Mondiali 2014: le semifinali di oggi sono le finali di ieri

Mondiali 2014: le semifinali di oggi sono le finali di ieri
da in Calcio, Mondiali di calcio, Nazionale italiana di calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Il Brasile è in trepida attesa per la conclusione del Mondiale. Ad una settimana esatta dalla chiusura della competizione iridata, mancano le due partite più importanti, le partite che possono regalare ad una nazione intera il sogno per l’accesso alla finale o l’estrema delusione per l’eliminazione. Le due partite Brasile-Germania e Olanda-Argentina, che andranno in scena nei prossimi giorni, non sono di certo degli inediti per una fase finale di un campionato mondiale di calcio. Tutte e quattro le potenze mondiali si sono già sfidate diverse volte, ma la curiosità di questa edizione 2014 è che entrambe le partite sono state delle finali in altri campionati mondiali.

    Domani 8 Luglio a Belo Horizonte, con calcio d’inizio alle 22 ora italiana, ci sarà il big match tra Brasile e Germania. Da una parte i verdeoro, orfani di Neymar e dall’altra i tedeschi vogliosi di aggiudicarsi un pass per la finalissima. Le due nazionali che hanno scritto pagine importanti di questa competizione, si sono già affrontate nella finale del 2002. In Corea del Sud il Brasile del “Fenomeno” Ronaldo, autore di una doppietta, conquistò il mondo. Ora a distanza di 12 anni, per i bianconeri tedeschi ci sarà l’occasione per vendicarsi di quella sconfitta. Mercoledi 9 Luglio invece, si sfideranno Argentina e Olanda per la seconda semifinale di Brasile 2014. Anche questo scontro è stato una finale di una edizione precedente. Correva l’anno 1978 e l’Argentina, padrona di casa, si impose contro gli Oranje ai tempi supplementari. Queste due partite sono un inedito assoluto in quanto non era mai accaduto che una finale passata diventasse una semifinale. Ci sono stati diversi casi contrari.

    Ad esempio Italia-Brasile, è stata una semifinale nel 1938 e fu vinta dagli azzurri.

    Nel 1970 e 1994, ci furono due finali tra Italia-Brasile e in entrambi i casi, furono i verdeoro ad esultare ed alzare al cielo l’ambito trofeo.
    Il Brasile ha un precedente storico anche con la Francia. Nel 1958 le due formazioni si sfidarono in semifinale e 40 anni più tardi, furono duellanti per la finalissima. Stesso discorso anche per Inghilterra-Germania e Italia-Germania. Partite storiche tra nazionali che hanno emozionato il mondo intero.
    Ora ci saranno queste altre due sfide che incendieranno la passione e l’entusiasmo delle persone. Brasile, Germania, Argentina e Olanda vogliono scrivere in modo indelebile il proprio nome sulla coppa del mondo 2014. C’è molta attesa per capire quale sarà la nazione campione del mondo per i prossimi 4 anni.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioMondiali di calcioNazionale italiana di calcioSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI