NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Probabili formazioni 10^ giornata Serie A 2014-2015

Probabili formazioni 10^ giornata Serie A 2014-2015
da in Calcio, Juventus, Milan, Probabili formazioni, Serie A, Sport, Afriyie Acquah
Ultimo aggiornamento:
    Probabili formazioni 10^ giornata Serie A 2014-2015

    Vediamo le probabili formazioni di questa 10ma giornata. Settimana intensa di Serie A 2014. Dopo le gare del turno infrasettimanale ecco che si riparte per il decimo turno del campionato. Dopo l’aggancio, la Roma ha la difficile trasferta di Sabato a Napoli. La Juventus è di scena ad Empoli. Milan-Palermo sarà il match di Domenica Sera. Si chiude la giornata con Lazio-Cagliari nel Monday Night. Ecco tutte le probabili formazioni che scenderanno in campo nella decima giornata di Serie A 2014-2015.

    Sabato 1 Novembre

    Napoli-Roma ore 15.00

    Napoli:Preme Gargano per tornare in campo a soli tredici giorni dalla frattura allo zigomo. Non ci saranno invece Michu e Zuniga alle prese con problemi fisici. Un posto solo per uno tra Insigne e Mertens.

    Roma:Torna Manolas che farà coppia Yanga-Mbiwa al fianco di Manolas. Maicon dovrebbe rientrare da titolare ma non è da escludere Torosidis, invece in avanti Destro lascerà il posto a Totti.

    Napoli:4-2-3-1:Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, David Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. All. Benitez. Andujar, Colombo, Henrique, Mesto, Britos, Radosevic, Jorginho, De Guzman, Mertens, Zapata.

    Roma:4-3-3:De Sanctis; Maicon, Manolas, Yanga-Mbiwa, Cole; Pjanic, Keita, De Rossi; Gervinho, Totti, Florenzi. All. Garcia. Skorupski, Lobont, Somma, Holebas, Paredes, Ucan, Nainggolan, Ljajic, Destro, Iturbe, Sanabria.  

    Empoli-Juventus ore 18.00

    Empoli:. Mister Sarri va verso la conferma dell’11 sceso in campo contro il Sassuolo. L’unico che potrebbe avere un’occasione è Laurini che rientra dopo l’infortunio.

    Juventus:Senza gli infortunati Evra, Caceres, Barzagli e Pepe, Allegri farà un po’ di turnover. In cabina di regia torna Pirlo dal 1′ minuto, fuori Vidal. In avanti potrebbe affidarsi al tandem Giovinco-Morata, preservando Tevez per la Champions League.

    Empoli:4-3-1-2: Bassi, Laurini, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Tavano, Maccarone. All. Sarri. Pugliesi, Barba, Hysaj, Perticone, Bianchetti, Moro, Signorelli, Laxalt, Zielinski, Pucciarelli, Michelidze, Aguirre.

    Juventus: 3-5-2: Buffon, Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Marchisio, Pirlo, Pogba, Asamoah; Morata, Giovinco. All. Allegri. Storari, Rubinho, Mattiello, Marrone, Padoin, Romulo, Pereyra, Coman, Tevez, Llorente.

    Parma-Inter ore 20.45

    Parma: Donadoni ritrova Lucarelli dopo la squalifica. Si rivide in allenamento Paletta, proseguono poi le cure per i rispettivi infortuni Cassani, Bidaoui, Jorquera, Pozzi e Palladino. Sempre fermo Biabiany per il problema al cuore.

    Inter:Dopo due vittorie consecutive, Mazzarri vuole conferme contro il fanalino di coda. In forte dubbio la presenza di Hernanes, vittima contro la Samp di un problema al ginocchio. In dubbio anche Guarin e Nagatomo che però Mazzarri confida di convocare. Ai box Campagnaro, Osvaldo, D’Ambrosio, M’Vila e Jonathan.

    Parma:3-5-2:Mirante, Mendes, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Acquah, Lodi, Mauri, Gobbi; Cassano, Belfodil. All. Donadoni. Iacobucci, Costa, Santacroce, De Ceglie, Galloppa, Mariga, Lucas Souza, Ghezzal, Coda.

    Inter: 3-5-2: Handanovic, Ranocchia, Vidic, Jesus; Obi, Kuzmanovic, Medel, Kovacic, Dodo; Palacio, Icardi. All. Mazzarri.Carrizo, Berni, Andreolli, Donkor, Mbaye, Khrin, Puscas, Bonazzoli.

    Domenica 2 Novembre

    Chievo-Sassuolo ore 15.00

    Chievo:Maran alla caccia di punti si affida a Paloschi dall’inizio. Birsa, Paloschi e Meggiorini saranno i trequartisti.

    Sassuolo:Di Francesco dovrà fare a meno di Pegolo e Zaza. Vrsaljko, non sceso in campo contro l’Empoli perchè acciaccato, potrebbe trovare un’occasione. In dubbio anche Floccari che lamenta un fastidio muscolare alla coscia.

    Chievo:4-2-3-1:Bardi, Sardo, Frey, Dainelli, Zukanovic; Hatemaj, Cofie; Schelotto, Meggiorini, Birsa; Maxi Lopez. All. Maran. Bizzarri, Seculin, Gamberini, Cesar, Biraghi, Edimar, Lazarevic, Bellomo, Paloschi, Pellissier.

    Sassuolo:4-3-3: Consigli, Vrsaljko, Terranova, Acerbi, Peluso; Taider, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Floccari, Sansone. All. Di Francesco. Pomini, Polito, Gazzala, Antei, Bianco, Biondini, Longhi, Chibsah, Brighi, Floro Florez, Pavoletti, Gliozzi.

    Sampdoria-Fiorentina ore 15.00

    Sampdoria: In mediana torna Soriano. In difesa Gastaldello e Silvestre lottano per un posto da titolare. Davanti non ci dovrebbero essere sorprese anche se Bergessio scalpita.

    Fiorentina:Montella ritrova arruolabile Rodriguez dopo la squalifica. In mezzo al campo Aquilani cerca spazio e dovrebbe affiancare Pizarro e Borja Valero. in attacco invece è ancora il turno di Babacar.

    Sampdoria:4-3-3: Romero, De Silvestri, Romagnoli, Regini, Mesbah; Soriano, Palombo, Obiang; Gabbiadini, Okaka, Eder. All. Mihajlovic. Da Costa, Fornasier, Gastaldello, Duncan, Marchionne, Sansone, Bergessio, Rizzo, Fedano, Wszolek.

    Fiorentina:4-3-2-1:Neto, Tomovic, G.Rodriguez, Savic, Alonso; Kurtic, Pizarro, Borja Valero; Ilicic, Cuadrado, Babacar. All.

    Montella. Tatarusanu, Hegazi, Richards, Basanta, Pasqual, Lazzari, Badelj, Aquilani, Vargas, Marin, Joaquin, Bernardeschi.

    Torino-Atalanta ore 15.00

    Torino: Ventura non pare intenzionato a stravolgere la squadra. In attacco ci sarà la coppia: Quagliarella-Amauri. Darmian e Bruno Peres saranno gli esterni.

    Atalanta: Colantuono si affida al ritrovato Denis che dopo il gol al Napoli vuole iniziare a segnare con continuità. In difesa Biava potrebbe ritrovare spazio nell’undici titolare al posto di Benaloune.

    Torino: 3-5-2: Gillet, Maksimovic, Glick, Moretti; Bruno Peres, Vives, Sanchez Mino, El Kaddouri, Darmian; Quagliarella, Amauri. All. Ventura. Padelli, Jansson, Benassi, Gazzi, Nocerino, Ruben Perez, Farnerud, Larrondo, Barreto, Martinez.

    Atalanta:4-3-3:Sportiello, Zappacosta, Biava, Stendardo, Dramè; Carmona, Baselli, Migliaccio D’Alessandro, Denis, Moralez. All. Colantuono. Frezzolini, Bellini, Cherubin, Raimondi, Scaloni, Del Grosso, Molina, Spinazzola, Grassi, Boakye, Bianchi.

    Udinese-Genoa ore 15.00

    Udinese: Stramaccioni vuole ripartire dopo la disfatta di Firenze. Il tecnico è intenzionato a schierare Di Natale con Thereau. A centrocampo Konè agirà sulla fascia.

    Genoa: Dopo la vittoria in extremis contro la Juventus, Gasperini riparte da Matri e Perotti. Luca Antonini, dopo il gol ai bianconeri, si accomoda ancora in panchina.

    Udinese:4-4-2: Karnezis, Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Guilherme, Badu, Allan, Kone; Thereau, Di Natale. All. Stramaccioni. Meret, Belmonte, Domizzi, Pinzi, Fernades, Bubnjic, Pasquale, Hallberg, Zapata, Evangelista, Muriel, Geijo.

    Genoa:3-4-3:Perin, Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Bertolacci, Sturaro, Antonelli; Perotti, Matri, Kucka. All. Gasperini. Lamanna, Izzo, Marchese, Antonini, Rosi, Greco, Mandragora, Iago, Lestienne, Pinilla.

    Milan-Palermo ore 20.45

    Milan: Torres si, Torres no è il grande dilemma di Inzaghi. Lo spagnolo ha un problemino alla caviglia e le sue prestazioni sono finora deludenti. Pronto Menez. Per il resto dovrebbe essere confermata la formazione di Cagliari.

    Palermo: Iachini vuole iniziare una striscia positiva anche la trasferta di San Siro sarà molto dura. Squadra abbottonata e pronta a ripartire con la velocità di Dybala e Vazquez.

    Milan: 4-3-3: Abbiati, Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Bonaventura, De Jong, Muntari; Honda, Torres, El Shaarawi. All. Inzaghi. Diego Lopez, Zapata, Bonera, Albertazzi, Essien, Saponara, Van Ginkel, Menez, Niang, Pazzini.

    Palermo: 3-5-2:Sorrentino, Munoz, G.Gonzalez, Andelokovic; Morganella, Bolzoni, Maresca, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala. All. Iachini. Ujkani, Terzi, Feddal, Pisano, Emerson, Quaison, Ngoyi, Della Rocca, Chochev, Belotti, Joao Silva, Makienok.

    Lunedi 3 Novembre

    Cesena-Verona ore 19.00

    Cesena: Bisoli fa ancora a meno di Leali tra i pali. In attacco scalpita Hugo Almeida ma dovrebbe partire dalla panchina. Brienza agirà alle spalle di Djuric.

    Verona:Mandorlini cerca conferme e punta su Luca Toni. In attacco è sempre un oggetto misterioso Saviola che dovrebbe accomodarsi in panchina. Per il resto, formazione confermata.

    Cesena: 4-3-2-1: Agliardi, Capelli, Lucchini, Volta, Renzetti; Giorgi, De Feudis, Cascione; DeFrel, Brienza; Djuric. All. Bisoli. Iglio, Bressan, Mazzotta, Krajnc, Magnusson, Perico, Valzania, Carbonero, Ze Eduardo, Garritano, Succi, Hugo Almeida.

    Verona:4-3-3: Rafael, Martic, Moras, Marquez, Agostini; Campanharo, Tachtsidis, Hallfredsson; Nico Lopez, Toni, Jankovic. All. Mandorlini. Benussi, Gollini, Sorensen, Luna, Brivio, Ionita, Gonzalez, Christodoulopoulos, Valoti, Saviola, J.Gomez, Nenè.

    Lazio-Cagliari ore 20.45

    Lazio: La Lazio, una volta agganciato il terzo posto, vuole puntare in alto. In attacco solito ballottaggio tra Djordjevic e Klose col primo in vantaggio.

    Cagliari: Zeman non dovrebbe fare molti cambi dopo il pareggio contro il Milan. Solo Murru potrebbe avere un’occasione da titolare.

    Lazio: 4-3-3: Marchetti, Radu, De Vrij, Ciani, Braafheid; Onazi, Biglia, Parolo; Candreva, Djordjevic, Lulic. All. Pioli.

    Cagliari: 4-3-3: Cragno, Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Murru; Crisetig, Conti, Ekdal; Ibarbo, Sau, Cossu. All. Zeman.

    1452

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioJuventusMilanProbabili formazioniSerie ASportAfriyie Acquah
    PIÙ POPOLARI