Milan vs Manchester City 1-5: per i rossoneri un’altra batosta

da , il

    Calcio, Milan travolto 5-1 in amichevole dal Manchester City

    Il Milan crolla anche contro il Manchester City e subisce la seconda umiliazione in pochi giorni. Alla squadra di Pellegrini sono bastati solo 26′ per siglare la bellezza di quattro reti. Dopo un buon inizio rossonero con un paio di azioni a firma di ElShaarawi e Niang, il risultato cambia al 12′. Jovetic brucia Rami e spedisce la palla alle spalle di Agazzi. Passano due giri d’orologio e arriva il raddoppio con Sinclair. Il Milan subisce il doppio colpo e non reagisce. Al 23′ arriva il 3-0. Il tiro di Jesus Navas viene deviato da Poli e si insacca alle spalle di un colpevole Agazzi. Tre minuti più tardi arriva anche il sigillo di Iheanacho. Sul finire del primo tempo accorcia le distanze Muntari. La ripresa, sospesa per diversi minuti per un forte temporale, vede il quinto gol a firma di Jovetic. Ora per il Milan ci sarà la terza sfida della Guinness Cup contro il Liverpool. La speranza dei tifosi rossoneri e del nuovo tecnico Inzaghi sia quella di trovare qualche regalo dal mercato per rinforzare un Milan debole e senza idee.

    Pre partita

    Il Milan ritorna in campo questa sera, alle 22 ora italiana allo stadio Heinz Field di Pittsburgh, per il secondo match della Guinness Cup 2014. Dopo l’esordio con sconfitta per 3-0 contro i greci dell’Olympiacos, i rossoneri sfideranno il Manchester City di Pellegrini. Le due formazioni si sono sfidate la scorsa estate in amichevole e finì 5-3 per gli inglesi. Per il Milan di Inzaghi, la gara di questa sera, sarà molto importante per avere delle nuove indicazioni su alcuni elementi della rosa a disposizione del nuovo tecnico.

    Per quanto concerne le probabili formazioni, Inzaghi schiererà il suo 4-3-3. Tra i pali non ci sarà Gabriel come contro i greci ma il veterano Abbiati. Rispetto al match di qualche giorno fa, il tecnico è intenzionato a rivoluzionare la linea difensiva. Fuori quindi Zaccardo, Bonera e Albertazzi per lasciare spazio a De Sciglio, Alex e Constant. Sarà interessante vedere i progressi della coppia Rami-Alex. A centrocampo, Inzaghi punterà ancora sul trio dei giovani formato da: Saponara-Cristante e Poli. I tre giovani calciatori dovranno sfruttare queste amichevoli per mettersi in mostra per strappare una maglia da titolare in questa stagione. Nel tridente offensivo è probabile l’impiego di Keisuke Honda. Il giapponese, di rientro dal Mondiale, è chiamato a dare segnali positivi in vista del campionato. Al centro dell’attacco ci sarà ancora Giampaolo Pazzini con Niang a bruciare la fascia destra. Il francese sta provando a convincere il nuovo tecnico di puntare ancora su di lui in vista del nuovo campionato.

    Il City, campione d’Inghilterra in carica, si presenterà con un collaudato 4-4-2. Davanti al portiere Caballero, ci sarà Richards, Boyata, Nastasic e Kolarov. Yaya Toure e Fernando saranno le dighe davanti alla difesa con gli spagnoli Silva e Navas impiegati sulle fasce. In attacco ci sarà Jovetic con il giovane Iheancho. Tra gli inglesi ci sono due oggetti del desiderio delle squadre italiane. Nastasic e Jovetic sono richiesti da diverse big della Serie A.

    Probabili formazioni

    Milan Abbiati; De Sciglio, Alex, Rami, Costant; Poli, Cristante, Saponara; Niang, Pazzini, Honda. All. Inzaghi.

    Manchester City Caballero; Richards, Boyata, Nastasic, Kolarov; Navas, YayaToure, Fernando, Silva; Jovetic, Iheanacho. All. Pellegrini.