Gol più belli della storia dei Mondiali di calcio

da , il

    Gol più belli di sempre ai Mondiali di Calcio

    Per un bambino piccolo che ha iniziato da poco a tirare i calci ad un pallone, il suo sogno più grande, è quello un giorno di alzare al cielo la coppa del mondo. Per la maggior parte di quei bambini quel sogno sarà irrealizzabile, altri avranno fino alla Serie A ma non riusciranno a far parte di una Nazionale campione del Mondo. Ci sono altri giocatori invece che, hanno avuto la fortuna e la bravura di giocare un mondiale. Alcuni di questi campioni hanno poi scritto la storia della manifestazione con giocate di grande classe e reti sensazionali. Ecco una lista dei gol più belli della storia della coppa del mondo.

    Diego Armando Maradona in Argentina-Inghilterra 2-1

    Il fantasista argentino, in quella sfida valevole per i quarti di Messico ‘86, fece un gol capolavoro. Prese palla nella propria metà campo puntò la fascia destra seminando avversari. Entrato in area mise a sedere il portiere e depositò il pallone in rete. Fu eletto il gol più bello del secolo.

    Carlos Alberto in Brasile-Italia 4-1

    Un altro gol indelebile nella storia del mondiale è stato quello fatto da Carlos Alberto, capitano della nazionale brasiliana nella finale di Messico ’70. Considerata da tutti come l’azione perfetta per antonomasia. La palla che parte dalla difesa e con un manovra deliziosa arriva fino al tocco finale di Carlos Alberto che trafigge la porta azzurra.

    Pelè in Brasile-Svezia 5-2

    Nella finale di Svezia ’58 un giovanissimo Pelè, fece una bellissima azione personale conclusa con un sombrero in area di rigore svedese. Da quel momento, quel giovane fenomeno, divenne per tutto “o Rey” Pelè.

    Roberto Baggio in Italia-Cecoslovacchia 2-0

    Nella partita della fase a girone di Italia ’90, Roby Baggio fece un grandissimo gol. Prese palla a metà campo e dopo un triangolo con un compagno, entrò nella difesa con una serie di finte e una bella conclusione a fil di palo.

    Michael Owen in Inghilterra-Argentina 3-4 ai calci di rigore

    A Francia ’98, L’Inghilterra e l’Argentina si affrontarono in una partita ricca di gol e spettacolo. Un giovane e diciannovenne Owen partì dalla propria metà campo, superò due difensori in velocità ed insacco alle spalle del portiere argentino. Owen dimostrò il suo enorme talento. La sfortuna e un fisico non adatto per giocare a calcio, bloccare la crescita di un talento cristallino.

    I gol italiani

    Facendo un po’ di patriottismo, oltre a quello segnato dal Divin Codino Roberto Baggio alla Cecoslovacchia, ci sono altre due reti che sono entrate nella storia del Mondiale e dell’Italia. Ogni appassionato o tifoso azzurro, appena rivede queste immagini, si emoziona come quella notte. Stiamo parlando del “gol urlato” di Marco Tardelli alla Germania dell’Ovest e quello più recente di Fabio Grosso alla Germania. Pirlo si inventa una giocata “no look” al limite dell’area di rigore tedesca e Grosso, con un tiro a giro imparabile, manda l’Italia in Finale.