Roma, Leandro Castan sarà operato al cervello

da , il

    Roma, Leandro Castan sarà operato al cervello

    Roma in ansia per Leandro Castan: il difensore brasiliano sarà infatti sottoposto a un delicato intervento neurochirurgico al cervello per rimuovere un edema situato in una zona chiamata cavernoma. Fermo ormai dalla partita contro l’Empoli, peraltro durata solo un tempo, lo sfortunato giocatore non sarebbe in pericolo di vita, come confermato dallo staff medico della società, tuttavia si è resa necessaria questa operazione che non dovrebbe in alcun modo precludere un suo rientro all’attività agonistica. Di più: potrebbe ritornare a disposizione di Garcia già nei primi mesi del 2015.

    Basta dare una rapida letta al comunicato stampa della Roma per comprendere subito la situazione. Si informa infatti che Leandro Castan aveva subito un malessere durante il match di campionato tra Empoli e Roma con una sindrome vertiginosa acuta che ha reso necessaria la sostituzione dopo un tempo soltato. Dopo essere stato sottoposto a esami medici, è stata riscontrata la presenza di una alterazione congenita vascolare nel peduncolo cerebellare medio posteriore sinistro alias cavernoma. Si sta ovviamente parlando di una zon del cervello e dunque la situazione diventa immediatamente delicata.

    La spiegazione dei medici della Roma si fa più approfondita e così si scopre che all’interno del cavernoma si è verificato un piccolo edema con successivo rigonfiamento transitorio causa dei sintomi che il calciatore ha avvertito sul campo. Sintomi, peraltro, che sono spariti nel giro di meno di una settimana, ma che non sono stati presi sottogamba. Viene infatti chiarito che pur non essendo una problematica che mette a repentaglio la vita del giocatore – attualmente in perfette condizioni fisiche – si vuole evitare un nuovo episodio simile e così si è corsi ai ripari studiando come risolvere il tutto.

    Sarà dunque effettuato un intervento neurochirurgico nei primi giorni di dicembre per rimuovere l’edema e consentire al calciatore di potersi allenare nuovamente al 100% delle proprie possibilità e di scendere in campo senza mettere a rischio la propria integrità fisica. Non è dunque mai stata in discussione la possibilità che lasciasse il calcio. La speranza della Roma è di riaverlo in rosa entro la fine della primavera 2015. Vi terremo aggiornati, nel frattempo i migliori auguri di pronta guarigione a Castan.