NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Juventus: Massimiliano Allegri nuovo allenatore, biennale da 2 milioni più bonus

Juventus: Massimiliano Allegri nuovo allenatore, biennale da 2 milioni più bonus
da in Allenatori, Calcio, Juventus, Massimiliano Allegri, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Calcio, Juventus: Allegri è il nuovo allenatore

    Massimiliano Allegri è il nuovo allenatore della Juventus: il tecnico livornese ha firmato un contratto di due milioni di euro più bonus per due anni e porterà con sé il proprio staff tecnico con cui aveva lavorato al Milan. In meno di mezza giornata – dunque – Marotta ha chiuso il buco creato dalla decisione shock di Antonio Conte che aveva abbandonato ieri sera rompendo un matrimonio che aveva portato a tre scudetti di fila, due supercoppe e record su record in campionato. Il popolo juventino è ora diviso, c’è parecchio malcontento online e c’è il grande dubbio su Pirlo: come prenderà la notizia, lui che era stato scaricato da Allegri?

    Antonio Conte ha sconvolto l’equilibrio delle panchine italiane e così la Juventus è alla ricerca di un allenatore in tutta fretta. Il primo nome sull’agenda di Marotta e Agnelli è Massimiliano Allegri. Il mister livornese ex-Milan è libero così come Roberto Mancini, Sinisa Mihajlovic e Luciano Spalletti, ma è la priorità. Sembra che oggi ci sarà l’incontro con la dirigenza e – se tutto andrà come deve andare – potrebbe arrivare già la firma in serata. D’altra parte la stagione è ufficialmente iniziata e non si può più perdere tempo. Rimane da sciogliere il nodo legato all’ingaggio visto che non si potrà certo offrire i 5 milioni di euro proposti a Conte.

    In realtà, oltre a Mancini e Spalletti, emerge anche il nome di Sinisa Mihajlovic come probabile alternativa a Massimiliano Allegri nel caso in cui l’ex allenatore del Milan non trovasse l’accordo. Già perché ci sarebbe anche la questione legata ad Andrea Pirlo: il regista bianconero era entrato in rotta di collisione col tecnico che l’aveva lasciato libero di svincolarsi a parametro zero, per passare poi dal Milan alla Juve. Il resto è storia. Il rapporto si è raffreddato? Di sicuro dopo ormai 4 anni è probabile di sì, ma non è chiaro quali siano i rapporti tra i due. La dirigenza juventina è al lavoro frenetico, l’annuncio dovrebbe comunque arrivare entro il fine settimana.

    Se volessimo stilare una classifica dei papabili, Allegri è in pole seguito da Sinisa Mihajlovic, il Mancio e Spalletti.

    A dirla tutta, Sinisa aveva già praticamente firmato dopo il primo abbandono di Conte a Maggio, prima di ricucire anzi rattoppare il rapporto tra la Juve e mister. Subito dopo c’è Roberto Mancini che ha lasciato il Galatasaray ed è pronto ad accettare nuove proposte. Ultima piazza per Spalletti. E Conte? Potrebbe sbarcare sulla panchina dalla nazionale italiana ora vacante, d’altra parte dovrebbe accomodarsi o in una nazionale oppure in un club straniera non certo in una squadra italiana.

    Intanto, sembra ormai deciso il destino di Arturo Vidal, il giocatore prediletto di Conte. Il cileno sembra ormai destinato al Manchester United per una somma di circa 44 milioni di euro. Che sia lui la goccia che ha fatto traboccare il vaso oppure che sia stato liberato dopo l’addio di Antonio non è ancora chiaro e forse non si saprà mai. Di certo, rischia di andare via insieme a Pogba, per un centrocampo juventino tutto da inventare per la prossima stagione. Si attende un’estate caldissima a Torino.

    574

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllenatoriCalcioJuventusMassimiliano AllegriSport
    PIÙ POPOLARI