Nuova maglia Inter 2014-15: via alle strisce nerazzurre

da , il

    In attesa di qualche colpo di mercato degno di nota, l’Inter ha presentato al pubblico la nuova maglia che verrà utilizzata dalla squadra milanese nella nuova stagione 2014/2015. Quella che verrà sarà una sorte di anno zero societario, con la prima vera stagione del nuovo presidente Erik Thohir. Il tycoon indonesiano proverà a rialzare le ambizioni e il brand neroazzurro nel mondo. Per questo motivo è stato scelto un look radicalmente nuovo nella stagione 2014-15 rispetto al passato.

    Per la prima volta nella storia dell’Inter è stata modificata la prima maglia. Via la classica maglietta neroazzurra a bande larghe per far posto ad una quasi “all black”. I nostalgici non avranno sicuramente apprezzato questo cambio di “pelle”, mentre gli amanti delle novità saranno felici per la scelta di cambiare il look.

    Le tradizionali strisce verticali nerazzurre vengono modificate per lasciare spazio a minuscole strisce azzurre su sfondo completamente nero. Dal sito ufficiale neroazzurro si legge : “una sorta di stile gessato sartoriale per conferire alla prima maglia grande eleganza e raffinatezza”.

    “L’ispirazione è stata tratta da Milano, città di appartenenza dell’Inter e capitale mondiale della moda e dallo stile.” Continua il comunicato ufficiale “La nuova maglia principale, quella che useranno nelle partite in casa, è infatti nera con sottili strisce verticali azzurre. I pantaloncini abbinati alla maglia sono neri con una sottile linea azzurra sui lati mentre le calze sono nere con bordo azzurro.”

    La maglia sarà innovativa ma richiamerà un po’ di storia. Il colletto, piccolo e stondato, è nero e profiliato in azzurro e su di esso è posto un bottone a chiusura e uno a scomparsa. All’interno della maglia ci sarà un’etichetta con la croce di San Giorgio, simbolo della città di Milano. Sul suo retro è presente la scritta “Inter” realizzata con il tipico font introdotto dagli stendardi e dalle bandiere dei tifosi nerazzurri negli anni ’70″.

    C’era da aspettarsi qualche cambiamento importante da parte di Erik Thohir che, fin da quando è sbarcato a Milano, ha iniziato a parlare principalmente di brand da esportare nel mondo più che di investimenti per vincere.

    Lo sponsor tecnico dell’Inter sarà ancora una volta la Nike che ha utilizzato innovative tecnologie per garantire e migliorare le prestazioni dei giocatori.

    I tifosi neroazzurri sperano che, oltre ad essere elegante e raffinata, questa maglietta sia ancora vincente come qualche stagione fa. Per questo motivo il nuovo staff tecnico sta provando ad allestire una squadra competitiva da regalare al tecnico Walter Mazzarri. Alla presentazione della nuova maglia era presente anche Mauro Icardi. Il giovane attaccante argentino vuole vincere col club meneghino e sarà il pilastro del nuovo corso 2014/2015.