Slovan Bratislava vs Napoli 2-0: Hamsik punisce il proprio passato

da , il

    Slovan Bratislava vs Napoli 2-0: Hamsik punisce il proprio passato

    Finalmente un Hamsik decisivo nello 0-2 esterno che ha permesso ai partenopei di avere la meglio sullo Slovan Bratislava in Slovacchia e portarsi così a punteggio pieno – 6 punti – nel proprio girone di Europa League. Contro la squadra che gli ha dato la gloria e il “pass” per il calcio che conta, Marek è tornato quello di un tempo. Suo infatti il gol del vantaggio e l’assist per il raddoppio di Higuain, che hanno permesso agli azzurri di passare agevolmente su un campo sì complicato, ma non troppo. Dopo la vittoria contro lo Sparta Praga ora il cammino sembra quasi spianato, nella splendida giornata di EL che ha visto tutte le italiane vincere.

    La vigilia

    Sarà una sfida del tutto particolare quella di questa sera 2 ottobre 2014 tra Slovan Bratislava e Napoli per il capitano Hamsik: Marek affronterà infatti la squadra che l’ha lanciato nel mondo del calcio; vestì la maglia del blasonato team slovacco fino all’età di 17 anni per poi trasferirsi al Brescia e costruire la propria gloriosa carriera. E chissà che proprio in questo momento down, dove non riesce proprio a prendere il ritmo e a risultare decisivo come ci aveva abituati, saprà ritrovare la via perduta. Andiamo a scoprire le probabili formazioni del match di Europa League così come un po’ di statistiche e informazioni preliminari.

    Ovviamente in conferenza stampa tutti i microfoni sono puntati su Hamsik che ha ammesso che “Qui ho vissuto due anni bellissimi che mi hanno permesso di iniziare il mio percorso nel grande calcio, sarà una gara interessante che credo si giocherà in bel clima e avrò una carica speciale anche perché ci saranno tanti amici e parenti a vedermi – poi ha aggiunto – lo Slovan è il club più titolato in Slovacchia, vincitore degli ultimi due campionati in modo netto. Non lo sottovaluteremo, ma ultimamente non è lanciato come nel passato. Auguro tutto il bene al club, ma solo dopo domani“. Lo Slovan ha un precedente di tre vittorie su quattro partite contro le italiane in casa, hanno perso con la Roma nell’agosto 2011 per ultima e non perde da cinque match in Europa. Il Napoli è reduce da 3 pareggi e 1 sconfitta nelle sfide continentali in trasferta, ma ha vinto 3-1 con lo Sparta Praga nel turno precedente.

    Probabile formazione Slovan Bratislava

    Iniziamo dai padroni di casa che giocheranno con un 4-3-3 con Pernis in porta, difesa a quattro con sulla destra Cikos, al centro Hudak e Gorosito e sulla sinistra Kolcak; poi centrocampo a tre con Grendel, Lasik e Milinkovic e attacco col tridente Meszaros, Peltier e Kubik per i ragazzi di Straka.

    SLOVAN BRATISLAVA (4-3-3): Pernis; Cikos, Hudak, Gorosito, Kolcak; Grendel, Lasik, Milinkovic; Meszaros, Peltier, Kubik.

    In panchina: Polacek, Bagayoko, Vrablek, Miklos, Bagi, Fort, Halenar.

    Allenatore: Straka.

    Probabile formazione Napoli

    Benitez schiererà diverse riserve per dare un po’ di ossigeno ai titolari. In porta troveremo Rafael poi Henrique e Koulibaly in difesa al centro, fascia destra a Mesto e sinistra a Ghoulam, Inler e David Lopez saranno sulla linea di centrocampo con De Guzman, Hamsik e Mertens sulla trequarti e Duvan sarà la punta centrale.

    NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Mesto, Henrique, Koulibaly, Ghoulam; Inler, David Lopez; De Guzman, Hamsik, Mertens; Duvan.

    In panchina: Andujar, Britos, Maggio, Gargano, Michu, Callejon, Higuain.

    Allenatore: Benitez.

    Orario della partita sarà alle ore 19 con diretta TV solo su Mediaset Premium canale 370 del digitale terrestre e diretta streaming sempre per abbonati su Mediaset Premium Play. Vittoria del Bratislava data 5.75, pareggio a 3.75 e vittoria del Napoli a 1.60 nelle quote scommesse.