Giro d’Italia 2014: settima tappa ancora a Bouhanni

da , il

    Giro d’Italia 2014: settima tappa ancora a Bouhanni

    Doppietta del francese-algerino Nacer Bouhanni nella settima tappa del Giro d’Italia 2014 con partenza da Frosinone e arrivo a Foligno dopo 211 km, con diversi saliscendi, ma in generale un percorso piuttosto pedalabile. La fuga di giornata era arrivata a un massimo di 8 minuti e mezzo di vantaggio, ma è stata riassorbita in prossimità del traguardo e sulla linea ha ancora esultato Bouhanni, battendo il nostro Giacomo Nizzolo e Luka Mezgec. Quarta posizione per la maglia rosa Michael Matthews che dimostra di essere competitivo davvero su ogni traguardo (dopo la vittoria di ieri a Montecassino), conserverà il primato fino a domani.

    CLASSIFICA DI TAPPA

    1. Nacer Bouhanni (FDJ)

    2. Giacomo Nizzolo (TFR)

    3. Luka Mezgec (GIA)

    4. Michael Matthews (OGE)

    5. Roberto Ferrari (LAM)

    CLASSIFICA GENERALE

    1. Michael Matthews (OGE)

    2. Cadel Evans (BMC)+21”

    3. Rigoberto Uran (OPQ) +1’18”

    4. Rafal Majka (TCS) +1’25”

    5. Steve Morabito (BMC) +1’25”

    Il LIVE della settima tappa

    Dopo una tappa caratterizzata dalla brutta caduta poco prima dell’arrivo, il Giro d’Italia torna in strada per la settima tappa di questa corsa. Oggi si va da Frosinone a Foligno, con ben 211 kilometri da percorrere. Occhio agli sprinter, come ad esempio Cannondale, anche se il percorso è abbastanza mosso. C’è un gran premio della montagna di terza categoria, che potrebbbe favorire fughe da lontano. Si arriva a Rieti per il traguardo volante, altro GPM a 40 km dall’arrivo con il Valico della Somma, e poi giù veloci sino al traguardo. Nanopress sport seguirà l’evento LIVE in diretta web.

    PER AGGIORNARE LA PAGINA

    BASTA CLICCARE QUI!

    17.15: doppietta di Bouhanni, vince ancora il francese in volata

    16.50: C’è aria di arrivo in fuga al traguardo. 2 minuti di vantaggio, ma i km alla fine sono solo 17.

    16.40: Due minuti.Sono sempre in 5 davanti.

    16.20: Ora inizia a diminuire veramente il vantaggio. 4 minuti separano i fuggitivi dal peloton.

    16.00: Sale e scende il vantaggio dei primi sugli inseguitori. Siamo ora a 6 minuti.

    15.40: Al km 140 il ritardo del gruppo è di 4.20 secondi.

    15.30: Gruppo comandato ora dagli uomini della Giant.

    15.20: Siamo a metà corsa è il divario ora è meno di 5 minuti.

    15.10: 5.30 è il ritardo del gruppo sui 5 fuggitivi.

    15.00. Vantaggio sempre che rimane intorno ai 6 minuti al km 120 di oggi.

    14.40: Battistrada che percorrono il km 100 di questa tappa.

    14.20: in testa al gruppo spingono quelli della ORICA GREENEDGE

    14.00: 80 KM percorsi. ritardo del gruppo di 6 minuti.

    13.50; sette minuti ora separano i fuggitivi dal resto del gruppo.

    13.40: Si Abbasso ora il vantaggio di quelli davanti a circa otto. minuti.

    13.30: Carretero si ritira, mentre il gruppo, quando mancano 150 km al traguardo, rimane distante quasi 9 minuti.

    13.20: Volano quelli davanti. Vantaggio di 8 minuti sul resto del gruppo.

    13.10: I fuggitivi tornano ad essere 5. E’ HAAS che si è unito.

    13.00: Herrada si stacca dai fuggitivi, che rimangono in 4.

    12.50; Un minuto hanno di vantaggio i fuggitivi sul resto del gruppo.

    12.40: Primo vero attacco in questa tappa: in sei fuggono. Si tratta di Chalapud, Gomez, Thurau, Anacona Gomez, Herrada e Boem.

    12.10: Sono 188 i corridori partiti quest’oggi. Non sono più della corsa Lancaster, Rodriguez e Mederel.

    12.00: Buongiorno a tutti dalla redazione di Nanopress Sport e benvenuti alla settima tappa del Giro d’Italia 2014. I favoriti di oggi Cannondale, Nizzolo, Apollonio e Matthews.