Mondiali 2014: Olanda batte Costa Rica ai rigori, Krul nella storia

Mondiali 2014: Olanda batte Costa Rica ai rigori, Krul nella storia
da in Calcio, Mondiali di calcio, Olanda, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Mondiali 2014: Olanda batte Costa Rica ai rigori, Krul nella storia

    Van Gaal è uno degli allenatori più folli e geniali della storia del calcio, ma d’altra parte la linea di separazione di questi due mondi è davvero molto sottile. A 30 secondi dalla fine del secondo tempo supplementare dei quarti di finale dei Mondiali 2014 in Brasile, l’Olanda è ancora ferma sullo 0 a 0 contro la fenomenale Costa Rica. E arriva la mossa decisiva: fuori Cillessen che in carriera non ha mai parato un rigore e dentro Krul che ne ha parati 2 su 20. Le statistiche sono dalla sua e infatti blocca due tentativi, quello di Ruiz (che peccato, finire un ottimo Mondiale così) e di Umana. I Paesi Bassi sono in semifinale, dove troveranno l’Argentina.

    Che l’Olanda potesse lottare per entrare nelle prime quattro nazionali al mondo non sembrava potesse essere un’eresia prima del debutto del Mondiale 2014 in Brasile, ma che si trovasse ad affrontare il Costa Rica avendo anche l’obbligo di temere i centroamericani, pochi l’avrebbero immaginato. Invece è la realtà: van Gaal prepara il match contro i ragazzi Pinto andando a studiare i motivi dei successi degli outsider di questa Coppa del Mondo, che non conta solo sulla forza e il talento dei singoli, dal portiere Navas agli attaccanti Ruiz e Campbell, ma anche su un organico compatto e ben organizzato. Andiamo a scoprire le probabili formazioni, i precedenti e le quote per scommettere.

    Non ci sono precedenti tra i due team, ma non mancano interessanti statistiche. Gli oranje sono in striscia positiva identica a quella dei rivali (4, con 4 vittorie e 2 vittorie/2 pareggi rispettivamente). Di più: negli ultimi 11 match ha sempre vinto tranne che nella finale 2010 contro la Spagna. I Ticos potrebbero essere i primi membri del CONCACAF a raggiungere le semifinali. È la sfida tra il miglior attacco (capace di mandare in gol 7 giocatori differenti) contro la miglior difesa. Non c’è dubbio che Keylor Navas sia il miglior portiere di questo Mondiale con il 87.5% di parate, di cui 14 positivi. La vincente di questa sfida troverà la vincente tra Argentina e Belgio.

    Olanda scende in campo con un 5-3-2 con Cillessen in porta, protetto da de Vrij, Martins Indi e Vlaar al centro, mentre le fasce saranno macinate da Verhaegh sulla destra (in ballottaggio con Janmaat) e Blind sulla sinistra.

    Centrocampo a tre con Wijnaldum, de Guzman (o Kuyt) e Sneijder (con 15 presenze è l’olandese record ai Mondiali), attacco con Robben e van Persie. De Jong è squalificato.

    OLANDA (5-3-2): Cillessen; Verhaegh, de Vrij, Vlaar, Martins Indi, Blind; Wijnaldum, de Guzman, Sneijder; van Persie, Robben.
    All.: van Gaal

    Formazione classica per il Costa Rica che però deve fare a meno dello squalificato Duarte. Nel 4-5-1 troviamo Navas in porta, difeso da Acosta, Gonzalez e Umana, fascia destra a Gamboa e sinistra a Diaz. Centrocampo con Borges e Tejeda al centro, Ruiz sulla destra e Bolanos sulla sinistra, poi attacco con Campbell.

    COSTA RICA (5-4-1): Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Umana, Diaz; Ruiz, Tejeda, Borges, Bolanos; Campbell.
    All.: Pinto

    Interessanti le quote e scommesse con l’Olanda data a 1.50 contro il 4.00 del pareggio al 90esimo e il 7 del Costa Rica. Diretta TV su Rai e Sky e streaming su Rai.tv e Sky Go.

    688

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioMondiali di calcioOlandaSport Ultimo aggiornamento: Venerdì 08/04/2016 15:15
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI