Mondiali 2014, Brasile-Camerun 4-1: Neymar show, ora il Cile

Mondiali 2014, Brasile-Camerun 4-1: Neymar show, ora il Cile
da in Calcio, Hulk, Mondiali di calcio, Premio Oscar, Sport, Samuel Eto'o
Ultimo aggiornamento:
    Mondiali 2014, Brasile-Camerun 4-1: Neymar show, ora il Cile

    Il Brasile non sbaglia, travolge il Camerun con un poker di reti e si qualifica come prima classificata del Girone A. Allo stadio Nacional di Brasilia, la formazione verdeoro era attesa da una riscossa dopo il pareggio col Messico. Thiago Silva e compagni hanno risposto presente e con un secco 4-1 hanno strapazzato il malcapitato Camerun. Per dover di cronaca bisogna ammettere che la squadra di Scolari non è apparsa irresistibile e solo Neymar è apparso in forma mondiale. La stella carioca ha preso subito per mano la sua nazionale e dopo 17′ è andato subito in rete. Il Camerun non ci sta e pareggia al 26′ con Matip. Sul finire del primo tempo è ancora Neymar a riportare in vantaggio i suoi. Per l’asso brasiliano è la seconda doppietta in tre match. Nella ripresa c’è gloria per il criticato Fred e Paulinho. Per i verdeoro, arrivati a pari punti col Messico e qualificati come primi grazie alla differenza reti, ci sarà il derby sudamericano contro il Cile di Vidal e Sanchez. Per il Brasile non ci sarà più tempo di errori perchè i cileni sono una squadra ostica e preparata. La corsa verso la finale continua.

    Il Brasile, questa sera allo Estadio Nacional de Brasilia, affronterà il Camerun di Eto’o per il primo dentro o fuori della sua corsa verso la Coppa del Mondo. Per la formazione di casa, con un piede e mezzo agli ottavi, sarà fondamentale vincere per conquistare il primo posto del girone e buttare alle spalle le critiche piovute dopo il pareggio contro il Messico. Felipe Scolari è intenzionato a schierare la formazione tipo per evitare brutte figure e ritornare ad essere protagonisti in vista delle sfide ad eliminazione diretta.
    La situazione del gruppo A vede il Brasile e Messico condurre con 4 punti, seguiti dalla Croazia a 3. Il Camerun è già eliminato e fermo a 0 punti. La sfida tra Messico e Croazia sarà una sorta di spareggio con la vincente che potrà gioire per la conquista del pass della fase finale. Ci sono però anche remote possibilità che entrambe le squadre si qualifichino a discapito del Brasile. Come? se il Camerun dovesse vincere con due gol di scarto e la sfida tra Messico e Croazia finisse in parità. In questa circostanza la Croazia finirebbe a 4 punti come il Brasile ma con una differenza reti migliore, utile per qualificarsi. Poche possibilità insomma e alla fine la gara di questa sera, servirà solo per capire il reale valore dei padroni di casa. Finora, a parte Neymar a tratti, nessuno ha incanto e il pubblico di casa ha iniziato già a mugugnare. Servirà una bella vittoria per scacciare via la crisi e per questo è pronto il 4-2-3-1. La batteria formata da Hulk, Oscar e Neymar agirà alle spalle del criticato Fred. A centrocampo dovrebbe aver la meglio Paulinho ma non è da escludere la presenza dal primo minuto del profeta neroazzurro Hernanes.

    Difesa confermata col blocco: Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz e Marcelo. Sponda africana, con la qualificazione ormai persa, si giocherà con l’obiettivo di fare uno sgambetto ai padroni di casa. Da segnalare inoltre l’ultima apparizione di Samuel Eto’o ad una fase finale di un mondiale.
    La partita verrà trasmessa in Italia alle ore 22 sia sulla Rai che su Sky.

    Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar; Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo; Paulinho, Luiz Gustavo; Hulk, Oscar, Neymar; Fred. All. Scolari.

    Camerun (4-5-1): Itandje; Matip, N’Koulou, Chedjou, Assou-Ekotto; Djeugoue, Moukandjo, Enoh, Mbia, Choupo-Moting; Aboubakar. All. Finke.

    691

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioHulkMondiali di calcioPremio OscarSportSamuel Eto'o
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI