Mondiali 2014, Brasile batte Cile ai rigori, che fatica per i padroni di casa

Mondiali 2014, Brasile batte Cile ai rigori, che fatica per i padroni di casa
da in Calcio, Mondiali di calcio, Premio Oscar, Sport
Ultimo aggiornamento:

    La traversa stampata dal destro di Pinilla all’ultimo minuto dei supplementari vibra ancora adesso e quel pallone poteva disintegrare il sogno di milioni di tifosi verdeoro, invece il Brasile batte il Cile ai rigori dopo aver terminato i tempi regolamentari sull’1 a 1 (reti di David Luiz al 18′ e Alexis Sanchez al 32′). Nei primi 90 minuti i padroni di casa hanno dimostrato che non sono una squadra imbattibile e che anzi mostrano il fianco facilmente. Vidal e compagni hanno avuto più di un’occasione per chiudere, ma hanno sprecato; Neymar e soprattutto il disgraziato Jo non hanno sfruttato le palle gol carioca. Così si è andati ai rigori. Lo stesso Pinilla ha tirato poi un penalty bruttissimo, inaugurando il festival degli errori al quale ha partecipato anche Willian che riusciva addirittura a non centrare lo specchio della porte. Sanchez tirava molle, centrale e non poteva che essere respinto. Hulk riportava la sfida in pari, sparando addosso a Bravo. Fino al palo di Yara che ha messo fine ai giochi.

    Brasile vs Cile inaugura stasera alle ore 18 gli ottavi di finale dei Mondiali 2014 con una sfida molto delicata per i padroni di casa. I sudamericani hanno infatti contribuito a eliminare la Spagna e sono in grande forma, grazie a una squadra solida e con tanta qualità grazie a uomini come Sanchez. I verdeoro possono però contare su un lanciatissimo Neymar, che ha già segnato gol a raffica (4, una su rigore) e che sta spingendo un team altrimenti non così devastante. Sarà molto interessante scoprire come si comporteranno gli uomini di Felipe Scolari con un avversario finalmente all’altezza visto che nel girone sono sì passati agevolmente, ma lasciando un po’ di dubbi sulla loro reale forza e pareggiando col Messico. Scopriamo probabili formazioni, precedenti e quote per scommettere.

    I precedenti sono tanti, ben 66 in gare ufficiali con 3 ai Mondiali, 10 nelle qualificazioni, 32 in amichevole e 21 in Coppa America, e vedono i verdeoro in vantaggio con 46 vittorie contro le 7 del Cile e i 13 pareggi, ma non è un dato da prendere come oro colato dato che al momento attuale Sanchez e compagni si presentano come pericolosissimi. L’ultima gara è un’amichevole del 2013 vinta dal Brasile 3-1, ma nelle qualificazioni Mondiali si ricorda un 3-0 cileno del 2002. La vincente di questa sfida incontrerà di sicuro un’altra sudamericana ossia quella che uscirà dalla partita delle ore 22 tra Colombia e Uruguay.

    Formazione classica 4-2-3-1 per il Brasile di Scolari che può contare su tutti i suoi uomini migliori. Abbiamo così in pota J.Cesar, fascia destra a Dani Alves, centrali Thiago Silva e David Luiz, fascia sinistra a Marcelo; centrocampo difensivo con Luiz Gustavo e Paulinho e infine il terzetto offensivo Hulk, Oscar e Neymar dietro alla punta Fred.

    Brasile (4-2-3-1) – J.Cesar; Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo; Luiz Gustavo, Paulinho; Hulk, Oscar, Neymar; Fred
    All. Felipe Scolari

    Manca Vidal, nel 5-3-2 di Sampaoli, Isla gioca da terzino destro con Mena sulla sinistra.

    Davanti al portiere Bravo troviamo Medel, Jara e Silva. Centrocampo con Diaz, Gutierrez e Aranguiz e attacco con Sanchez e Vargas.

    Cile (5-3-2) – Bravo; Isla, Medel, Jara, Silva, Mena; Diaz, Gutierrez, Aranguiz; Sanchez, Vargas.

    Brasile parte favorito con 1.60, Cile a 6 e pareggio a 4. Si quota l’Over 2,5 a 1,75, Goal a 1.73 mentre per quanto riguarda il risultato esatto si va dall’8 per il 2-1 al 12 per il 3-1. Diretta TV su Sky Mondiale 1 e Rai HD, diretta streaming su SkyGo.

    Ecco tutte le info sugli altri ottavi di finale di Brasile 2014.

    727

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioMondiali di calcioPremio OscarSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI