Giro d’Italia 2014: Svein Tuft festeggia il 37esimo compleanno con la maglia rosa

da , il

    Giro d’Italia 2014: Svein Tuft festeggia il 37esimo compleanno con la maglia rosa

    È Svein Tuft la prima maglia rosa del Giro d’Italia 2014 di ciclismo: il canadese compie 37 anni proprio oggi e viene omaggiato dai compagni del simbolo del primato. Sul traguardo di Belfast, la pronosticatissima Orica Greenedge spazza via la concorrenza e si aggiudica la cronometro a squadre che apre la 97esima edizione. Ottimo secondo posto per la Omega Pharma-Quick Step di Alessandro Petacchi che termina la prova a soli 5 secondi, poi la BMC Racing Team che sale sul podio con un ritardo di 7 secondi, la Tinkoff-Saxo quarta a 23 secondi e infine il Team Sky a 35 secondi. Debacle clamorosa della Katusha di Joaquin Rodriguez che – complice anche la pioggia – arriva nelle retrovie a ben 1’33″. Il favorito del Giro, Nairo Quintana perde 55 secondi dai vincitori.

    Riviviamo il LIVE

    LaPresse

    Manca poco al debutto del Giro d’Italia 2014 che scatterà da Belfast in Irlanda del Nord con una cronometro a squadre di 21 chilometri per il centro cittadino. Partenza dal modernissimo museo del Titanic (dove lo sfortunato gigante dei mari è stato costruito) e arrivo davanti all’imponente municipio. Un percorso da altissime velocità, dato che si prospettano medie chilometriche intorno ai 51-55 Km/h, che vede favoritissima la Orica Greenedge ossia la squadra più farcita di cronoman: i bookmakers piazzano poi la BMC di Evans e la Movistar del campione annunciato Nairo Quintana, ma il vento e le curve potrebbero cambiare le carte in regola. State collegati su Nanopress per tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

    AGGIORNAMENTO: dopo il salto, la diretta live

    Ecco il percorso di gara con la planimetria:

    E l’altimetria, praticamente nulla:

    19.15: Il Team Colombia con soli cinque uomini chiude con il tempo di 26’05″ alla media di 49 km/h

    19.20: Tempo molto interessante per la favoritissima, Orica GreenEdge al traguardo con 24’42” (media 52.712), sarà il canadese Svein Tuft la prima maglia rosa? Lo svedese compie proprio oggi 37 anni, forse un regalo di compleanno per lui da parte dei compagni di squadra.

    19.25: Saxo Tinkoff seconda con 25’05”

    19.32: con una media chilometrica di 50,076km/h e un tempo netto di 26’00” si piazza terza la FDJ

    19.40: tempo abbastanza deludente per la Katusha (che due anni fa aveva fatto invece molto bene nella crono-squadre), è ultima a 26’15″

    19:43: cambia ancora la classifica, ora al secondo posto c’è la Tinkoff-Saxo con un ritardo di 23 secondi, mentre la Movistar è terza con 55″

    20: arrivano le squadre a scarti ridotti, la Lotto-Belisol riesce a fare peggio della Katusha e chiude a 26’16″, mentre si è fermato sul tempo di 25’42″ il tempo della Trek Factory Racing e 25’43″ per il Team Belkin.

    20.05: decisamente male l’Europcar che termina a 26’30″, decimi.

    20.10: Team Sky si installa in terza posizione con 25’17″

    20.55: che prova per la Omega Pharma! E’ dietro solo per cinque secondi, ecco la classifica aggiornata

    21.05: arrivano anche

    CLASSIFICA DI TAPPA

    1) Orica-GreenEdge 24’42″

    2) Omega Pharma-Quick Step 24’47″ a 5″

    3) BMC Racing Team 24’49″ a 7″

    4) Tinkoff-Saxo 25’05″ a 23″

    5) Team Sky 25’17″ a 35″

    6) Astana Pro Team 25’20″

    7) Team Cannondale 25’35″ a 53″

    8) Movistar Team 25’37″ a 55″

    9) Team Giant-Shimano 25’38″ a 56″

    10) AG2R La Mondiale 25’40″ a 58″

    11) Trek Factory Racing 25’42″ a 1’00″

    12) Neri Sottoli 25’43″ a 1’01″

    13) Belkin Pro Cycling Team 25’43″ a 1’01″

    14) Bardiani-CSF 25’49″

    15) Androni Giocattoli Venezuela 25’56″

    16) FDJ.fr 26’00″

    17) Lampre-Merida 26’02″

    18) Colombia 26’05″

    19) Team Katusha 26’15″

    20) Lotto-Belisol 26’16″

    21) Team Europcar 26’30″

    22) Garmin-Sharp 28’08″