lungo, seppur sia ormai verso la fine della carriera gli farà guadagnare la bellezza di 26 milioni di dollari quando nel 2018 sarà 35 enne. Per lui è pronta una “vecchiaia” nella NBA a peso d’oro.

    5. Dwight Howard degli Houston Rockets: $21,436,271

    Dopo aver bruciato l’occasione ai Los Angeles Lakers per la presenza ingombrante di Kobe Bryant, il cestista americano è ripartito da Houston. Nell’estate scorsa ha firmato un contratto di 4 anni da 87,591.000 dollari che lo porterà a guadagnare ben 23.282.000 dollari nel 2017. Decisamente non male per un atleta che ha giocato male nelle ultime stagioni.

    4. Carmelo Anthony dei New York Knicks: $22,458,401

    Quinquennale da 124.064.681 milioni in estate, per rimanere il volto dei New York Knicks. Dopo una lunga trattativa ha deciso di rinnovare con la speranza di vincere. Ha deciso di rinunciare a qualche miglia di euro per farsi che la società potesse comprare qualche giocatore. A fine contratto avrà 35 anni e quasi 28 milioni di euro nel portafoglio.

    3.Joe Johnson dei Brooklyn Nets: $23,180,790

    Sul podio dei più ricchi sale Joe Johnson che si piazza al terzo posto. Contratto di sei anni da 123.000.000 milioni di dollari. Una enormità. Tanti soldi per un giocatore che finora ha reso meno delle aspettative. Doveva esser la ciliegina sulla torta per vincere il titolo. Ma si è rivelato solo oneroso e poco più il suo ingaggio.

    2.Amar’e Stoudemire dei New York Knicks: $23,410,988

    La grande scommessa dei Knicks è stato un grande flop. Stoudemire ha avuto problemi fisici e di adattamento. Ora è nel quinto e ultimo anno del contratto da 99,743,996 dollari firmato nell’estate del 2010. Doveva essere l’alternativa vincente a LeBron James ma si è rivelato un giocatore poco utile alla causa.

    1. Kobe Bryant dei Los Angeles Lakers: $23,500,000

    A vincere la top-ten dei paperoni della NBA è Kobe Bryant con i suoi 25 milioni di dollari annuali è il giocatore più pagato della Lega seppur abbia già compiuto 36 anni. Attorno a lui girano molti sponsor ed è il motivo per cui riesce a strappare ancora contratti cosi importanti e dalla cifre faraoniche.