Juventus vs Olympiakos 3-2: rimonta da Champions per i bianconeri

da , il

    Juventus vs Olympiakos 3-2: rimonta da Champions per i bianconeri

    La Juventus batte 3-2 l’Olympiakos, ma che fatica per riaprire i giochi in Champions League 2014/15: i bianconeri avevano solo un risultato utile possibile e l’hanno sfruttato, ma contro i greci se la sono vista davvero brutta. E dire che erano passati in vantaggio con una magica punizione di Andrea Pirlo, imprendibile e magistralmente pennellata. Il pareggio arrivava però da calcio d’angolo con un bell’anticipo di Botia su Chiellini. Il dramma arriva nella ripresa, con il vantaggio degli ospiti, ancora di testa e ancora in anticipo, da parte di Ndinga. Il pareggio giunge grazie a una combinazione testa di Llorente, palo e rimbalzo in rete sul polpaccio del portiere Roberto. E poi il finale tutto di un fiato con il gol di Pogba che finalmente si sblocca e il rigore sbagliato da Vidal (uno dei peggiori in campo) al 94′. Il penalty poteva essere decisivo per gli scontri diretti, ora la Juve deve tentare l’impresa contro l’Atletico.

    La vigilia

    LaPresse

    Partita da dentro o fuori in Champions League per la Juventus impegnata in casa contro l’Olympiakos: dopo aver perso sia contro i greci sia contro l’Atletico Madrid, ora i bianconeri non si possono permettere altro che un successo, altrimenti possono dire addio alla qualificazione agli ottavi. Grandi dubbi per Ogbonna e ancora di più per Asamoah, mentre Morata sembra favorito su Llorente per affiancare Tevez in attacco. Pirlo non sarà titolare, nonostante il gol all’Empoli, gli farà le veci Marchisio.

    PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS

    I padroni di casa scenderanno in campo con il solito 3-5-2 e con la novità di Pereyra sulla fascia sinistra, per il resto non cambia la formazione vista nelle ultime gare e dunque spazio a Buffon in porta con Ogbonna, Bonucci e Chiellini in difesa, Lichtsteiner sulla fascia destra con Pogba insieme a Vidal e Marchisio a centrocampo e infine attacco con Tevez e Morata.

    JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Pereyra; Tevez, Morata.

    All. Allegri.

    PROBABILE FORMAZIONE OLYMPIAKOS

    I greci rispondono con un 4-2-1-3 che vede in porta Roberto difeso da Avlonitis e Abidal, mentre Elabdellaoui e Masuaku correranno sulle fasce. Milivojevic e Mianatis occuperanno la porzione difensiva del centrocampo, poi Kasami spazierà sulla tre quarti e infine in attacco ci sarà il tridente con Dossevi, Mitroglou e Fortounis.

    OLYMPIAKOS (4-2-1-3): Roberto; Elabdellaoui, Avlonitis, Abidal, Masuaku; Milivojevic, Maniatis; Kasami; Dossevi, Mitroglou, Fortounis.

    All. Michel.

    La sfida dell’andata era stata decisa da Pajtim Kasami ed è stata la terza sconfitta nelle ultime quattro partite di Champions League per i bianconeri. I precedenti non sorridono ai greci che hanno vinto in Italia l’ultima volta nel 2-1 alla Lazio nel novembre 2007, mentre la Juve non ha subito gol in casa in 12 delle ultime 20 partite in Champions. Diretta TV su Sky e Mediaset Premium, streaming su Sky Go e Mediaset Premium Play. Quota scommesse: i bianconeri sono dati 1.30 contro i 5 del pareggio e i 12 dei greci.