NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mondiali 2014, Uruguay vs Inghilterra 2-1: doppio Suarez inguaia Hodgson

Mondiali 2014, Uruguay vs Inghilterra 2-1: doppio Suarez inguaia Hodgson
da in Calcio, Mondiali di calcio, Nazionale italiana di calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Mondiali 2014, Uruguay vs Inghilterra 2-1: doppio Suarez inguaia Hodgson

    Luis Suarez piange e segna, segna e piange: il fenomeno dell’Uruguay non doveva giocare, visto il ginocchio ancora non perfetto, e invece è il giocatore decisivo contro l’Inghilterra. Sono suoi entrambi i gol che condannano Roy Hodgson a sperare nel miracolo per la qualificazione. L’attaccante del Liverpool – che potrebbe approdare al Real per la cifra di 90 milioni di euro – ha pianto dal secondo gol a tutto il post partita, come una fontana. Il gol della bandiera inglese è stato di Rooney, dopo aver controllato il match con il doppio della percentuale di possesso palla e il triplo dei passaggi consegnati. Ma non sempre questi numeri determinano una vittoria: ora l’Uruguay è a quota 3 come Italia e Costa Rica, mentre Hodgson è ancora a 0; deve sperare che l’Italia chiuda a punteggio pieno e deve sperare di battere i centroamericani nella terza giornata. Ma si sa, chi vive sperando…

    Alla vigilia poteva essere una sfida per il primo posto del girone e invece Uruguay vs Inghilterra è diventata una partita da dentro o fuori. Ai Mondiali 2014 in Brasile è davvero da non perdere il match tra le due sconfitte del primo turno – rispettivamente da Costa Rica e Italia – che dovranno giocarsi tutto nei 90 minuti di gara. Le probabili formazioni sono emerse e non c’è dubbio che i sudamericani sfrutteranno il proprio giocatore migliore Luis Suarez che era rimasto in panca nel turno precedente: l’attaccante del Liverpool (quasi ex?) sarà a fianco di Cavani per cercare di guadagnare i tre punti fondamentali per la qualificazione. Gli inglesi dovrebbero schierare la stessa formazione vista contro gli azzurri.

    Di sicuro, chi perderà (sempre che non pareggino, a tutto vantaggio di una vittoria di Italia o Costa Rica che varrebbe la qualificazione matematica) sarà mandato al patibolo perché non era certo preventivato un inizio così shock. Andrebbe a braccetto, tra l’altro, con la Spagna che da campione del mondo si è fatta eliminare da Olanda e Cile subendo sette gol e segnandone uno soltanto. C’è poco da essere facile profeti: questi Mondiali 2014 saranno ricordati per un ricambio generazionale, per la caduta degli dei e anche per la fine di cicli vincenti. Speriamo che gli azzurri possano riportarsi in auge.

    Ad ogni modo, ritornando sui rivali del girone D, come scenderanno in campo Uruguay e Inghilterra?

    Iniziamo dai due volte campioni del mondo che scenderanno in campo con un 4-4-2. Tabarez schiererà Muslera in porta, poi Caceres sulla fascia destra e Fucile sulla sinistra, il buon Godin al centro insieme a Coates. Centrocampo di sostanza con Gargano e Rios al centro, Stuani e Rodriguez sulle fasce e attaccanti Cavani e Suarez.

    URUGUAY (4-4-2): Muslera; Caceres, Godin, Coates, Fucile; Stuani, Gargano, Rios, Rodriguez C.; Cavani, Suarez

    Formazione 4-2-3-1 per l’Inghilterra (che ha perso con l’Italia) che metterà in porta ovviamente Hart, difesa con Cahill e Jagielka al centro, Johnson e Baines sulle fasce difensive, Gerrard e Henderson si piazzeranno davanti alla difesa; i tre trequartisti saranno Welbeck, Rooney e Sterling con Sturridge di punta.

    INGHILTERRA (4-2-3-1): Hart; Johnson, Cahill, Jagielka, Baines; Gerrard, Henderson; Welbeck, Rooney, Sterling; Sturridge. All. Hodgson

    795

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioMondiali di calcioNazionale italiana di calcioSport
    PIÙ POPOLARI