Napoli-Torino 2-1: Insigne e Callejon rimontano i granata

Napoli-Torino 2-1: Insigne e Callejon rimontano i granata
da in Calcio, Europa League, Napoli Calcio, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Napoli-Torino 2-1: Insigne e Callejon rimontano i granata

    Il Napoli piega il Torino e coglie la terza vittoria, contando quella in Europa League, in sette giorni. Gli uomini di Benitez partono male e dopo 14′ vanno sotto grazie ad una magia di Quagliarella. L’attaccante scatta sul filo del fuorigioco, stoppa la palla al volo e da posizione defilata trova l’angolo lontano battendo Rafael. Un gol da urlo ma l’ex, seppur sonoramente fischiato, non esulta per rispetto di Napoli, sua città d’origine. Il Napoli sul finire del tempo a una tripla occasione nell’arco di una sola azione. Insigne tira, la palla finisce sul palo, sulla ribattuta Higuain tira a botta sicura due volte ma la sfera non entra. Il Napoli non merita lo svantaggio e crea altre palle-gol. Nella ripresa Michu prende una traversa, la partita sembra stregata ma un gol di Insigne e una deviazione sporca ma efficace di Callejon ribaltano il risultato. Il Napoli coglie cosi la sua terza vittoria in settimana e sale a quota 10 punti. Per i granata è la terza sconfitta stagionale.

    Il Napoli, alle 20.45, torna in campo per il posticipo della sesta di Serie A. Al San Paolo fa visita il Torino di Ventura che, reduce dalla vittoria in extremis contro il Copenaghen in Europa League, ha il morale a mille. Rafa Benitez è amante del turnover e con molte partite ravvicinate potrebbe fare diversi cambi rispetto alla gara di Giovedi. Il Torino si presenterà a Napoli con l’odiato Quagliarella in coppia con Amauri.
    Gli azzurri, dopo la vittoria in Europa, vuole iniziare un filotto di vittorie in campionato per risalire la classifica. Benitez rispolvera Maggio in fascia al posto di Britos. Gargano sembra sicuro nella coppia di mediani con David Lopez in leggero vantaggio su Inler. Solito ballottaggio sulla sinistra tra Mertens e Insigne. Il calciatore italiano sembra favorito sul belga. Davanti Gonzalo Higuain a comandare l’attacco partenopeo.
    Il Torino dovrà fare a meno di Bovo e Barreto fermi ai box.

    Nella difesa a 3 ci sarà posto per Maksimovic con Glick e Moretti. A centrocampo torna Vives con Gazzi. A sinistra agirà Peres. Il genio di El Kaddouri servirà per innescare l’attacco formato dalla coppia: Amauri e Quagliarella. L’attaccante napoletano cercherà di fare un dispetto ai suoi ex compagni e tifosi.

    Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Koulibaly, Albiol, Zuniga; Gargano, David Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain
    A disp.: Andujar, Colombo, Henrique, Ghoulam, Britos, Mesto, De Guzman, Jorginho, Inler, Mertens, Zapata, Michu. All.: Benitez
    Squalificati: -
    Indisponibili: -

    Torino (3-5-2): Gillet; Moretti, Glik, Maksimovic; Peres, Vives, Gazzi, El Kaddouri, Darmian; Amauri, Quagliarella
    A disp.: Castellazzi, Gaston Silva, Molinaro, Sanchez Mino, Jansson, Ruben Perez, Benassi, Martinez, Padelli, Larrondo. All.: Ventura
    Squalificati: -
    Indisponibili: Farnerud, Basha, Nocerino, Bovo, Barreto

    522

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuropa LeagueNapoli CalcioSerie ASport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI