Calcio, Sudafrica: ucciso Senzo Meyiwa, il portiere della nazionale

Calcio, Sudafrica: ucciso Senzo Meyiwa, il portiere della nazionale
    Calcio, Sudafrica: ucciso Senzo Meyiwa, il portiere della nazionale

    Tragedia incommensurabile nel calcio sudafricano: il portiere della nazionale, Senzo Meyiwa, è stato infatti ucciso a seguito di un tentativo di furto finito male, a Pretoria. Solamente la sera prima era sceso regolarmente in campo per la Telkom Cup con la maglia della sua squadra di club, gli Orlando Pirates. Titolare con i Bafana Bafana, difendeva la porta nelle qualificazioni per la prossima Coppa d’Africa 2015. Aveva solamente 27 anni ed è stato ferito mortalmente alle porte di Johannesburg, una delle città con più alto tasso di criminalità in uno dei paesi che soffre maggiormente una violenza dilagante.

    La polizia sudafricana ha ricostruito l’accaduto. Senzo Meyiwa si trovava nella propria residenza nella cittadina di Vosloorus presso Johannesburg ed erano le 20 quando due uomini si sono introdotti in casa per rapinarla. Il 27enne calciatore ha reagito ed è scoppiata una zuffa, ma ha avuto la peggio venendo colpito da diversi colpi di arma da fuoco che gli sono stati fatali. La polizia ha inviato a tutte le centrali le informazioni su tre sospettati (un terzo uomo era rimasto al di fuori della villa) mettendo sul piatto anche una ricompensa pari a circa 11 mila euro a chi offrirà informazioni.

    Solamente ieri sera, Senzo era sceso in campo nell’importante vittoria dei suoi Pirats contro l’Ajax Città del Capo per 4-1 nella Telkom Cup, una manifestazione che potremmo paragonare alla nostra Coppa Italia. Capitano del team, era anche diventato titolare della nazionale sudafricana dopo l’infortunio occorso a Khune con un ruolo determinante nella serie positiva di quattro match senza subire i gol che aveva portato i Bafana Bafana in testa al girone davanti ai campioni in carica della Nigeria.

    Le notizie erano arrivate soprattutto via Twitter. Il primo cinguettio, direttamente dalla pagina ufficiale degli Orlando Pirates, diceva infatti “The @Orlando_Pirates family has learned with sadness of the untimely death of our number 1 keeper & captain Senzo Meyiwa” ossia la famiglia del team ha appreso con tristezza la morte del numero uno e capitano Senzo Meywa. I dirigenti hanno poi commentato che si trattava di una perdita incredibile per la famiglia e specialmente per i figli di Senzo, oltre che per il team e per la nazione intera. Questa mattina sarà organizzata una conferenza stampa.

    474

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioCronaca NeraOmicidiSportSportivi mortiSudafrica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI