NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Internazionali Tennis di Roma: Errani si infortuna, vince Serena

Internazionali Tennis di Roma: Errani si infortuna, vince Serena
da in Sport, Tennis
Ultimo aggiornamento:
    Internazionali Tennis di Roma: Errani si infortuna, vince Serena

    Serena Williams si riconferma campionessa agli Internazionali di Tennis di Roma battendo Sara Errani per 6-3, 6-0. Ma la storia dietro il 60esimo successo in carriera della panterona americana (il terzo a Roma dopo il 2002 e il 2013) è decisamente differente rispetto a quanto si poteva prevedere perché Sarita ha lottato oltre ogni immaginazione, arrivando addirittura al break per il 3-4 e servizio per riportare il match in parità. Sulla palla del controbreak si ferma, si tocca la coscia e imbocca il tunnel degli spogliatoi. Ritorna dopo diversi minuti con una smorfia sul volto e da quel momento tutto cambia. Alla fine onora il campo e la finale e decide di non ritirarsi ma la vistosa fasciatura e le lacrime che scorrono copiose raccontano la verità. Peccato davvero, ma applausi a scena aperta per la piccola grande Sara.
    FINALE MASCHILE: Novak Djokovic batte Rafa Nadal 4-6 6-3 6-3
    FINALE DOPPIO FEMMINILE: la Errani si ritira sul 4-0 per la ceca Peschke e la slovacca Srebotnik

    Non era nemmeno nata Sara Errani quando l’ultima italiana andò in finale agli Internazionali di Tennis d’Italia a Roma: 29 anni fa fu Raffaella Reggi (1985) che poi vinse. La piccola, ma tostissima, azzurra batte la numero otto al mondo Jelena Jankovic per 6-4, 7-5 con un gioco pulito ma aggressivo con il primo errore gratuito addirittura dopo 43 minuti di gioco. Domani incontrerà la vincente nello scontro tra Serena Williams e Ana Ivanovic con la possibilità di imporsi nella gara più amata, sulla superficie preferita. Ieri si era assistito a uno show spettacolare con Nadal che batteva Murray dopo una gran battaglia per trovare l’outsider Dimitrov.

    Spettacolare vittoria di Sara Errani in semifinale degli Internazionali d’Italia a Roma contro la cinese Li Na numero due al mondo, che aveva un parziale devastante a favore con sei incontri a zero e solo un set concesso a Sarita. L’azzurra si è imposta con un risultato di 6-3 4-6 6-2 in e ora affronterà la vincente del confronto tra Jankovic e Radwanska. È in semifinale per il secondo anno consecutivo, un altro risultato storico visto che era dai tempi di Lucia Valerio che non accadeva. La cinese ha subito il gioco dell’italiana ed è stata molto fallosa con un totale di 52 errori gratuiti al termine del match. Una gran bella notizia per il movimento azzurro.

    Morìa di campioni agli Internazionali di Tennis d’Italia a Roma: escono infatti una grande serie di nomi eccellenti a partire da Wawrinka (il più in forma del momento) che soccombe al 36enne tedesco Haas. Persino Nole Djokovic rischia con Kohlschreiber che gli ruba il primo set e anche il re Rafa Nadal fatica non poco per avere la meglio su Youzhny perdendo il primo set per 6-7 e poi rimontando con un 6-2, 6-1 esattamente identico al cammino del rivale serbo. Sul fronte femminile, la sfida tra bellissime vede vincente Ana Ivanovic con il punteggio perentorio di 6-1 6-4 in 67 minuti nei confronti della russa Maria Sharapova. Escono le nostre Schiavone contro Agnieszka Radwanska per 6-4, 6-1 e Pennetta contro Jelena Jankovic per 6-2 6-3, passa la Errani contro la Cetkovska per 6-4, 7-6 e incontrerà la temibile Li Na.

    Clamoroso agli Internazionali di tennis a Roma: Roger Federer esce subito.

    il 32enne elvetico perde infatti la partita inaugurale (sua) contro il ben meno quotato francese Chardy-Dodig con un punteggio di 1-6 6-3 7-6(6) forse ancora troppo distratto dalla nascita dei due (ennesimi) gemelli Leo e Lenny. Passa invece Murray su Granolles per 6-3 7-5 e Jurgen Melzer contro il croato Marin Cilic per 6-2 6-7 6-3, Tsonga con 7-6, 7-6 al sudafricano Anderson e Dimitrov 7-6 6-4 a Karlovic. In campo femminile, Flavia Pennetta fatica contro Belinda Bencic ma passa in 6-2 2-6 6-3, Francesca Schiavone batte Garbine Muguruza (e una puntura d’ape!), Sara Errani sconfigge la Makarova 6-2 6-3 ma si ferma la Giorgi contro la Christina McHale per 1-6, 6-3, 6-1

    Giornata buona per l’Italia agli Internazionali di Roma di Tennis: Sara Errani batte senza problemi la 91 al mondo, la sudafricana Scheepers che veniva dalle qualificazioni per 7-5, 6-3, mentre Camila Giorgi sconfigge la slovacca Dominika Cibulkova che è decima al mondo e nona del cartellone per 6-4, 7-6 (2). Fuori tra i fischi anche l’altro azzurro di Coppa Davis, Andreas Seppi è stato infatti battuto dall’ostico Haas per 6-1, 4-6, 6-3. Anche la Natassja Burnett non passa il turno, uscendo sconfitta dalla spagnola Garbine Muguruza per 6-3, 6-1, ma era più che preventivabile.

    Clamorosa sconfitta di Fabio Fognini agli Internazionali d’Italia a Roma: il livornese si è infatti fatto eliminare in modo netto e inequivocabile dallo slovacco Lukas Rosol che lo batte in poco più di un’ora con un punteggio senza storia di 6-3, 6-2. L’eroe della Coppa Davis si becca così una sonora dose di fischi, infuriati per nemmeno una palla break, tantissimi errori e poche palle vincenti, in una partita che Fognini sembrava volesse terminare il prima possibile. Grandissima vittoria della Schiavone, nel tabellone femminile, contro Eugenie Bouchard che potrebbe essere quasi sua figlia. Vince anche Simone Bolelli per 3-6 7-5 7-6(5) contro l’altro azzurro Stefano Travaglia. Perde Karin Knapp in meno di un’ora contro la bella e brava Ivanovic, mentre arriva la grande soddisfazione di Flavia Pennetta che batte l’austriaca Yvonne Meusburger per 6-2 6-3.

    Sono pronti a scattare gli Internazionali d’Italia di Tennis alias ATP Roma 2014 ossia il più importante torneo tennistico italiano che sarà ospitato nella capitale da oggi 12 maggio fino al 18 maggio ossia domenica prossima per scoprire chi sarà il successore di Rafael Nadal, che nel 2013 aveva trionfato battendo il rivale storico Roger Federer. La terra rossa vedrà ovviamente la presenza anche dei migliori italiani come Fabio Fognini che dovrà vedersela con Rosol, Andreas Seppi contro il tedesco Tommy Haas che l’aveva battuto solo settimana scorsa a Monaco e Filippo Volandri contro il francese Simon. Tutti gli occhi saranno però puntati su Novak Djokovic, che potrebbe incontrare Federer col quale condivide il tabellone mentre il maiorchino potrebbe avere terra spianata fino ai quarti di finale. Andiamo a scoprire anche gli accoppiamenti per le donne.

    Per quanto riguarda le azzurre, la nostra numero uno Sara Errani dovrebbe avere un primo turno facile con una qualificata, mentre Flavia Pennetta affronterà Yvonne Meusburger, ma la peggio l’ha avuto Roberta Vinci che se la dovrà vedere con la Makarova, mentre Francesca Schiavone sfiderà l’ostica Bouchard, ma peggio è capitato alla Knapp contro la Ivanovic e non facile nemmeno l’incontro della Giorgi contro Dominika Cibulkova, infine la Burnett troverà la Muguruza.

    Ecco il tabellone maschile:

    E il tabellone femminile:

    Rimanete sintonizzati su Nanopress per tutte le informazioni in tempo reale e tutti gli aggiornamenti.

    1640

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SportTennis
    PIÙ POPOLARI