GP Ungheria F1 2014, gara: Ricciardo vince in volata su Alonso e Hamilton

GP Ungheria F1 2014, gara: Ricciardo vince in volata su Alonso e Hamilton
da in Fernando Alonso, Ferrari, Formula 1, Mercedes, Motor Sport, Sport, automobilismo
Ultimo aggiornamento:
    F1 GP Ungheria 2014

    Dani Ricciardo vince in volata il Gran Premio d’Ungheria. Sul podio sale anche Fernando Alonso, secondo e in testa per molti giri. Lo spagnolo, con i pneumatici finiti, ha dovuto alzare bandiera bianca solo al penultimo giro all’australiano della Red Bull. La strategia delle “lattine” è stata perfetta e Ricciardo, entrato a cambiare i pneumatici, ha potuto superare sia Hamilton che Alonso negli ultimi giri. A completare il podio c’è lo straordinario Hamilton. Il pilota della Mercedes, partito dalla Pit-Lane, sbaglia alla seconda curva del primo giro e tocca con l’alettone anteriore. La vettura si danneggia ma l’inglese inizia a premere con insistenza e, grazie all’entrata della safety car, rimonta moltissime posizioni fino al podio finale. Quarto posto per Nico Rosberg che perde cosi terreno nei confronti del compagno di box. In classifica iridata Rosberg continua a condurre con 202 punti, Hamilton sale a 191 e Ricciardo a 131. Alonso, grazie al secondo posto, consolida la quarta posizione davanti a Bottas.

    1. Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault
    2. Fernando Alonso Ferrari +5.2 secs
    3. Lewis Hamilton Mercedes +5.8 secs
    4. Nico Rosberg Mercedes +6.3 secs
    5. Felipe Massa Williams-Mercedes +29.8 secs
    6. Kimi Räikkönen Ferrari +31.4 secs
    7. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault +40.9 secs
    8. Valtteri Bottas Williams-Mercedes +41.3 secs
    9. Jean-Eric Vergne STR-Renault+58.5 secs
    10. Jenson Button McLaren-Mercedes +67.2 secs

    Nico Rosberg conquista la pole position del Gran Premio di Ungheria (sesta stagionale) superando in volata la Red Bull di Sebastian Vettel. La qualifica è stata ricca di colpi di scena. Pronti via e in Q1 succedono due colpi di scena. Prima è il turno di Lewis Hamilton che deve fare i conti con la solita sfortuna che lo sta perseguitando in questa stagione. La sua Mercedes perde benzina e va a fuoco. L’inglese dovrà cosi partire dal fondo dello schieramento. Sul finire della Q1 arriva il secondo grande escluso. Il muretto Ferrari sbaglia i calcoli e condanna Raikkonen che viene superato dalla Marussia di Bianchi.

    Il proseguo delle qualifiche sono emozionanti. In Q3 arriva anche la pioggia che scombussola gli ultimi minuti buoni per migliorare i propri tempi. Vettel prova il colpo di coda per partire davanti a tutti ma è ancora Nico Rosberg, col tempo di 1:22.715, a cogliere la pole position. In seconda fila ci sarà l’ottimo Bottas su Williams e la seconda Red Bull di Ricciardo. Quinto tempo per la Ferrari di Fernando Alonso.

    Lo spagnolo ha provato a limitare i danni per la scuderia italiana, ma il gravissimo errore fatto dal muretto con i tempi di Raikkonen è da matita rossa. Appuntamento a domani pomeriggio per la gara ungherese.

    534

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fernando AlonsoFerrariFormula 1MercedesMotor SportSportautomobilismo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI