GP Spagna F1 2014, la gara: Hamilton vince, Alonso solo sesto

GP Spagna F1 2014, la gara: Hamilton vince, Alonso solo sesto
da in Fernando Alonso, Ferrari, Formula 1, Mercedes, Motor Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    GP Spagna F1 2014, la gara: Hamilton vince, Alonso solo sesto

    Lewis Hamilton vince anche in Spagna e conquista il suo quarto successo in cinque gare stagionali. L’inglese, grazie a questi 25 punti, è diventato il nuovo leader del mondiale scavalcando Nico Rosberg. I due piloti della Mercedes hanno fatto una gara a sè battagliando da soli per la prima posizione. Alla bandiera a scacchi è stato l’inglese, soffrendo, a tagliare per primo il traguardo. Sul podio insieme ai due piloti delle frecce d’argento si è piazzato Daniel Ricciardo. Il pilota australiano ha mantenuto un buon ritmo anche se il suo distacco dai leader della corsa è stato di +48.9 secondi. Una enormità se si pensa che Ricciardo ha chiuso sul podio la propria gara. Il gap, tra le Mercedes e il resto del gruppo, è ancora abissale e probabilmente non sarà colmabile in breve tempo. Ottimo quarto posto per Sebastian Vettel. Il tedesco ha rimontato molte posizioni, spingendo durante l’intera corsa e dimostrando il suo talento. Per le Ferrari un’altra domenica amara. I due piloti in rosso si sono dovuti accontentare del sesto e settimo posto. Alonso ha preceduto il compagno di team Raikkonen.

    Ecco l’ordine di arrivo del Gp di Spagna:

    1. Hamilton
    2. Rosberg
    3. Ricciardo
    4. Vettel
    5. Bottas
    6. Alonso
    7. Raikkonen
    8. Grosjean
    9. Perez
    10. Hulkenberg

    Nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna era stato Lewis Hamilton su Mercedes a firmare il miglior tempo delle Q3 conquistando cosi la pole position di Montmelò. L’inglese, con il tempo di 1:25.232, ha saputo rifilare quasi due decimi al compagno di squadra, Nico Rosberg. Come sempre è accaduto in questo 2014, la Mercedes ha avuto un passo decisamente migliore rispetto al resto del gruppo. In terza posizione era partita la Red Bull di Ricciardo. Il giovane australiano, ancora una volta, ha saputo guidare meglio del compagno campione del mondo, Sebastian Vettel. Il tedesco non è riuscito a qualificarsi alla Q3 per un problema al cambio. Da li la decisione della sostituzione che ha di fatto penalizzato il campione della Red Bull di altre cinque posizioni. Ottima prestazione per Valterri Bottas. Il pilota della Williams si era guadagnato la possibilità di partire dalla quarta casella in griglia di partenza.

    Il finlandese sta dimostrando di avere stoffa per guidare in F1.
    Le Ferrari e le McLaren, come spesso è accaduto in questo inizio di campionato, si sono dovute accontentare briciole. La Ferrari ha occupato la terza fila a circa 2 secondi da Hamilton. Raikkonen è partito sesto, davanti ad Alonso settimo. Peggio di loro hanno fatto Button e Magnussen. L’inglese si è qualficato in Q3 ed ha iniziato il gp dall’ottavo posto. Magnussen si è fermato in Q2.

    478

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fernando AlonsoFerrariFormula 1MercedesMotor SportSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI